Come sostituire le pastiglie dei freni

La sostituzione delle pastiglie di un freno a disco idraulico è un’operazione piuttosto semplice che si può fare a casa con pochissimi attrezzi. Con poche semplici mosse vedremo trucchi e consigli per cambiare in pochi minuti le pastiglie freno alla nostra bici.

Come capire quando le pastiglie sono usurate?

La prima cosa da fare è verificare se effettivamente le pastiglie freni sono usurate.

Quasi tutti i freni, anche quelli in cui le pastiglie si sfilano da sotto, sono dotati di un foro tramite cui poter verificare lo stato di usura di queste ultime.

@B

Da sopra è molto facile vedere lo stato di usura delle pastiglie. In questo caso è un freno nuovo e le pastiglie sono al 100%.

Sostituire le pastiglie prima che si usurino eccessivamente e si arrivi “al ferro” è molto importante perchè, quando il ferodo è completamente usurato, non solo l’impianto perde efficienza, ma si corre anche il rischio di danneggiare il disco.

@B

Disco danneggiato da pastiglie arrivate “al ferro”

Per questo motivo la sostituzione delle pastiglie va fatta con criterio: se l’indomani giriamo una giornata in bike park o ci aspetta un giro sotto la pioggia sarà opportuno verificare che le pastiglie abbiano sufficiente ferodo per affrontare la giornata. Nel dubbio, meglio cambiarle per evitare il rischio di danni al disco.

Per valutare le condizioni di usura delle pastiglie, dobbiamo verificare lo spessore del ferodo rispetto alla piastra.

@B

Pastiglia usurata a sx e pastiglia nuova a dx. Si noti il differente spessore del materiale d’usura o ferodo.

Sul bordo della pastiglia si distingue chiaramente lo scalino tra ferodo e placchetta, se questo scalino è troppo piccolo (meno di 1mm) le pastiglie vanno cambiate.

Su alcuni freni, gli Shimano per esempio, si percepisce a pastiglia usurata una corsa alla leva più lunga o addirittura spugnosa. Non è un problema, non è necessariamente un segnale che dobbiamo spurgare l’impianto, la causa di questo malfunzionamento sono i pistoni che devono fuoriuscire più del dovuto per mantenere la corretta distanza disco/pastiglia, richiamando più olio e facendo allungare la corsa della leva.

Ai possessori di freni Shimano o di altri impianti che subiscono un netto degrado prestazionale con l’usura delle pastiglie, consiglio di sostituire le pastiglie un filino prima del dovuto. In questo modo il freno sarà sempre al 100%.

Sostituzione delle pastiglie

Per la sostituzione delle pastiglie ci serviranno:

@B

  • Brake cleaner
  • Chiave a brugola o pinza per svitare l’eventuale asse o spina di bloccaggio pastiglie
  • Paletta per allargare le pastiglie (in alternativa uno spessore adatto)
  • Cacciagomme in plastica
  • Pastiglie nuove

Nel nostro workshop lavoreremo su un’impianto Shimano Saint. Nel Saint, come nella maggior parte degli impianti freno (Sram, Avid, Formula, ecc.), le pastiglie si tolgono da sopra dopo aver rimosso un’asse o una spina, ma su altri impianti la procedura può essere diversa. Fate riferimento alle istruzioni del produttore in caso di dubbi.

1) Apertura registro “pad contact”: anche se i Saint non ce l’hanno, se il nostro impianto ne è dotato è opportuno regolare il registro del punto di contatto in modo che la corsa sia quanto più lunga possibile. Questo renderà più facile mandare in battuta i pistoni.

contact

2) Rimozione ruota: rimuoviamo la ruota dalla bicicletta.

@B

3) Pulizia: approfittando dei pistoni parzialmente fuoriusciti, spruzziamo abbondante brake cleaner per pulire la porzione fuoriuscita di pistone da residui di sporco o di ferodo. Quest’operazione è molto importante per prevenire il fenomeno dei pistoni pigri. Basta una spruzzata ad ogni cambio pastiglie per avere i pistoni che lavorano sempre in maniera simmetrica.

@B

Verifichiamo a questo punto che i pistoni lavorino in maniera simmetrica, ovvero che siano tutti fuoriusciti della stessa porzione.

@B

I pistoni non lavorano del tutto simmetrici, quelli a dx sono leggermente pigri. E’ il caso di darci una bella pulitina!

Se i pistoni sono usciti più da un lato che dall’altro, significa che i pistoni “pigri”, quelli che sono usciti meno degli altri, sono sporchi, bloccati in sede dallo sporco. E’ quindi necessario pulirli in maniera più approfondita, con la seguente procedura:

  • Togliamo le pastiglie
  • Con la paletta o un cacciacopertone spingiamo in battuta il pistone sano, quello fuoriuscito più dell’altro. Se abbiamo 4 pistoncini ed abbiamo un solo pistone pigro, dovremo mandare in battuta gli altri 3.
  • Teniamo premuto sul pistone sano (o sui pistoni sani).
  • Dando alcune delicate pompate, tenendo sempre in battuta i pistoni sani, facciamo fuoriuscire quelli pigri.
  • Spruzziamo brake cleaner sul pistone pigro ed aiutandoci con un pennello puliamolo accuratamente sui lati.
  • Rimandiamo in battuta il pistone pigro.
  • Verifichiamo che tutti i pistoni lavorino simmetricamente dando una pompata: se tutti i pistoni escono allo stesso modo abbiamo finito, altrimenti ripetiamo la procedura.

ATTENZIONE: quando pompiamo con i pistoni “a nudo”, dobbiamo prestare attenzione a non esagerare. Se tiriamo troppo o troppe volte la leva freno, possiamo far fuoriuscire completamente il pistone, causando la perdita di tutto l’olio dell’impianto. Lo spessore dei pistoni è di ca 1cm, tenetelo a mente: piccole pompate quindi per far uscire il pistone a piccoli step.

4) Mandiamo i pistoni in battuta: se abbiamo tolto le pastiglie vecchie per pulire i pistoni, rimontiamole. A questo punto con la paletta o con uno spessore (che può anche essere un cacciavite a taglio grosso, tanto le pastiglie sono da buttare) allarghiamo le pastiglie in modo che i pistoni vadano completamente in battuta.

@B

Con l’apposita paletta, mandare i pistoni in battuta è un gioco da ragazzi. Usare le pastiglie come superficie d’appoggio è il sistema migliore per evitare di correre il rischio di danneggiare i pistoncini che, specialmente quelli ceramici di Shimano, possono essere molto delicati.

5) Rimozione delle pastiglie: rimuoviamo le pastiglie, in questo caso svitando l’asse di bloccaggio e tirando le pastiglie dall’alto. Si noti come su Shimano le pastiglie Ice Tech abbiamo una pastiglia destra ed una sinistra.

@B

Via le vecchie pastiglie…

Diamo con l’occasione un’ulteriore pulita dell’interno pinza con il brake cleaner.

6) Inserimento nuove pastiglie: infiliamo le nuove pastiglie, rispettando la destra e la sinistra ed assicurandoci che la mollettina sia correttamente posizionata e la pastiglia correttamente in sede nella pinza. Inseriamo la vite di bloccaggio e l’anello Seeger di sicurezza.

@B

…e dentro le nuove!

7) Installazione ruota: rimettiamo su la ruota ed il disco.

@B

Montiamo la ruota stringendo il perno

8) Centratura: verifichiamo che le due pastiglie siano centrate rispetto al disco ed eventualmente centriamo la pinza. Se avevamo un pistone pigro questo passaggio è importante.

@B

Bello scentrato!  A causa dei pistoni pigri, la pinza perchè le pastiglie non sfregassero sul disco, lavorava scentrata. Ora che i pistoni lavorano simmetricamente è opportuno centrarla correttamente.

Pinziamo ripetutamente, le prime pompate andranno a vuoto: è normale, i pistoni devono fuoriuscire per ripristinare la corretta distanza pastiglia/disco. Dopo 5-6 volte che tiriamo la leva la frenata ritornerà netta e decisa. Controlliamo di aver centrato correttamente la pinza ovvero che le pastiglie non sfreghino sul disco, se necessario ricentriamo.

Controlliamo quindi tutti i serraggi, sia della pinza che del disco, in modo da evitare spiacevoli sorprese.

banner3

Nessun commento.

Lascia un commento


Vai alla barra degli strumenti