[First ride] Canyon Spectral:ON 8.0

Canyon ha presentato a Nizza la sua prima mountain bike elettrica, la Spectral:ON. Si tratta di una trailbike in alluminio da 150mm di escursione, disponibile in 4 allestimenti da uomo e 2 da donna.

f75r0426

L’entrata di Canyon nel mercato delle ebike ha richiesto tre anni di progettazione, quindi delle tempistiche piuttosto lunghe anche dovute allo sviluppo del sistema Steps E8000 di Shimano, con cui l’azienda tedesca ha deciso di collaborare. La scelta è ricaduta su Shimano per il suo feeling naturale di pedalata, la bassa resistenza anche a motore spento, il design compatto ed il fattore Q ridotto (è uguale a quello di una normale guarnitura XT).

f75r0409

Come forse avrete già notato dalla prima foto, la Spectral ha una ruota da 27.5″ al posteriore ed una da 29″ all’anteriore, con gommature ben diverse: una 2.5″ davanti e una plus da 2.8″ dietro. Scelta motivata con la trazione e il comfort delle plus, e la precisione di guida di una 29 pollici. L’angolo di sterzo e lo stack della forcella sono stati progettati con le 29 in mente.

f75r0408

I foderi della Spectral sono molto corti: 430mm sono una misura che si trova sulle bici normali, non per niente si è scelto di dare un carattere giocoso alla bici, facendo affidamento al peso del motore e della batteria per tenere l’anteriore attaccato al terreno. A proposito di batteria, Canyon ha scelto la strada della semi integrazione, per via del minor peso rispetto ad una batteria interna. Non solo, il telaio non necessita dei rinforzi richiesti da una costruzione integrata. Inoltre è più facile da togliere quando la si vuole caricare.

f75r0411

Sono riusciti a farci stare anche un attacco per il portaborraccia, fissato al telaio fra motore e batteria.

f75r0390

Per quanto riguarda il sistema di sospensione, si tratta di un quadrilatero in cui il giunto si trova sul fodero alto, e non è quindi un classico Horst. La scelta di spostarlo è dovuta alla ricerca di una sospensione che Canyon chiama “trifasica”: sensibile ad inizio corsa, sostenuta nel mezzo e progressiva alla fine. In particolare questo ultimo aspetto, quello della progressività, è stato accentuato sulla Ebike per evitare fondocorsa dovuti anche al maggior peso del sistema bici + biker.

f75r0421

Interessante è la geometria variabile grazie ad una slitta su cui viene fissata la parte anteriore dell’ammortizzatore. Svitando di poco la vite che la tiene ancorata al telaio è possibile modificare di 11mm l’altezza del movimento centrale e di ben 0.8° l’angolo sella e l’angolo sterzo.

f75r0430

Visto che parliamo di geometria, ecco la tabella. Le taglie disponibili vanno dalla XS per arrivare alla XL. La XS ha una ruota da 27.5″ anche all’anteriore.

screen-shot-2018-02-20-at-09-23-15

Le pedivelle sono state sviluppate da Shimano appositamente per Canyon, che richiedeva una lunghezza di soli 165mm, per avere maggior luce dal terreno soprattutto quando si usa la geometria low.

Anche la sella è una creazione esclusiva per la Spectral. Si tratta di un progetto di Canyon con due particolarità:

  1. carrello molto lungo, per aiutare il rider nel trovare la propria posizione preferita.
  2. La parte posteriore è rialzata per offrire sostegno quando si sale sul ripido.

f75r0395

Rimanendo nella zona sella, anche sulla Spectral:ON, così come sulla Spectral normale, il blocco del reggisella telescopico avviene tramite un sistema presente all’interno del tubo sella che, al contrario del classico collarino, distribuisce la pressione più uniformemente evitanto strozzature che possono bloccare il meccanismo di rilascio del telescopico.

f75r0419

La protezione del motore include un bash guard pensato per le corone da 34. Interamente in plastica, rinforzato ai lati, la protegge in caso di impatti con il terreno. Anche il chain guard è integrato e, insieme al paracolpi presente sul fodero destro, ha lo scopo di tenere la catena al suo posto, rendendo la bici silenziosa in discesa.

Il passaggio cavi è interno e segue la linea del tubo obliquo + foderi, non andando a creare frizioni che renderebbero la trasmissione poco precisa o dura da azionare.

f75r0403

Dulcis in fundo, visto che Canyon vende solo online, è doveroso parlare di come la Spectral verrà consegnata ai clienti, tramite il nuovo Ebike Guard, uno scatolone rinforzato e appositamente pensato per le bici elettriche: non serve sollevare la bici per farla uscire dall’apertura superiore, perché il cartone si sfila dall’alto, e l’unica cosa che il cliente dovrà fare sarà quella di raddrizzare il manubrio e montare la ruota anteriore. Una quick start guide farà chiarezza sui passi da seguire.

Al momento la Spectral:ON sarà disponibile solo in Italia, Germania, Austria, Francia e UK.

I 4 modelli da uomo

I 4 modelli da uomo

I 2 modelli da donna

I 2 modelli da donna

Sui trail della Provenza con la Spectral:ON 8.0

Per una prima prova sul campo Canyon ha messo a disposizione dei media la Spectral:ON 8.0. Come potete vedere dagli allestimenti, si tratta del secondo modello più caro nella gamma, per un prezzo di 4.999 Euro. Particolarità della 8.0 è la forcella da 160mm di escursione, contro i 150mm che si trovano di solito. È la bici gialla che vedete in quasi tutte le foto di questo articolo. Taglia M per me che sono alto 179cm.

mg_18_02_canyon_presscamp_4934

Ho cominciato a girare con la geometria nella posizione Low, e con due distanziali sotto al manubrio. Un assetto, questo, molto votato alla discesa ma che ho scoperto prestarsi poco alle velenose rampe in salita su cui ci portava Fabien Barel. Lui non faceva particolarmente fatica a tenere l’anteriore incollato al terreno, io (e i giornalisti con cui ho parlato), sì. Considerate anche il carro molto corto di 430mm. Modificare la geometria ha richiesto 5 minuti, e devo dire che il carattere della bici è cambiato nettamente, da enduristica ad all mountain. 0.8° di differenza negli angoli sterzo e sella sono veramente tanti, cosa che fa diventare la Spectral piuttosto camaleontica e facile da adattare ai percorsi su cui si gira.

180219_simak-wmn_pressecamp062

Il peso dichiarato della 8.0 è di 22 kg, un valore che si lascia apprezzare in discesa anche perché la Spectral risulta essere molto agile e giocosa. La ruota da 29 pollici all’anteriore, e la forcella da 160mm, permettono di alzare facilmente l’avantreno in presenza di ostacoli, dando un feeling piuttosto naturale a tutta la bici. Il rovescio della medaglia, come detto sopra, è il maggior lavoro fisico richiesto per tenere l’anteriore incollato al terreno quando si sale su sentieri ripidi e tecnici. A proposito di anteriore, la Maxxis Minion DHF da 2.5″ è uno spettacolo su ogni condizione di terreno. La conosco bene perché la monto anche su una bici che uso per un test di durata, e devo dire che si è comportata molto bene anche qui in Provenza, dandomi quella confidenza su sentieri che non conosco ed in parte esposti. Il DHR2 Plus montato dietro non mi ha entusiasmato, ma non è niente di nuovo visto che non mi sono mai piaciute le gomme plus perché le trovo poco precise, inaffidabili sul bagnato e tremebonde sulle curve veloci.

f75r0407

A livello di montaggio Canyon ha fatto scelte molto oculate, giostrandosi fra i vari marchi. Difficile trovare una componentistica così pregiata per questo prezzo. In particolare le sospensioni Fox, pur essendo della linea Performance, hanno ben poco da invidiare al top di gamma Factory a livello di funzionalità. Il blocco dell’ammortizzatore e della forcella è netto, molto pratico quando si devono affrontare lunghe salite asfaltate, mentre la posizione intermedia ben si adatta ai sentieri in salita, visto che offre un’ottimo mix fra sostegno e trazione.

Pur avendo scelto il sistema Shimano Steps E8000, Canyon ha preferito montare l’unica trasmissione progettata per le ebike attualmente in commercio, vale a dire la SRAM EX1 con 8 rapporti e cassetta  11-48, così come i freni a doppio pistone SRAM Code R.

Molto comoda la sella con il suo posteriore rialzato che si è rivelato essere un bel supporto sul ripido, e non è neanche più di tanto d’intralcio quando si fa un fuorisella.

Canyon Presscamp, Feb. 2018 Copyright: Markus Greber

Mi sento di definire la Spectral 8.0 come una all mountain che strizza l’occhio all’enduro, visto il suo carattere piuttosto votato alla discesa. Sono convinto che una forcella da 150mm di escursione, presente in tutti e tre gli altri montaggi, la rende un mezzo più bilanciato fra salita e discesa, ma per avere un verdetto definitivo dovrete aspettare il test a riguardo.

NB: questo articolo doveva uscire l’8 marzo, ma visto che altri siti non hanno rispettato l’embargo, esce ora dopo che Canyon si è trovata costretta a dare il via libera. Se le bici sono già disponibili sul sito, dovete scoprirlo voi.

Canyon.com

180219_simak-wmn_pressecamp080

,

125 risposte a [First ride] Canyon Spectral:ON 8.0

  1. em_1958 28/02/2018 at 21:57 #

    Taglia XS secondo voi monta entrambe le ruote 27.5 plus ?

  2. marco 28/02/2018 at 22:12 #

    Taglia XS secondo voi monta entrambe le ruote 27.5 plus ?

    c'è scritto

  3. Ale 81 28/02/2018 at 22:13 #

    Orizzontale della xs 430..

    É adatta ai nani?

  4. Teo66 28/02/2018 at 22:15 #

    c'è scritto

    In realtà non è chiaro se siano plus entrambe, la logica dice di si ma " Visto che parliamo di geometria, ecco la tabella. Le taglie disponibili vanno dalla XS per arrivare alla XL. La XS ha una ruota da 27.5″ anche all’anteriore." non è chiarissimo.

  5. Ale 81 28/02/2018 at 22:16 #

    Interessante sta bike, il modello base é tutta sostanza ad ottimo prezzo, alcune scelte sono molto originali..

    Per me è promossa..

  6. e-gallus 28/02/2018 at 22:21 #

    Si contenderà i clienti che acquistano online con la Commencal che per i miei gusti ha una linea più pulita, bella è valida la soluzione del motore inclinato….

  7. marco 28/02/2018 at 22:27 #

    In realtà non è chiaro se siano plus entrambe, la logica dice di si ma " Visto che parliamo di geometria, ecco la tabella. Le taglie disponibili vanno dalla XS per arrivare alla XL. La XS ha una ruota da 27.5″ anche all’anteriore." non è chiarissimo.

    ok, sono plus entrambe

  8. AlessioEsposito 28/02/2018 at 23:07 #

    Bella prova!
    Mi incuriosisce ancor di più! Quel carro corto mi da idea di giocattolo! Appena ci sarà un test bike avrò modo di provarla
    Certo che le saldature alla serie sterzo son proprio brutte da vedere eh

  9. Maxbald 28/02/2018 at 23:53 #

    strizza l’occhio all’enduro ma ad oggi nelle gare enduro non sono ammesse bici con 2 ruote di misure diverse….

    • Paolo25 01/03/2018 at 11:59 #

      Scusa ma dove c’e’ scritto che non si puo gareggiare nelle gare di e-enduro con le ruote diverse?c’e’ scritto che basta che rispecchiano le caratteristiche di fabbrica

  10. Rick 01/03/2018 at 00:08 #

    Hai ragione, lo strizza solamente

  11. Enri 01/03/2018 at 00:17 #

    Mi sa che il blocco del 8 marzo non l'ha rispettato nessuno.

    anche su emtb-news.de, ebike-mtb.com e mountainbike-magazin.de vi sono articoli sulla Canyon

    La forza del giornalismo e della notizia fresca …..

  12. DEKILLA64 01/03/2018 at 00:31 #

    Era da un pò che aspettavo cosa avrebbe fatto canyon in tema e-bike, ora direi…promossa la sostanza, bocciata l'apparenza…bruttina un bel pò secondo i miei gusti.

  13. marco 01/03/2018 at 00:36 #

    strizza l'occhio all'enduro ma ad oggi nelle gare enduro  non sono ammesse bici con 2 ruote di misure diverse….

    non mi riferisco alle gare enduro, piuttosto insignificanti in campo ebike, ma al genere di bici

  14. marco 01/03/2018 at 00:36 #

    Mi sa che il blocco del 8 marzo non l'ha rispettato nessuno.

    anche su emtb-news.de, ebike-mtb.com e mountainbike-magazin.de vi sono articoli sulla Canyon

    La forza del giornalismo e della notizia fresca …..

    cit

    NB: questo articolo doveva uscire l’8 marzo, ma visto che altri siti (bike radar e bike magazin Germania) non hanno rispettato l’embargo, esce ora dopo che Canyon si è trovata costretta a dare il via libera.

  15. MISTER HYDE 01/03/2018 at 01:09 #

    Visto che hanno scelto il gruppo EX e freni Sram avrebbero potuto fare la stessa scelta con le sospensioni. Saldature grezze e brutte e anche il telaio asimmetrico sul lato batteria non mi piace. Ottimo invece il sistema per modificare la geometria, dovrebbero prendere esempio tutti gli altri costruttori: poter personalizzare a seconda dei propri gusti e del percorso la trovo davvero una scelta intelligente. Il carro da 430 è forse anche troppo corto per una E-MTB: sacrifica un po’ sulle salite estreme ma dovrebbe essere davvero un bel giocattolo nello stretto. Come prima elettrica di Canyon tutto sommato non è male dai… 😉

  16. wollace 01/03/2018 at 01:37 #

    a me non dispiace, poi sto rivalutando le batterie non integrate per il minor peso complessivo della bike

  17. claod.LP 01/03/2018 at 08:49 #

    tre anni di progettazione per tirare fuori solo questo sono un po’ troppi…. A me sembra che lo scopo unico della sospensione e’ quello di farci stare la bottiglia. E in fin dei conti sembra una commencal.

  18. wollace 01/03/2018 at 08:56 #

    tre anni di progettazione per tirare fuori solo questo sono un po' troppi…. A me sembra che lo scopo unico della sospensione e' quello di farci stare la bottiglia.  E in fin dei conti sembra una commencal.

    però se hanno testato bene l'accorgimento della sospensione posteriore variabile e il binomio 29 – 27,5 +, prima di confermarlo sulla bike di serie potrebbe essere una buona bici….inoltre peso relativamente leggero e carro corto

    • claod.LP 01/03/2018 at 09:12 #

      io sono sempre stato sostenitore del binomio 29 – 27,5 +. L’ho provato 3 anni fa la prima volta ed ha una guidabilita’ maggiore rispetto a due gomme +. Riduce la sensazione di carro armato che rotola. Sicuramente sara’ una bici buona, solo che mi aspettavo qualcosa di piu’ da Canyon. Pure la soluzione del down tube, estruso e non idroformato e’ alquanto economica. Nel complesso la bici rimane abbastanza neutrale come design.

  19. wollace 01/03/2018 at 08:57 #

    benvenuto in questa gabbia di matti, cload .LP

  20. Fulltux 01/03/2018 at 09:00 #

    A me non dispiace proprio. trovo che il diagonale ottenuto da un tubo intero con l'agginta dei fazzoletti laterali e la batteria esterna siano la via più razionale da seguire.
    geometrie ben bilanciate per una all'mtn-quasi enduro ……….. l'unica cosa che mi garba poco sono i diametri differenziati anche se obbiettivamente penso sarà la logica dominante sulle e-bici…….. non è un caso che sembra parente stretta sia di commencal che di merida………….
    Non ultimo il modello base ha comunque un buon reparto sospensioni.

  21. gipipa 01/03/2018 at 10:54 #

    prezzi interessanti
    curiosa e molto motocilcistica la scelta di avere la gomma più grossa al posteriore

  22. Checo79 01/03/2018 at 11:08 #

    saldature a parte direi tanta sostanza, carina la geometria variabile al volo

  23. e-gallus 01/03/2018 at 11:09 #

    Sicuramente un'ottima accentratura di motore e batteria

  24. gipipa 01/03/2018 at 11:31 #

    come ipotizzavo, costa un 15-20% meno della concorrenza non on line. come da tradizione canyon.
    siceramente su un’elettrica, che potrebbe aver bisogno di più manutenzione ed assitenza, non so se uesto sconto giustifichi la scelta
    considerando che non si ha un sivende a disposizione. beninteso nell’ipotesi che uno ne abbia uno competenete e disponibile

  25. Auanagana 01/03/2018 at 11:39 #

    Le mie considerazioni su questo modello :
    Per prima cosa apprezzo la tendenza di tornare alle batterie esterne, tanto per stare sotto i 22 kg è l'unica soluzione anche con Shimano ..a parte le batterie castrate tipo Focus o integrate non rimovibili..questo se si vuol fare un mezzo dinamico e non un pachiderma ..
    La ruota 29 anteriore è interessante, ma non la plus al posteriore..tanto le gomme son quelle che sono e in uso veramente spinto la plus si taglia e non credo arriveranno 2.8 rinforzate perchè il mercato è limitato alle ebike, ormai sulle tradizionali il plus è un formato già morto
    Inoltre i cerchi da 35 son meno robusti di un 30mm..
    Il carro è troppo corto..se bisogna far curvare bene una bici accorciandolo a dismisura perdendo parte delle capacità di arrampicare sul tecnico senza dover fare equilibrismi allora è meglio 2cm in più e lavorare su altri aspetti..oltretutto nel formato differenziato col carro così corto si impedisce quasi sicuramente di montare una 29 anche dietro,  che per certi utilizzi sarebbe la quadratura del cerchio , almeno le gomme toste esistono..
    Qua forse si potrebbe osare una 2,5 -2,6 al posteriore..visivamente non sarebbe un gran che ..ma non si aprirebbe di molto l'angolo visto che è già abbastanza conservativo.
    Quello che  mi piace sono le geometrie non estreme soprattutto negli angoli e in parte modificabili …le bici estreme sono una coperta corta per il divertimento a 360° e per il miglioramento nella guida senza dover per forza tenere velocità di percorrenza rischiose.
    In ogni caso il mezzo lo vedo ben centrato,  anche se sui prezzi , vista la non possibilità di sconto, si poteva fare qualcosa meglio sulle versioni base e intermedie…in fondo ti prendi una bici online da rimandare in Germania se ci son problemi ( e con Canyon, per esperienze di amici, non sei sempre in una botte di ferro..) già con Thok e suoi Point e il fatto che l'azienda è in Italia si sta un pochino più sereni ..
    Il tutto secondo me…:innocent:

  26. ducams4r 01/03/2018 at 12:10 #

    Sono d'accordo con te su tutto tranne su questa affermazione.
     

    Il carro è troppo corto..se bisogna far curvare bene una bici accorciandolo a dismisura perdendo parte delle capacità di arrampicare sul tecnico senza dover fare equilibrismi allora è meglio 2cm in più e lavorare su altri aspetti..oltretutto nel formato differenziato col carro così corto si impedisce quasi sicuramente di montare una 29 anche dietro, che per certi utilizzi sarebbe la quadratura del cerchio , almeno le gomme toste esistono..

    Bisogna vedere anche la distribuzione dei pesi e la posizione in sella, la lunghezza del carro è una quota importante, ma va valutato nell'insieme delle geometrie. Io aspetterei a sentenziare che è troppo corto.;)
    Stesso discorso per la ruota da 29" al posteriore, sulla  Pivot che ha un carro molto corto, si può montare.

  27. marco 01/03/2018 at 12:16 #

    Sono d'accordo con te su tutto tranne su questa affermazione.
     

    Bisogna vedere anche la distribuzione dei pesi e la posizione in sella, ecc. La lunghezza del carro è una quota importante, ma va valutato nell'insieme delle geometrie. Io aspetterei a sentenziare che è troppo corto.;)
    Stesso discorso per la ruota da 29" al posteriore, sulla  Pivot che ha un carro molto corto, si può montare.

    La mia sensazione è che sia molto molto corto, troppo se si fanno salite tecniche. Finché si sale su sterrati, non c'è problema.Non per niente Canyon ha prodotto una sella con carrello molto lungo, per portarsi il più avanti possibile con il peso.

    Come ho detto in un altro topic, 440mm è un buon valore per una ebike. Al di sotto diventa un problema, perché oltre alle problematiche di aderenza dell'anteriore delle bici tradizionali si aggiunge quella della potenza del motore.

  28. Auanagana 01/03/2018 at 12:33 #

    Sono d'accordo con te su tutto tranne su questa affermazione.
     

    Bisogna vedere anche la distribuzione dei pesi e la posizione in sella, ecc. La lunghezza del carro è una quota importante, ma va valutato nell'insieme delle geometrie. Io aspetterei a sentenziare che è troppo corto.;)
    Stesso discorso per la ruota da 29" al posteriore, sulla  Pivot che ha un carro molto corto, si può montare.

    Però @marco nella prova si è già sbilanciato abbastanza sul discorso salita ripida…e altre prove tedesche dicono lo stesso..;)
    Per il discorso ruota 29 di certo finche' qualcuno non ce le prova non si sa…anche se la pivot ha un 7 mm in più che fanno comodo e comunque effettivamente non è solo la misura del carro spesso è la presenza di archetto di rinforzo tra i foderi che crea problemi ( sulla Fantic Integra nonostante il carro lunghetto è così..29 no se non con gommine) , qua vedo non c'è nessun archetto …:)

  29. ducams4r 01/03/2018 at 13:12 #

    La mia sensazione è che sia molto molto corto, troppo se si fanno salite tecniche.

    Ma tu non sei un tester attendibile, hai pochi km di emtb nelle gambe, sei un novellino!:razz:

  30. ducams4r 01/03/2018 at 13:16 #

    A parte gli scherzi e battute, credi anch'io che um carro estremamente corto potrebbe non agevolare sul ripido estremo, ma nella geometria giusta potrebbe anche dare soddisfazioni inaspettate. Sicuramente necessita di una guida più attiva e dinamica.
    Ricordo che nel ripido seduto, la Radon con carro da 500mm era un trattore!
    All'estremo opposto la Rocky necessitava di un approccio differente, ma risultava altrettanto efficace.

  31. marco 01/03/2018 at 13:24 #

    Ma tu non sei un tester attendibile, hai pochi km elettrici nelle gambe, sei un novellino!:razz:

    Eh si, peccato vada in bici dieci volte te 😉
    Se uno non capisce un anteriore che si alza, è meglio che cambi sport

  32. ducams4r 01/03/2018 at 13:55 #

    Eh si, peccato vada in bici dieci volte te 😉
    Se uno non capisce un anteriore che si alza, è meglio che cambi sport

    Capisco, non sei abituato all'anteriore che si alza!:joy:

  33. CORSARO 01/03/2018 at 14:35 #

    anche io voglio dare il mio apporto tecnico alla discussione….

  34. GIUIO10 01/03/2018 at 14:44 #

    …Bisogna vedere anche la distribuzione dei pesi e la posizione in sella, ecc. La lunghezza del carro è una quota importante, ma va valutato nell'insieme delle geometrie. Io aspetterei a sentenziare che è troppo corto.;)
    Stesso discorso per la ruota da 29" al posteriore, sulla  Pivot che ha un carro molto corto, si può montare.

    Diciamo che in Canyon hanno fatto un bell'accrocchio…
    Ok il carro corto, ma la posizione della batteria e la ruota da 29" con 160mm (quella provata dal direttore), hanno fatto il resto. Pivot ha le stesse quote di reach e stack ma 7mm di carro e 26mm di passo in più e soprattutto la stessa batteria in posizione molto più avanzata e bassa.
    Ok alle esterne o semiintegrate, ma anche a dove si mettono volendo avere quote da muscolare…:cool:

  35. Auanagana 01/03/2018 at 15:06 #

    Diciamo che in Canyon hanno fatto un bell'accrocchio…
    Ok il carro corto, ma la posizione della batteria e la ruota da 29" con 160mm (quella provata dal direttore), hanno fatto il resto. Pivot ha le stesse quote di reach e stack ma 7mm di carro e 26mm di passo in più e soprattutto la stessa batteria in posizione molto più avanzata e bassa.
    Ok alle esterne o semiintegrate, ma anche a dove si mettono volendo avere quote da muscolare…:cool:

    Effettivamente la pivot ha la batteria in posizione tutt' altro che banale…:cool:

  36. miscelatore 01/03/2018 at 15:11 #

    strizza l'occhio all'enduro ma ad oggi nelle gare enduro  non sono ammesse bici con 2 ruote di misure diverse….

    me lo sono chiesto anch'io, lo scorso anno alla prima del campionato e-enduro, il direttore ha proprio espressamente citato questa regola al briefing pre-gara.
    Pero' si riferiva a modifiche casalinghe, non ho idea come venga gestita attualmente la cosa, dal momento che stanno uscendo sul mercato piu' di un modello con queste caratteristiche.

  37. Auanagana 01/03/2018 at 15:20 #

    me lo sono chiesto anch'io, lo scorso anno alla prima del campionato e-enduro, il direttore ha proprio espressamente citato questa regola al briefing pre-gara.
    Pero' si riferiva a modifiche casalinghe, non ho idea come venga gestita attualmente la cosa, dal momento che stanno uscendo sul mercato piu' di un modello con queste caratteristiche.

    Dovrebbe essere il capitolo 4 del regolamento uci recepito dalle norme attuative del regolamento fci…ruote dello stesso diametro..

    • claod.LP 01/03/2018 at 16:58 #

      non trovo il regolamento esatto, ma se dicesse ruote dello stesso diametro allora non sarebbe un problema, la ruota plus ha lo stesso diametro della 29.

  38. ducams4r 01/03/2018 at 16:18 #

    Diciamo che in Canyon hanno fatto un bell'accrocchio…
    Ok il carro corto, ma la posizione della batteria e la ruota da 29" con 160mm (quella provata dal direttore), hanno fatto il resto. Pivot ha le stesse quote di reach e stack ma 7mm di carro e 26mm di passo in più e soprattutto la stessa batteria in posizione molto più avanzata e bassa.
    Ok alle esterne o semiintegrate, ma anche a dove si mettono volendo avere quote da muscolare…:cool:

    Sono d'accordo, un progetto va valutato per la sua interezza!

    Le conclusioni di @marco  confermano il carattere di questo allestimento con forcella da 160mm:

    Cit: Mi sento di definire la Spectral 8.0 come una all mountain che strizza l’occhio all’enduro, visto il suo carattere piuttosto votato alla discesa. Sono convinto che una forcella da 150mm di escursione, presente in tutti e tre gli altri montaggi, la rende un mezzo più bilanciato fra salita e discesa…

    Quindi basta scegliere in base alle proprie esigenze/preferenze.

    Personalmente la ritengo, sulla carta, una bici con caratteristiche e soluzioni interessanti, credo anche con buone potenzialità.

    Anche il rapporto qualità prezzo mi sembra davvero elevato.

  39. ducams4r 01/03/2018 at 16:20 #

    Effettivamente la pivot ha la batteria in posizione tutt' altro che banale…:cool:

    Ma purtroppo, parecchio scomoda da togliere. :relieved:

  40. Deroma 01/03/2018 at 17:16 #

    ma solo a me l’idea della geometria variabile affidata ad una vite che viene sottoposta alla forza dell’ammortizatore e che se allentata scorre su un binario non convince molto (a meno che non ho capito nulla del funzionamento cosa possibilissima)…..

    “Interessante è la geometria variabile grazie ad una slitta su cui viene fissata la parte anteriore dell’ammortizzatore. Svitando di poco la vite che la tiene ancorata al telaio è possibile modificare di 11mm l’altezza del movimento centrale e di ben 0.8° l’angolo sella e l’angolo sterzo.”

  41. Auanagana 01/03/2018 at 17:25 #

    non trovo il regolamento esatto, ma se dicesse ruote dello stesso diametro allora non sarebbe un problema, la ruota plus ha lo stesso diametro della 29.

    Assolutamente no..non ha lo stesso diametro soprattutto se con le 2.8..e comunque quando si parla di diametri ruote si intende il cerchio.

  42. Paolo25 01/03/2018 at 17:44 #

    Assolutamente no..non ha lo stesso diametro soprattutto se con le 2.8..e comunque quando si parla di diametri ruote si intende il cerchio.

    Ha chiamato un mio amico che confermo che non si puo gareggiare, hanno suggerito di cambiare la ruota davanti con una da 27,5 plus(che per avere lo stesso diametro o molto simile bisognerebbe andare sulle 3"
    Per il discorso anteriore che si alza bisognerebbe provarla con la forcella da 150 di serie secondo me 1cm in meno aiuterebbe molto in quel frangente.

  43. marco 01/03/2018 at 18:18 #

    ma solo a me l'idea della geometria variabile affidata ad una vite che viene sottoposta alla forza dell'ammortizatore e che se allentata scorre su un binario non convince molto (a meno che non ho capito nulla del funzionamento cosa possibilissima)…..

    "Interessante è la geometria variabile grazie ad una slitta su cui viene fissata la parte anteriore dell’ammortizzatore. Svitando di poco la vite che la tiene ancorata al telaio è possibile modificare di 11mm l’altezza del movimento centrale e di ben 0.8° l’angolo sella e l’angolo sterzo."

    La slitta è zigrinata, una volta che la serri con l'apposita vite non si muove più.

  44. Deroma 01/03/2018 at 18:26 #

    La slitta è zigrinata, una volta che la serri con l'apposita vite non si muove più.

    ok grazie mille
    quindi nessuno stress per la vite?

  45. marco 01/03/2018 at 18:28 #

    ok grazie mille
    quindi nessuno stress per la vite?

    una volta che è serrata, le forze vanno sul telaio. In ogni caso, Barel ha fatto un drop di 2 metri e mezzo con atterraggio sul semipiatto e la bici non ha battuto ciglio

  46. GIUIO10 01/03/2018 at 18:39 #

    ma solo a me l'idea della geometria variabile affidata ad una vite che viene sottoposta alla forza dell'ammortizatore e che se allentata scorre su un binario non convince molto (a meno che non ho capito nulla del funzionamento cosa possibilissima)…..
    "Interessante è la geometria variabile grazie ad una slitta su cui viene fissata la parte anteriore dell’ammortizzatore. Svitando di poco la vite che la tiene ancorata al telaio è possibile modificare di 11mm l’altezza del movimento centrale e di ben 0.8° l’angolo sella e l’angolo sterzo."

    Non è una novità, nella mtb.
    Le Liteville 601 di qualche anno fa adottavano lo stesso sistema:

  47. Deroma 01/03/2018 at 21:44 #

    una volta che è serrata, le forze vanno sul telaio. In ogni caso, Barel ha fatto un drop di 2 metri e mezzo con atterraggio sul semipiatto e la bici non ha battuto ciglio

    ok direi nulla da eccepire allora grazie ancora

  48. claod.LP 02/03/2018 at 10:13 #

    Assolutamente no..non ha lo stesso diametro soprattutto se con le 2.8..e comunque quando si parla di diametri ruote si intende il cerchio.

    27.5+2.8+2.8 = 33.1 in 29+2.2+2.2= 33.4 in 0.3 in sono 7 mm, quindi credo all'interno di ogni tolleranza. Se poi si parla di ETRTO, ok ,allora e' diverso.

  49. ducams4r 02/03/2018 at 10:18 #

    27.5+2.8+2.8 = 33.1 in 29+2.2+2.2= 33.4 in 0.3 in sono 7 mm, quindi credo all'interno di ogni tolleranza. Se poi si parla di ETRTO, ok ,allora e' diverso.

    Non ho capito il conto, me lo spieghi nel dettaglio?

    Comunque il regolamento UCI si riferisce al diametro dei cerchi.

  50. claod.LP 02/03/2018 at 10:20 #

    Ha chiamato un mio amico che confermo che non si puo gareggiare, hanno suggerito di cambiare la ruota davanti con una da 27,5 plus(che per avere lo stesso diametro o molto simile bisognerebbe andare sulle 3"
    Per il discorso anteriore che si alza bisognerebbe provarla con la forcella da 150 di serie secondo me 1cm in meno aiuterebbe molto in quel frangente.

    pero' se cambi la dimensione della ruota la bicicletta perde l'omologazione e la garanzia.

  51. claod.LP 02/03/2018 at 10:31 #

    Non ho capito il conto, me lo spieghi nel dettaglio?

    Comunque il regolamento UCI si riferisce al diametro dei cerchi.

    solo perche' abbiamo la stessa moto ;), cerchio 27.5in + altezza gomma per 2 (2.8in + 2.8in)= diametro ruota ( cerchio + gomma)

    comunque c'e' un errore nel conto che ti ho fatto. 27.5 e' il diametro esterno. Il conto corretto lo fai con L'ETRTO in mm. 584+70+70 (cerchio 27.5+ gomma da 2.8) =
    622+55+55   (cerchio 29+ gomma da 2.2)

  52. GIUIO10 02/03/2018 at 10:33 #

    Non ho capito il conto, me lo spieghi nel dettaglio?

    Comunque il regolamento UCI si riferisce al diametro dei cerchi.

    Semplice, si sommano diametro con larghezze…:roll:
    Ricordi alle elementari quando la maestra ti diceva che stavi sommando le mele con le pere?:joy::joy::joy:

  53. Guidone 02/03/2018 at 10:34 #

    Dove si può acquistare la sella Canyon SD ON montata su questa bici?

  54. ducams4r 02/03/2018 at 10:43 #

    solo perche' abbiamo la stessa moto ;), cerchio 27.5in + altezza gomma per 2 (2.8in + 2.8in)= diametro ruota ( cerchio + gomma)

    comunque c'e' un errore nel conto che ti ho fatto. 27.5 e' il diametro esterno. Il conto corretto lo fai con L'ETRTO in mm. 584+70+70 (cerchio 27.5+ gomma da 2.8) =
    622+55+55   (cerchio 29+ gomma da 2.2)

    Come suggerisce @GIUIO10 , non credo sia un conto esatto, perché le gomme su un cerchio cinch non hanno una sezione rotonda, ma a pera, le indicazioni ERTRO riguardano la larghezza e non l'altezza.

  55. claod.LP 02/03/2018 at 11:10 #

    Come suggerisce @GIUIO10 , non credo sia un conto esatto, perché le gomme su un cerchio cinch non hanno una sezione rotonda, ma a pera, le indicazioni ETRTO riguardano la larghezza e non l'altezza.

    no, non lo e'. E' un'approssimazione, ma data la quantita' di variabile, qualcosa si deve sempilificare.
    Per questo, come dicevi prima, il regolamento parla di diametro cerchio.

  56. Auanagana 02/03/2018 at 11:17 #

    no, non lo e'. E' un'approssimazione, ma data la quantita' di variabile, qualcosa si deve sempilificare.
    Per questo, come dicevi prima, il regolamento parla di diametro cerchio.

    In ogni caso per avere lo stesso diametro devi montare una 3.25..

  57. ducams4r 02/03/2018 at 11:17 #

    Dove si può acquistare la sella Canyon SD ON montata su questa bici?

    Se è in vendita, credo solo da loro, prova a contattarli.

  58. GIUIO10 02/03/2018 at 11:37 #

    In ogni caso per avere lo stesso diametro devi montare una 3.25..

    E dirò di più, per le gomme l'altezza varia, a parità di larghezza dichiarata, da marchio a marchio e pure da modello a modello dello stesso marchio, oltre che con la larghezza del cerchio.

  59. Auanagana 02/03/2018 at 11:41 #

    E dirò di più, per le gomme l'altezza varia, a parità di larghezza dichiarata, da marchio a marchio e pure da modello a modello dello stesso marchio, oltre che con la larghezza del cerchio.

    Questo è certo…e per prendere un paragone con la bici del thread e non essere totalmente OT , la Maxxis 2.8 è MOLTO più bassa della 2.5 Wt da 29 che c'è all'anteriore, si vede anche ad occhio dalla foto…;)

  60. Auanagana 02/03/2018 at 11:44 #

    Questo è certo…e per prendere un paragone con la bici del thread e non essere totalmente OT , la Maxxis 2.8 è MOLTO più bassa della 2.5 Wt da 29 che c'è all'anteriore, si vede anche ad occhio dalla foto…;)

    Anzi non da quella foto in apertura perchè lì la posteriore è su cavalletto e rialzata di un pochino…

  61. e-gallus 02/03/2018 at 16:29 #

    Domanda,  sperando non sia già stata trattata in altri post,  per quanto riguarda gli aggiornamenti, motore batteria ecc., come funziona?

  62. Paolo25 02/03/2018 at 16:47 #

    Domanda,  sperando non sia già stata trattata in altri post,  per quanto riguarda gli aggiornamenti, motore batteria ecc., come funziona?

    Penso che non si avranno nessun aggiornamenti tranne per cose importanti dove devi spedirgliela come fanno per le garanzie.

    • azetaelle 02/03/2018 at 18:42 #

      in ogni caso il discorso assistenza mi lascia qualche dubbio: le elettriche hanno bisogno di molta più assistenza di una bici normale, magari cose banali come un sensore che non funziona o un connettore che si spacca, in ogni caso abbastanza per lasciarti a piedi. Se per una banale diagnostica devo spedire la bici a loro, campa cavallo… Questo non per dare adosso a Canyon, anzi…ne posseggo due. Però una cosa è una bici tradizionale, un’altra è quella elettrica.

  63. e-gallus 02/03/2018 at 16:53 #

    Penso che non si avranno nessun aggiornamenti tranne per cose importanti dove devi spedirgliela come fanno per le garanzie.

    Grazie! ma me pare strano…… 😐

  64. Paolo25 02/03/2018 at 17:02 #

    Grazie! ma me pare strano…… 😐

    Non penso che i rivenditori shimano(che di solito vendono anche bici di altre marche) siano molto contenti di farti degli aggionamenti gratis(a meno di conosce bene il negozio).

  65. ducams4r 02/03/2018 at 18:29 #

    Domanda,  sperando non sia già stata trattata in altri post,  per quanto riguarda gli aggiornamenti, motore batteria ecc., come funziona?

    Gli aggiornamenti dell'Unità Shimano si fanno direttamente dallo smartphone tramite l'apposita applicazione

  66. Rick 02/03/2018 at 18:46 #

    in ogni caso il discorso assistenza mi lascia qualche dubbio: le elettriche hanno bisogno di molta più assistenza di una bici normale, magari cose banali come un sensore che non funziona o un connettore che si spacca, in ogni caso abbastanza per lasciarti a piedi. Se per una banale diagnostica devo spedire la bici a loro, campa cavallo…  Questo non per dare adosso a Canyon, anzi…ne posseggo due. Però una cosa è una bici tradizionale, un'altra è quella elettrica.

    Ehh si!! Concordo

  67. Paolopendoli 02/03/2018 at 19:42 #

    Marco, hai per caso un confronto con la specialized turbo levo (non so se l’hai provata)?
    Grazie

  68. Maxfrusciante 02/03/2018 at 20:39 #

    Ehh si!! Concordo

    Parole sante…

    Sent from my iPhone using EMTB MAG mobile app

  69. marco 02/03/2018 at 22:03 #

    Marco, hai per caso un confronto con la specialized turbo levo (non so se l'hai provata)?
    Grazie

    No mi dispiace, sto provando la Kenevo

  70. ducams4r 02/03/2018 at 22:05 #

    in ogni caso il discorso assistenza mi lascia qualche dubbio: le elettriche hanno bisogno di molta più assistenza di una bici normale, magari cose banali come un sensore che non funziona o un connettore che si spacca, in ogni caso abbastanza per lasciarti a piedi. Se per una banale diagnostica devo spedire la bici a loro, campa cavallo…  Questo non per dare adosso a Canyon, anzi…ne posseggo due. Però una cosa è una bici tradizionale, un'altra è quella elettrica.

    Mi pare che anche Shimano offra un'assistenza tramite dei service point, valida in tutta Europa, tipo Bosch.
    Magari qualche utente ne ha gia usufruito.

    Certo che se si dovesse rompere il telaio o qualche altro componente dovesse risultare difettoso, ti dovrai rivolgere a Canyon.

    Io posseggo una YT Capra, dopo un anno di utilizzo ho avuto un problema al telaio, un paio di e-mail con il servizio assistenza, ho rimesso la bici nella scatola, spedita in Germania (a carico loro), in un mese era di ritorno con telaio nuovo e altri problemi risolti. Esperienza super positiva.

  71. Rick 02/03/2018 at 22:45 #

    Un mese per me è un eternità

  72. ducams4r 03/03/2018 at 00:12 #

    Un mese per me è un eternità

    Compreso le spedizioni e le assistenze esterne mi sembra un tempo ragionevole, in quell'occasione, oltre al telaio, mi hanno sostituito anche il reggisella telescopico, la forcella, service all'ammortizzatore e pedali.
    Se avessi acquistato la bici in un negozio, tra spedizioni, importatori e assistenze varie, forse ci sarebbe voluto più tempo e maggiore sbattimento.

  73. miscelatore 03/03/2018 at 16:13 #

    “”Al momento la Spectral:ON sarà disponibile solo in Italia, Germania, Austria, Francia e UK.””

    @marco per caso, hai indiscrezioni se verrà commercializzata in Svizzera tramite l’altro marchio?

  74. Auanagana 03/03/2018 at 16:20 #

    Compreso le spedizioni e le assistenze esterne mi sembra un tempo ragionevole, in quell'occasione, oltre al telaio, mi hanno sostituito anche il reggisella telescopico, la forcella, service all'ammortizzatore e pedali.
    Se avessi acquistato la bici in un negozio, tra spedizioni, importatori e assistenze varie, forse ci sarebbe voluto più tempo e maggiore sbattimento.

    Si pero' YT e' una cosa e Canyon un altra…sempre per esperienze di amici possessori di entrambi i marchi…yt han cambiato anche una catena perche' si era rotta dopo 3 mesi di utilizzo ( :))..su una capra carbon…canyon molti piu' casini e incomprensioni anche per cose serie ( due rotture telaio strive)..:???:

  75. Rick 03/03/2018 at 16:28 #

    Compreso le spedizioni e le assistenze esterne mi sembra un tempo ragionevole, in quell'occasione, oltre al telaio, mi hanno sostituito anche il reggisella telescopico, la forcella, service all'ammortizzatore e pedali.
    Se avessi acquistato la bici in un negozio, tra spedizioni, importatori e assistenze varie, forse ci sarebbe voluto più tempo e maggiore sbattimento.

    Probabilmente sono abituato a tutt'altre tempistiche…
    Il tempo necessario per cambiare il pezzo e me la riporto subito a casa senza dover aspettare i ricambi…
    Per il telaio non saprei, ma per tutto il resto x me è tanto tempo dover aspettare

  76. ducams4r 03/03/2018 at 17:15 #

    Si pero' YT e' una cosa e Canyon un altra…sempre per esperienze di amici possessori di entrambi i marchi…yt han cambiato anche una catena perche' si era rotta dopo 3 mesi di utilizzo ( :))..su una capra carbon…canyon molti piu' casini e incomprensioni anche per cose serie ( due rotture telaio strive)..:???:

    Certamente, io rispondevo genericamente per l'assistenza di marchi che vendono solo on line.
    Se la bici che mi piace viene venduta solo on line, per me non è un problema, l'acquisto ugualmente.

  77. ducams4r 03/03/2018 at 17:18 #

    Probabilmente sono abituato a tutt'altre tempistiche…
    Il tempo necessario per cambiare il pezzo e me la riporto subito a casa senza dover aspettare i ricambi…
    Per il telaio non saprei, ma per tutto il resto x me è tanto tempo dover aspettare

    Non sempre è così, specialmente quando si tratra di garanzie, il fatto di aver un bravo meccanico/negoziante a cui rivolgersi è sicuramente un plus, ma in certe situazioni, non possono fare miracoli nemmeno loro. Ricordo ancora i tempi biblici per le assistenze Fox…

  78. Rick 03/03/2018 at 17:41 #

    Non sempre è così, specialmente quando si tratra di garanzie, il fatto di aver un bravo meccanico/negoziante a cui rivolgersi è sicuramente un plus, ma in certe situazioni, non possono fare miracoli nemmeno loro. Ricordo ancora i tempi biblici per le assistenze Fox…

    Certamente i miracoli li faceva qualcun'altro… Ma per il momento tra pinze (guide re della levo), e telescopico (kenevo) mi sono stati cambiati immediatamente, come un mozzo della stumpy sostituito con una ruota nuova uguale… Le rotture/difetti sono nella maggior parte sulla componentistica e non sul telaio quindi la fetta più grossa, e se dovesse capitare a me (rottura telaio) di sicuro non resterei appiedato nel frattempo.
    Molto lo fa il rapporto casa madre/negoziante ma specy ha un centro garanzia in Italia e non in Germania o Usa e questo di sicuro facilita le cose.
    Iniziare a spedire mail e dover imballare la bici per la spedizione per me è una rottura, nello stesso tempo mi hanno già risolto il problema…
    Se un giorno il mio sivende tratterà canyon molto probabilmente ne avrò una, perché sono più affezionato a loro che al marchio che tratta…(ovviamente non comprerei un gabinetto perché lo vendono loro :joy:ma inizierei a guardarmi bene in giro, ma al momento e da qualche hanno non ne ho bisogno)

  79. ducams4r 03/03/2018 at 17:54 #

    Certamente i miracoli li faceva qualcun'altro… Ma per il momento tra pinze (guide re della levo), e telescopico (kenevo) mi sono stati cambiati immediatamente, come un mozzo della stumpy sostituito con una ruota nuova uguale… Le rotture/difetti sono nella maggior parte sulla componentistica e non sul telaio quindi la fetta più grossa, e se dovesse capitare a me (rottura telaio) di sicuro non resterei appiedato nel frattempo.

    Questo è un ottimo servizio che ti ha offerto il tuo negoziante di fiducia, non tutti lo fanno o possono farlo.

    Molto lo fa il rapporto casa madre/negoziante ma specy ha un centro garanzia in Italia e non in Germania o Usa e questo di sicuro facilita le cose.

    Non sempre, bisogna vedere quanto è rifornito il magazzino "nazionale".

    Iniziare a spedire mail e dover imballare la bici per la spedizione per me è una rottura, nello stesso tempo mi hanno già risolto il problema…

    Può essere noioso, ti capisco, ma spesso certe situazioni su garanzie nella filiera tradizionale si sono sbloccate solo con l'intervento diretto dell'acquirente, dove negoziante, rappresentante, importatore avevano latitato.

    Se un giorno il mio sivende tratterà canyon molto probabilmente ne avrò una, perché sono più affezionato a loro che al marchio che tratta…

    La soddisfazione del cliente ripaga sempre, più di uno sconto extra! (Che se c'è è sempre gradito):blush:

  80. marco 03/03/2018 at 18:13 #

    “”Al momento la Spectral:ON sarà disponibile solo in Italia, Germania, Austria, Francia e UK.””

    @marco per caso, hai indiscrezioni se verrà commercializzata in Svizzera tramite l’altro marchio?

    Si, ho chiesto, e non si sa ancora niente. L'unica è farsela arrivare da un amico in Italia, per ora.

  81. marco 03/03/2018 at 18:14 #

    in ogni caso il discorso assistenza mi lascia qualche dubbio: le elettriche hanno bisogno di molta più assistenza di una bici normale, magari cose banali come un sensore che non funziona o un connettore che si spacca, in ogni caso abbastanza per lasciarti a piedi. Se per una banale diagnostica devo spedire la bici a loro, campa cavallo…  Questo non per dare adosso a Canyon, anzi…ne posseggo due. Però una cosa è una bici tradizionale, un'altra è quella elettrica.

    A quanto ho sentito Canyon in Germania sta organizzando dei centri di assistenza sparsi per il Paese. Chissà che non sia la stessa strada che vogliono percorrere anche altrove, perché in effetti quello dell'assistenza è un argomento spigoloso sulle elettriche.

  82. miscelatore 04/03/2018 at 00:53 #

    Si, ho chiesto, e non si sa ancora niente. L'unica è farsela arrivare da un amico in Italia, per ora.

    così a prima impressione, da una rapida occhiata, salvo offerte speciali, mi sembra che attualmente sia più vantaggioso purecycling

  83. raex 05/03/2018 at 22:19 #

    Ma sono solo io che penso che se una bici non mi piace esteticamente io manco la considero? Va bene il prezzo , e tutto il resto , ma dopo 3 anni di sviluppo si presentano con questa bici che mi sembra un mix moterra-roki-lapierre ben bruttina?!? Anche L’occhio vuole la sua parte dai , almeno il mio!

  84. pedalerosso 06/03/2018 at 13:37 #

    Ma sono solo io che penso che se una bici non mi piace esteticamente io manco la considero?  Va bene il prezzo , e tutto il resto , ma dopo 3 anni di sviluppo si presentano con questa bici che mi sembra un mix  moterra-roki-lapierre ben bruttina?!? Anche  L'occhio vuole la sua parte dai , almeno il mio!

    Anch'io se la bici è brutta tendo a non prenderla in considerazione, ma contrariamente a te a me risulta bella

  85. Gatto02 06/03/2018 at 13:46 #

    A me non dispiace , poi definirla brutta… mi sembra esagerato allora cosa dovremmo dire della nuova GT quella si che è una bella cagata , vedremo vedremo questa Spectral a me ripeto non dispiace esteticamente , poi lo si sa con quella non si fa niente a parte autocelebrarsi [emoji74]

  86. Auanagana 06/03/2018 at 13:48 #

    Anch'io se la bici è brutta tendo a non prenderla in considerazione, ma contrariamente a te a me risulta bella

    Tra l'altro vista in video a me appare più bella…per me è SI!:cool:

  87. Fulltux 06/03/2018 at 15:22 #

    Io penso che a livello estetico sia bella ma chi ha scelto la verniciatura era un profugo hibike ubriaco ……….. se solo fosse tutta nera non saremmo qui a discuterne…..

  88. 56ROBERTO 06/03/2018 at 15:44 #

    dato per assodato che al giorno d'oggi tutte le bici vadano mediamente bene io metto la scelta estetica al primo posto,per me una bici deve essere in primis"bella"
    questa canyon ad una prima occhiata statica non mi piaceva molto,ma poi guardando il filmato e vedendola da varie angolazioni ho riveduto il mio giudizio trovandola alla fine piacevole

  89. Gatto02 06/03/2018 at 16:24 #

    Ovvio se non è bella non si acquista , ci mancherebbe

  90. ROBIX 06/03/2018 at 21:11 #

    Io penso che a livello estetico sia bella ma chi ha scelto la verniciatura era un profugo hibike ubriaco ……….. se solo fosse tutta nera non saremmo qui a discuterne…..

    basta chiedere e ti sarà dato

  91. Ale 81 06/03/2018 at 21:37 #

    Io penso che a livello estetico sia bella ma chi ha scelto la verniciatura era un profugo hibike ubriaco ……….. se solo fosse tutta nera non saremmo qui a discuterne…..

    C'è anche la colorazione stealth..;)

  92. Ale 81 06/03/2018 at 21:44 #

    Mi sembra molto meglio..

  93. Gatto02 06/03/2018 at 21:54 #

    Già ordinata

  94. Nicotrev 06/03/2018 at 22:44 #

    Già ordinata

    Assieme alla Nduro con il PW-X………???? :cool::razz::blush:

  95. Gatto02 06/03/2018 at 22:48 #

    Assieme alla Nduro con il PW-X………???? :cool::razz::blush:

    Porca miseria , adesso vedo ho dimenticato il punto di domanda , era rivolta ad Ale ……sintomi di Alzheimer

  96. Ale 81 07/03/2018 at 00:57 #

    Porca miseria , adesso vedo ho dimenticato il punto di domanda , era rivolta ad Ale ……sintomi di Alzheimer

    No, non prenderei mai una ebike online.. 😉

  97. boro 08/03/2018 at 17:13 #

    Se ne sono viste di molto piu' brutte, la trovo belloccia e pure competitiva. Gia' con 4500 euro si porta a casa un signor mezzo.
    Certo se hai una magagna seria e' un bel casino, assitenza, garanzia, come minimo sono tempi lunghi e sbattimenti.
    Ma se uno non ha un rivenditore fidato comodo e' un'ottima alternativa.

  98. Maxfrusciante 08/03/2018 at 18:49 #

    Canyon sta per creare dei centri assistenza/show-room…mi viene da dire che saranno a Milano/Roma e basta anche se di fare ancora non ce ne sono in giro.
    Detto questo, e sono uno che ha il garage più fornito di quello di un meccanico professionista, su una ebike voglio il negozio sottocasa.
    Poi ognuno fa quello che vuole con i propri soldi ma nn mi sembra che Canyon abbia fatto l'ebike del futuro, anzi secondo me ce ne sono diverse migliori in giro.
    E per risparmiare 500 euro nn mi metto in casa una bici la cui assistenza è chissadove…

    Inviato dal mio iPhone utilizzando EMTB MAG

  99. Maxfrusciante 08/03/2018 at 18:50 #

    Scusate ma il correttore ha cambiato la parola "date" con "fare".

    Inviato dal mio iPhone utilizzando EMTB MAG

  100. Nicotrev 08/03/2018 at 18:57 #

    Scusate ma il correttore ha cambiato la parola "date" con "fare".

    Solo a titolo informativo: i post possono sempre essere modificati/corretti……:)

  101. Maxfrusciante 08/03/2018 at 19:35 #

    Solo a titolo informativo: i post possono sempre essere modificati/corretti……:)

    Mi hai detto una cosa che nn sapevo.
    Tks!

    Sent from my iPhone using EMTB MAG mobile app

  102. CORSARO 08/03/2018 at 19:59 #

    Già ordinata

    non ho capito… ma l'hai presa la nduro con yamaha??

    se vuoi farlo di devi sbrigare…. :imp:

  103. Gatto02 08/03/2018 at 22:08 #

    non ho capito… ma l'hai presa la nduro con yamaha??

    se vuoi farlo di devi sbrigare…. :imp:

    No Corsaro leggi i post , ho sbagliato

  104. CORSARO 08/03/2018 at 22:13 #

    No Corsaro leggi i post , ho sbagliato

    quali post? sei molto prolifico…

    insomma rimani su henry ford bosch?

  105. Gatto02 08/03/2018 at 22:28 #

    quali post? sei molto prolifico…

    insomma rimani su henry ford bosch?

    Macché prolifico solo qualche post indietro , si sì per ora rimango con la lavastoviglie Bosch mangia cuscinetti e quant’altro [emoji74][emoji74]
    E con bici d’epoca [emoji6]

  106. CORSARO 08/03/2018 at 23:54 #

    Macché prolifico solo qualche post indietro , si sì per ora rimango con la lavastoviglie Bosch mangia cuscinetti e quant’altro [emoji74][emoji74]
    E con bici d’epoca [emoji6]

    ho guardato fino a pagina 3… ma nulla…. che è successo? se linki o palesi qualcosa… son curioso

  107. Bike 09/03/2018 at 00:27 #

    Ma sono solo io che penso che se una bici non mi piace esteticamente io manco la considero?  Va bene il prezzo , e tutto il resto , ma dopo 3 anni di sviluppo si presentano con questa bici che mi sembra un mix  moterra-roki-lapierre ben bruttina?!? Anche  L'occhio vuole la sua parte dai , almeno il mio!

    Noooo uno a cui piacciono le cose belle …..

    dato per assodato che al giorno d'oggi tutte le bici vadano mediamente bene io metto la scelta estetica al primo posto,per me una bici deve essere in primis"bella"
    questa canyon ad una prima occhiata statica non mi piaceva molto,ma poi guardando il filmato e vedendola da varie angolazioni ho riveduto il mio giudizio trovandola alla fine piacevole[/QUOTE
    Musica per le mie orecchie….

  108. Bike 09/03/2018 at 00:29 #

    Ma sono solo io che penso che se una bici non mi piace esteticamente io manco la considero?  Va bene il prezzo , e tutto il resto , ma dopo 3 anni di sviluppo si presentano con questa bici che mi sembra un mix  moterra-roki-lapierre ben bruttina?!? Anche  L'occhio vuole la sua parte dai , almeno il mio!

    Yesssss…

  109. Gatto02 09/03/2018 at 08:12 #

    Diva ho scritto ..” già ordinata “ era una domanda per Ale, solo che ho dimenticato il punto di domanda… e allora apriti cielo [emoji6]

  110. e-mikia 09/03/2018 at 13:12 #

    potrebbe essere che la possibilità di modificare la geometria, sia stata introdotta in modo di poter montare la 27,5 x 2,8 davanti, il cui minor diametro si può compensare appunto portando avanti l’attacco ammo.

  111. Nicotrev 09/03/2018 at 14:07 #

    Diva ho scritto ..” già ordinata “ era una domanda per Ale, solo che ho dimenticato il punto di domanda… e allora apriti cielo [emoji6]

    Quel post riguardava la Canyon…….. ma è quello che ho aggiunto io……….:razz::joy:

  112. Gatto02 09/03/2018 at 14:13 #

    potrebbe essere che la possibilità di modificare la geometria, sia stata introdotta in modo di poter montare la 27,5 x 2,8 davanti, il cui minor diametro si può compensare appunto portando avanti l'attacco ammo.

    Adesso vedo, sono un po’ rimbambito in questi giorni , prima di pensare ad un altra ebike, devo pensare a vendere la DH , perché non la usa nessuno , poi lo sai che io non voglio prendere Yamaha , ma il mio sogno è una Specialized con Brose

    p.s. Non ci crede nessuno penso

  113. Fulltux 09/03/2018 at 14:46 #

    Adesso vedo, sono un po’ rimbambito in questi giorni , prima di pensare ad un altra ebike, devo pensare a vendere la DH , perché non la usa nessuno , poi lo sai che io non voglio prendere Yamaha , ma il mio sogno è una Specialized con Brose

    p.s. Non ci crede nessuno penso

    Così a spanne è più probabile che faccia prima @Bartbike a passare a bosch……………………………… hahahahahahahahahahaha

  114. Hot 18/03/2018 at 16:28 #

    Una bella novità.
    A mio parere al prezzo proposto ci sono poche offerte comparabili sul mercato.
    Era da tempo che mi chiedevo come mai Canyon non si fosse ancora affacciata a questo mercato.
    Soprattutto in considerazione del potenziale commerciale del mercato tedesco.

    Se saranno in grado di organizzare una rete di assistenza sul nostro territorio, non vedo quale argomentazione negativa ci si potrebbe inventare

  115. Maxfrusciante 15/04/2018 at 21:54 #

    Vista oggi all'Expo del Mtb Garda.
    Bici bellissima, dal vivo è in altra cosa. In Canyon hanno saputo giocare sui colori e sulla forma del tubo obliquo.
    Davvero bella. Non la comprerei mai per il discorso assistenza di fatto assente. Ma è bellissima.

    Inviato dal mio iPhone utilizzando EMTB MAG

  116. Blackslash 16/04/2018 at 21:51 #

    Ha chiamato un mio amico che confermo che non si puo gareggiare, hanno suggerito di cambiare la ruota davanti con una da 27,5 plus(che per avere lo stesso diametro o molto simile bisognerebbe andare sulle 3"
    Per il discorso anteriore che si alza bisognerebbe provarla con la forcella da 150 di serie secondo me 1cm in meno aiuterebbe molto in quel frangente.

    Ma leggendo il regolamento e-enduro non c'è scritto che devono avere diametro uguale, solo che devono rispettare il catalogo del venditore

  117. ginogino 28/04/2018 at 19:33 #

    Ancona nessuno l'ha acquistata, sono interessato a sapere come si comporta in discesa quando si frena, se la frenata crea problemi con la sospensione posteriore.

  118. onosendai 29/04/2018 at 00:21 #

    Ancona nessuno l'ha acquistata, sono interessato a sapere come si comporta in discesa quando si frena, se la frenata crea problemi con la sospensione posteriore.

    Ho preso la 6, in arrivo ai primi di Giugno.

Lascia un commento


Vai alla barra degli strumenti