E-zesty: sarà fine della distinzione tra ebike e muscolari?

Bengi

Ebiker espertibus
24 Luglio 2017
527
347
63
Veneto
Bici
Cheyenne
bella è bella, non c'è che dire.
però la vedo come una via di emzzo che non è nè carne nè pesce.
alla fine la maggior parte di chi passa alla e-mtb smette di usare la muscolare. e questa paga pegno con autonomia ridottissima, motore molto piccolo che potrebbe non essere al top, e componentistica leggera ma cara e delicata.
con quella cifra prendo una e-mtb da 4000 euro ed una mtb da 3000, entrambe migliori nel loro settore di questa..
i compromessi sempre tali rstano a mio avviso
Si, con i parametri attuali l'autonomia sarebbe ridottissima. Ma questa unita' si rivolge a chi vuole soprattutto privilegiare l'agilita' della bike e vuole pedalare come su una muscolare potendo contare su un po' di aiuto solo nelle situazioni piu' critiche.
Riguardo all'autonomia, parlo per esperienza diretta avendo utilizzato anche ebike con batteria da 200Wh. In un test di autonomia su tracciato stradale vallonato (viaggiando alla velocita' codice) e mantenendo costantemente l'assistenza minima, con tale batteria sono riuscito a percorrere circa 95 km ... Quindi come si vede l'autonomia e' sempre un dato mooolto soggettivo...;)

P.S. Concordo sul prezzo: anche per me e' davvero fuori mercato ...:(
 
Ultima modifica:

Bartbike

Ebiker specialissimus
23 Aprile 2017
1.783
1.018
113
51
Perugia
Bici
Whistle b link; Atala B cross ltd bosch 400 ci performance
Sarò un fan boy ma il progetto levo (e parlo dell attuale) mi pare migliore. Estetica top, peso accettabile, motore non invasivo e suff autonomia
 

inglese

Ebiker normalus
17 Settembre 2017
91
29
18
livorno
Bici
specialized fsr stumpy 6fatty,
Sarò un fan boy ma il progetto levo (e parlo dell attuale) mi pare migliore. Estetica top, peso accettabile, motore non invasivo e suff autonomia
Ehm, la levo pesa 20kg, ha 135/150 di escursione e il motore rimane sempre attaccato al telaio, e non è certo manovravile come una bici da 16kg, oppure mi sono perso qualcosa?
Perchè la Levo che conosco io non puó certo essere usata anche come muscolare... e non è un enduro.
 

Teo66

Ebiker grandissimus
21 Giugno 2017
1.010
1.001
113
52
Lugano
Bici
Thok Mig + 1 a gamba
Ehm, la levo pesa 20kg, ha 135/150 di escursione e il motore rimane sempre attaccato al telaio, oppure mi sono perso qualcosa?
Perchè la Levo che conosco io non puó certo essere usata anche come muscolare... e non è un enduro.
Aggiungerei che l'estetica top è hn parametro soggettivo, a me non piace.

Sent from my Honor 9 with EMTB MAG mobile app
 
  • Mi piace
Reactions: Giallo and valium64

inglese

Ebiker normalus
17 Settembre 2017
91
29
18
livorno
Bici
specialized fsr stumpy 6fatty,
Aggiungerei che l'estetica top è hn parametro soggettivo, a me non piace.

Sent from my Honor 9 with EMTB MAG mobile app
Infatti, l’estetica su una mtb non capisco a cosa serva, ci andate al bar?
E poi va aggiunto che Specialized fa montaggi discutibili con roba di scarsa qualitá, lo dico da possessore di due Specy, ruote, mozzi e cuscinetti fanno pena, e anche le sospensioni spesso sono tutt’altro che il top.
Le prove sono qui sul forum, le kenevo e le levo sono tutte modificate all’osso, ho visto cose mostruose alla “pimp my ride”...
 

capellone24

Ebiker pedalantibus
7 Maggio 2017
110
86
28
41
l'Aquila
Bici
Haibike xduro allmnt rc 2015
Non ricominciamo con levo e non levo per favore.........questa bici è un primo tentativo di fare una bici rivolta al mondo gravity che non ha bisogno del furgone per risalire.
Non c’entra nulla con la trail bike per escursionismo rappresentata dalla levo e da altre centinaia di bici .
 

bikerlento

Ebiker ex novello
7 Settembre 2018
22
14
3
46
Monte Argentario
Bici
Wilier 501xn custom
Prendendo una bici a caso tra le più rinnomate nello stesso range di escursioni, telaio carbon con montaggio venduto già per alta gamma porto l'esempio della Specialized Turbo Levo Fsr Expert Carbon 6 Fattie e prezzo simile, di listino la 2018 faceva 7290€.
Ora, lasciando perdere la forcella che la Holins 36 più o meno a prezzo e non solo si equivale con la Fox 36 Kashima Factory, ma a catalogo la americana monta un gruppo X01 mentre la francese un X01 Eagle e già la differenza inizia a farsi sentire, di ammo non mettiamo neanche a confronto il RockShox Monarch RT3 della Levo con il Fox Kashima della E-Zesty perché il paragone non regge a netto favore della seconda, telaio in carbonio per entrambe e peso 21 abbondanti la prima e 16 la seconda.
Ora la prima è stata osannata in lungo e in largo come lo stato dell'arte e un capolavoro di ingegneria, ciclistica perfetta e bla bla bla, questa e-Zesty motore batteria a parte che per scelta sono stati sottodimensionati e resi addirittura smontabili per poter usare la bici come una normalissima MTB non mi sembra aver nulla di meno se non forse dei plus seppur in allestimento top parta da quasi 300€ in meno della più rinomata Levo, quindi mi piacerebbe capire perché la seconda costa uno sproposito mentre la prima vale tutto ciò che chiedono.
Voglio dire, per chi vuole massima potenza e capacità di batteria e magari di muscolare non ne vuole sapere di certo meglio la Levo o una qualsiasi altra montata a pari livello, ma per chi invece vuole una bici più possibile leggera ed agile dove la guida deve far la differenza e non la forza ed il peso bruto del mezzo la seconda è una valida opzione che apre le porte a molti di coloro che in altra maniera per N motivi si vedrebbero costretti alla sola MTB.
Penso ad esempio ad un @bilerlento che si è appena affacciato a questo mondo ed è però convinto che fino a che potrà vorrà affidarsi il più possibile sul suo anche se così facendo non potrà estendere i suoi giri ad altri livelli e gradi di difficoltà, voglio dire, ognuno è libero di avere i propri gusti ed esigenze, e questa E-Zesty mi sembra un prodotto furbo che copre una fascia fino ad ora scoperta ed ha delle potenzialità sia per la gestione semplificata di un solo mezzo (quindi notevoli risparmi) che per la versatilità.

P.S.
La mia ex Foxy-R pesava finita 15 Kg e la Sight C7.1 con la Lyrik ne fa 13, pedalarne 16 con quel montaggio anche senza toglier batteria e motore non è per nulla strano e si possono fare tante cose interessanti.
Ti ringrazio del pensiero.
Il discorso è un po' più articolato del "finchè ce la fa, fa da se".
Diciamo che al momento ho la massima soddisfazione a farmi i miei 50km con 1000d+, e una volta finiti sono pienamente soddisfatto, con una assistita, il timore è che poi per avere la stessa soddisfazione, dovrei arrivare a farne 100 di km e raddoppiare come minimo il dislivello, quindi non ci sarebbe un evidente incremento del divertimento, quanto la possibilità di fare più km.
Va anche detto che ognuno deve contestualizzare i propri giri nell'ambiente dove le svolge, avessi vicino montagne infinite, allora si che punterei ad aumentare km e dislivello, ma sfortunatamente (?) qui all'Argentario, i percorsi non sono infiniti, e piuttosto che farli tutti ogni volta che esco, preferisco farne un terzo e variare percorso ad ogni uscita.
Rimango sempre dell'idea che la e-bike sarà il mio futuro, solo che al momento le emozioni che ricevo dalla "vecchia maniera" sono sufficienti, e non mi portano ad investire una cifra rilevante per un altro mezzo.
Così come rimango dell'idea che se facessi Enduro, sarei già passato alla e-bike, che mi permetterebbe nella stessa giornata magari di fare 8 discese invece di 4.
 

david62

Ebiker pedalantibus
17 Settembre 2016
165
50
28
varese
Bici
merida eonesixty
A me sembra una figata:
  • Se dovessi finire la batteria hai cmq la possibilità di tornare a casa pedalando senza ammazzarti e non è un particolare da poco
  • 250wh considerando anche la leggerezza della bici potrebbero essere sufficienti per i giri domenicali fuori casa
  • Quando hai invece da fare un bel giro allmountain una seconda batteria da poco più di un kg nello zaino e via
  • 16 kg torni ad apprezzare l'agilita in discesa di una normale mtb oltre la possibilità di fare del portage laddove fosse necessario
Insomma nel complesso, se il motore dovesse funzionare bene, mi sembra un ottimo progetto
 

valium64

Ebiker grandissimus
18 Agosto 2017
1.065
713
113
41
Massa
Bici
Focus Sam² 6.8 2019 - Norco Aurum A7.2 2016 custom - Norco Sight C7.1 2016
Comunque ragazzi più la guardo più sono convinto che questo progetto possa aprire le porte a un nuovo filone per molti potenzialmente molto interessante.
Io ad esempio non a breve ma se tra un paio di anni dovessi decidere di sostituire la mia sight Carbon probabilmente guarderei a qualcosa di simile,ma penso che per pochissimi kg in più ti offro un telaio Carbon con geometrie AM-Enduro su un montaggio di tutto rispetto è una bici che puoi usare sia come vera e propria muscolare che in modo ibrido o addirittura con una seconda batteria dal peso comunque contenuto come un ebike leggera.
Praticamente una tuttofare all Mountain che se fosse stata lanciata da un altro marchio probabilmente ora ci sarebbero intere schiere di persone a gridare al miracolo.
 
  • Mi piace
Reactions: maxmetanol

gipipa

Ebiker espertibus
9 Luglio 2017
565
298
63
49
torino
Bici
specialized rockhopper sport, specialized enduro, mondraker kaiser, mondraker factor r, haibike full seven lt 8, haibike dwnhll 8
il mio ragionamento economico dei 3000+4000=7000 conta sul fatto che due mezzi ottimizzati, anche se montati ognuno un pò meno bene della zesty, siano comunque migliori nel loro campo di utilizzo. proprio perchè non soggetti a compromesso.
la mia scelta è stat di tenermi la enduro e la dh muscolari, visto che già le avevo. chiaro che se uno dovesse comprare tutto da 0 farebbe altri ragionamenti.
ma questa non è una bici indirizzata a chi arriva alla mtb o e-mtb da neofita.
per me è indubbiamente un bel mezzo, ma molto, troppo di nicchia. un mezzo del genere avrà senso solo con batterie di nuova generazione, che riescano in questi pesi ad avere capacità decisamente maggiori.
due conticini della serva. io con batteria da 500 wh e haibike da 23 kg co n pwx, riwsco a fare 1500 metri D+ senza dover fare troppa attenzione al consumo. sono leggero ed allenato. se invece vado a tutta ed uso il motore per aumentare la velocità salendo come un motorino, arrivo a circa 800 m D+.
una batteria da 250 wh in realtà rende un pò meno della metà di una da 500, per ragioni elettriche che sono già state esposte sul forum. e il peso del biker incide molto sui consumi. a occhio direi sulla base delle mie esperienza circa 0.5-1% per ogni kg.
il che vuol dire che un biker da 80 kg (io ne peso 60) con la 250wh può sperare di fare si e no un 650 m D+ in condizioni medie.
la vedo veramente un pò pochina, anche per giri da dopo lavoro.
 

Bengi

Ebiker espertibus
24 Luglio 2017
527
347
63
Veneto
Bici
Cheyenne
il mio ragionamento economico dei 3000+4000=7000 conta sul fatto che due mezzi ottimizzati, anche se montati ognuno un pò meno bene della zesty, siano comunque migliori nel loro campo di utilizzo. proprio perchè non soggetti a compromesso.
la mia scelta è stat di tenermi la enduro e la dh muscolari, visto che già le avevo. chiaro che se uno dovesse comprare tutto da 0 farebbe altri ragionamenti.
ma questa non è una bici indirizzata a chi arriva alla mtb o e-mtb da neofita.
per me è indubbiamente un bel mezzo, ma molto, troppo di nicchia. un mezzo del genere avrà senso solo con batterie di nuova generazione, che riescano in questi pesi ad avere capacità decisamente maggiori.
due conticini della serva. io con batteria da 500 wh e haibike da 23 kg co n pwx, riwsco a fare 1500 metri D+ senza dover fare troppa attenzione al consumo. sono leggero ed allenato. se invece vado a tutta ed uso il motore per aumentare la velocità salendo come un motorino, arrivo a circa 800 m D+.
una batteria da 250 wh in realtà rende un pò meno della metà di una da 500, per ragioni elettriche che sono già state esposte sul forum. e il peso del biker incide molto sui consumi. a occhio direi sulla base delle mie esperienza circa 0.5-1% per ogni kg.
il che vuol dire che un biker da 80 kg (io ne peso 60) con la 250wh può sperare di fare si e no un 650 m D+ in condizioni medie.
la vedo veramente un pò pochina, anche per giri da dopo lavoro.
Presumo che questi risultati li hai ottenuti senza mai spegnere il motore...
L'uso di tali bici minimaliste invece prevede che l'aiuto elettrico entri solo in situazioni di spinta notevole da parte del biker, tipicamente nelle accelerazioni e sulle pendenze piu' impegnative, cioe' in situazioni particolari che si verificano per un tempo percentualmente minimo rispetto al tempo complessivo dell'escursione. Per capirci, nei trasferimenti, sul vallonato, dove si procede a velocita' piuttosto costante, l'aiuto non e' previsto ... e credo che tale comportamento della bike sia totalmente gestito dall'elettronica che a quanto pare divrebbe essere molto evoluta e comunque settabile a piacere dall'utente.Sotto tale aspetto risultera' fondamentale per tali bici la pedalabilita' a motore inattivo ...
Insomma se si vuole utilizzare tali bici bisogna avere un approccio completamente diverso da quello a cui siamo abituati con le e-mtb attuali ...
 

gipipa

Ebiker espertibus
9 Luglio 2017
565
298
63
49
torino
Bici
specialized rockhopper sport, specialized enduro, mondraker kaiser, mondraker factor r, haibike full seven lt 8, haibike dwnhll 8
si esatto. la e-mtb la uso sempre con assistenza attivata, variandone il livello a seconda del terreno e di quanto forte voglio andare.
da quanto dici diventa fondamentale sia la gestione elettronica dell'asistenza che la resa della pedalata a motore spento.
io sulla mia devo dire che, peso a parte, la pedalabilità resta buona ed in piano i trasferimenti li faccio facilmente a velocità a cui l'assistenza si disattiva. e più che la bici sono le gomme plus a dare meno scorrevolezza.
però, sempre sulla base di ciò che mi hai appena spiegato, è ancora più evidente come mezzi del genere siano veramente ristretti ad una piccola nicchia di appassionati.
sinceramente faccio molta fatica a comprendere il senso di prendere un'elettrica per poi non sfruttarne le potenzialità. la vedo come una scelta molto stravagante.
a mio avviso la e-mtb può essere la salvezza per chi, per ragioni di forma o età, non può più fare certi giri. ed in quel caso benedetto il motore e tutta l'autonomia possibile.
e l'altra tipologia di utenti di e-mtb che incrocio è quella a cui appartengo anche io. ciclisti in buona forma che con l'elettrica estendono il range dei loro giri e/o aumentano la velocità di percorrenza.
per capirci la e-mtb mi consente di fare in mezza giknata giri da 70 km e 1500 m D+, oppure in circa 2 ore giri da 30-40 km e 600-700 m D+. permettendomi di sfruttare al meglio il poco tempo disponibile.
e devo dire anche di divertirmi di più grazie alle alte velocità tenibili. ovvio che così facenbdo fatico come sulla muscolare.
 

gipipa

Ebiker espertibus
9 Luglio 2017
565
298
63
49
torino
Bici
specialized rockhopper sport, specialized enduro, mondraker kaiser, mondraker factor r, haibike full seven lt 8, haibike dwnhll 8
postilla. certo che se disattivo o metto al minimo l'assitenza l'autonomia aumenta anche di molto. probabilmente i 2000 D+ si supererebbero facilmente.
ma moltissimo conta il peso.
il rischio con batterie di piccola capacità è di essere costretti a disinserire l0assistenza. e non di farlo per scelta premeditata.
 

inglese

Ebiker normalus
17 Settembre 2017
91
29
18
livorno
Bici
specialized fsr stumpy 6fatty,
Bè, considera il mio caso, per andare a lavoro ho 20 km con un dislivello di circa 600metri dovuto al percorso collinare, e in particolare c'è una salita in che mi stronca che affronto a circa 5km/h.
Ti dico solo che solo l'andata mi costa 600 calorie... e ci metto un'ora, la discesa è metà percorso ma solo 15 minuti, quindi 45 di salita.
A volte in bici lo faccio, ma non posso certo andare tutti i giorni...
Con poco aiuto, facendo le salite più velocemente probabilmente riuscirei ad andare a lavoro in mezz'ora, e ho una mtb che in discesa performa da muscolare(da verificare ovviamente). Sarebbe il top!
 

inglese

Ebiker normalus
17 Settembre 2017
91
29
18
livorno
Bici
specialized fsr stumpy 6fatty,
si esatto. la e-mtb la uso sempre con assistenza attivata, variandone il livello a seconda del terreno e di quanto forte voglio andare.
da quanto dici diventa fondamentale sia la gestione elettronica dell'asistenza che la resa della pedalata a motore spento.
io sulla mia devo dire che, peso a parte, la pedalabilità resta buona ed in piano i trasferimenti li faccio facilmente a velocità a cui l'assistenza si disattiva. e più che la bici sono le gomme plus a dare meno scorrevolezza.
però, sempre sulla base di ciò che mi hai appena spiegato, è ancora più evidente come mezzi del genere siano veramente ristretti ad una piccola nicchia di appassionati.
sinceramente faccio molta fatica a comprendere il senso di prendere un'elettrica per poi non sfruttarne le potenzialità. la vedo come una scelta molto stravagante.
a mio avviso la e-mtb può essere la salvezza per chi, per ragioni di forma o età, non può più fare certi giri. ed in quel caso benedetto il motore e tutta l'autonomia possibile.
e l'altra tipologia di utenti di e-mtb che incrocio è quella a cui appartengo anche io. ciclisti in buona forma che con l'elettrica estendono il range dei loro giri e/o aumentano la velocità di percorrenza.
per capirci la e-mtb mi consente di fare in mezza giknata giri da 70 km e 1500 m D+, oppure in circa 2 ore giri da 30-40 km e 600-700 m D+. permettendomi di sfruttare al meglio il poco tempo disponibile.
e devo dire anche di divertirmi di più grazie alle alte velocità tenibili. ovvio che così facenbdo fatico come sulla muscolare.
Certo, fai gli stessi percorsi più velocemente, ma in discesa ti alleni poco perché con 24kg di bici la guida diventa per forza più passiva, quindi migliori meno nella guida, ma se avessi una ebike che ti permette di fare qualche discesa in più e allo stesso tempo essere guidata come una muscolare?
Secondo me è il top per l'endurista che vuole migliorare nella guida, ovvio che chi vuole una schiacciasassi da point-and-shoot per fare giri lunghi o più trailistici prende altro.