Magazine

Nuovi Garmin Edge 530 e Edge 830


[Comunicato stampa]

Garmin Edge 530 eEdge 830, un concentrato di tecnologia in pillole

I nuovi Edge 530 ed Edge 830, con una nuova CPU più potente e veloce, combinano funzioni di navigazione cartografica rinnovate e avanzate, a funzioni di analisi delle performance e di sicurezza per il ciclista, aspetto fondamentale per l’azienda. Attenzione particolare è stata messa sulla preparazione fisica del ciclista: entrambi gli strumenti forniscono un’analisi dettagliata e precisa delle zone in cui si è lavorato nei precedenti allenamenti, in modo da ottenere le giuste indicazioni per migliorare la propria preparazione tramite il widget Training Load Balance, il dato EPOC e la frequenza respiratoria. Innovativa la nuova funzione ClimbPro che mostra sul display lo sviluppo altimetrico della salita che si sta affrontando in quel momento e quanto manca per raggiungere la vetta. La Garmin Cycle Map è già precaricata su Edge 530 ed Edge 830 e grazie alla funzione Trendline™ Popularity Routing, via Garmin Connect/Mobile per Edge 530 e direttamente dallo strumento per Edge 830, è in grado di fornire all’utente l’indicazione degli itinerari più praticati e quindi più sicuri da percorrere. In tema sicurezza nuova anche la funzione PIN-protected bike alarm che avvisa gli utenti dello spostamento della propria bicicletta quando questi si allontanano e con Find My Edge è possibile cercare l’Edge “smarrito” nel raggio di copertura del segnale Bluetooth dello smartphone. Per gli appassionati di mountain bike rivoluzionarie le nuove dinamiche di analisi tipiche del mondo off-road, tra le quali spiccano, il GRIT e il FLOW oltre al conteggio dei salti, il tempo di volo e la lunghezza degli stessi. La mappa Trailforks è precaricata nella memoria interna con indicazioni di tracciati per pedalare su single track o strade bianche.

Dalla strada all’off-road, i nuovi ciclo-computer Garmin garantiscono ottime prestazioni e una registrazione precisa dei dati visibili in ogni condizione climatica, sui display, dai quali è possibile gestire e controllare tutti i campi dati presenti. Edge 530, leggero e dal design compatto che prevede pratici pulsanti posizionati sul profilo esterno dello strumento, ha uno schermo a colori ad alta risoluzione da 2,6 pollici; mentre Edge 830 presenta un display touchscreen sempre da 2,6 pollici, perfettamente funzionante anche in caso di pioggia o indossando i guanti.

Un’analisi ancora più dettagliata delle prestazioni

I nuovi Edge 530 ed Edge 830 si presentano come nuovi e inseparabili compagni di pedalate, utili dispositivi per ricevere un’analisi dettagliata e precisa delle zone in cui si è lavorato nei precedenti allenamenti, in modo da ottenere le giuste indicazioni per migliorare la propria preparazione tramite il widget Training Load Balance, il dato EPOC e la frequenza respiratoria.

Oltre a questi dati, forniscono anche potenza, dinamiche del ciclismo, VO2 max e rilevamento dei tempi di recupero se connessi al sensore di potenza Vector® 3 o a una fascia cardio compatibile. Sono inoltre associabili ai nuovi sensori wireless Speed Sensor 2 e Cadence Sensor 2 che permettono di tenere traccia di velocità, distanza e cadenza di pedalata. Tramite protocollo ANT+® e BLE si sincronizzano facilmente alla app Garmin Connect™, ad altre app sportive di allenamento virtuale, così come ad altri dispositivi e ciclomulini interattivi, dando modo al ciclista di vedere subito i dati registrati.

Innovativa la funzione ClimbPro che mostra sul display dei nuovi Edge lo sviluppo della salita che si sta affrontando in quel momento, ma non solo. Offre infatti il quadro complessivo di tutte quelle previste sul tracciato, in modo tale che il ciclista possa gestire nel miglior modo possibile lo sforzo e la condizione fisica. I nuovi computer per il ciclismo Edge consentono di monitorare il proprio stato di forma durante l’uscita in bicicletta: analizzando la quota e la temperatura sono in grado di fornire informazioni sul proprio stato di acclimatamento in un preciso momento.

I nuovi Edge mostrano le analisi delle pedalate delle ultime quattro settimane, suddividendole secondo la “qualità” degli sforzi effettuati così che ogni utente abbia un quadro completo delle proprie attività per capire come, e dove, migliorare. Per coloro che seguono un piano di allenamenti sarà possibile caricare sui nuovi Edge i training personalizzati tramite il portale Garmin Connect™ e TrainingPeaks, app precaricata.

Cartografia per non perdere mai la strada

La Garmin Cycle Map è già precaricata su Edge 530 ed Edge 830 e fornisce punti di interesse, percorsi ciclabili e tanto altro. Sul dispositivo appariranno avvisi pop-up che avvertono il ciclista dell’avvicinarsi di situazioni a cui prestare attenzione sul percorso, come curve a gomito e pericolose, per garantire un’esperienza sui pedali in tutta sicurezza. Il GPS, che si abbina anche al sistema satellitare russo GLONASS e al sistema europeo GALILEO, insieme all’altimetro integrato assicurano una rilevazione estremamente precisa dei dati di velocità, distanza e altitudine percorse. Grazie alla funzione Trendline™ Popularity Routing, via Garmin Connect/Mobile per Edge 530 e direttamente dallo strumento per Edge 830, sono in grado di fornire all’utente, che precedentemente ha inserito punto di partenza e distanza, l’indicazione degli itinerari più praticati e quindi più sicuri da percorrere. Potrà scegliere tra itinerari su strada, su sterrato o gravel, con la sicurezza di avere sempre indicazioni affidabili e precise.

Per chi vuole invece disegnare il proprio itinerario ed usare l’Edge come vero e proprio navigatore con ricerca per indirizzi, solo Edge 830 potrà creare a piacimento nuovi itinerari a seconda di dove e come si voglia pedalare, con la garanzia di affrontare percorsi sempre affidabili, anche tramite ricerca tramite POI (Point Of Interest) e per indirizzo.

Dalla strada all’adrenalina dello sterrato

I nuovi Garmin Edge sono ideali anche per coloro che, oltre alla bici da strada, si divertono in mountain bike; implementano infatti la mappa Trailforks nella memoria interna. Per chi ama lo sterrato, l’app Trailforks precaricata permette di scaricare gratuitamente i percorsi off-road per la mountain bike presenti nella zona in cui ci si trova e suddivisi per grado di difficoltà. Con la funzione Forksight un pop-up apparirà sullo schermo quando ci si ferma in prossimità di bivi e deviazioni sull’itinerario che si sta percorrendo, suggerendoti quale sentiero percorrere.

Edge 530 ed Edge 830 prevedono nuove dinamiche di analisi relative alle uscite in MTB tra cui il conteggio dei salti, il tempo di volo e la lunghezza degli stessi. Si potranno studiare i dettagli sulla capacità di conduzione e guida del mezzo tramite i dati FLOW; mentre le asperità del sentiero percorso, solo su profilo Mountain Bike, saranno rilevate con la nuova metrica GRIT. I dati vengono raccolti dal GPS, accelerometro, barometro e magnetometro integrati, ed offerti sotto forma grafica su Garmin Connect ed in tempo reale sotto forma numerica e come scala di colori sul display degli Edge.

La sicurezza in bicicletta

In ultima analisi, non va dimenticato l’aspetto della sicurezza in strada, tema centrale e fondamentale per l’azienda. I nuovi Garmin Edge integrano infatti funzioni per la salvaguardia dei ciclisti e di ricerca dell’Edge “smarrito” nel raggio di copertura del segnale Bluetooth dello smartphone con Find My Edge, oltre alla funzione Rider-to-Rider che consente di inviare, ricevere e leggere, direttamente sul dispositivo, messaggi preimpostati agli altri componenti della squadra con smartphone connesso a Garmin ConnectTM/mobile. Questo permette al ciclista di avere sott’occhio i propri compagni di pedalata senza dover distogliere l’attenzione dalla strada e staccare le mani dal manubrio, non solo per comunicare situazioni di difficoltà, ma anche la propria posizione se si è perso il gruppo. Da non dimenticare, sempre in tema di sicurezza, la funzione Incident Detection, ovvero la capacità di riconoscere in modo automatico, grazie all’accelerometro integrato, un eventuale incidente o avaria della propria bici e la richiesta di assistenza manuale per inviare ai numeri di emergenza precedentemente salvati un SMS contenente l’esatta posizione in cui si trova l’utente. A queste si aggiungono le funzioni Group Track, che rileva e mostra sul display l’esatta posizione georeferenziata di ogni ciclista fino a 50 partecipanti tramite l’applicazione Garmin Connect Mobile, e LiveTrack, che consente di tenere traccia della posizione del ciclista in tempo reale da remoto.

Edge 530 e Edge 830 sono ovviamente compatibili con i dispositivi Varia Radar 510, l’innovativo sistema di luci integrate per biciclette che segnala al ciclista le vetture in avvicinamento alle proprie spalle, e il fanale Varia UT800. Infine, il nuovo PIN-protected bike alarm avviserà gli utenti dello spostamento della propria bicicletta quando questi si fermano per mangiare qualcosa o per ammirare il panorama.

Edge 530 ed Edge 830 hanno una batteria con una durata fino a 20 ore con il GPS attivo.

I nuovi Garmin Edge 530 ed Edge 830 saranno disponibili a partire da maggio in diverse opzioni bundle, per ciclismo e mountain bike, a un prezzo consigliato al pubblico che parte da 299,99 euro fino a 499,99 euro.

Per informazioni: www.garmin.com/it