[Test] Bosch modalità eMTB

dsc_0387-01

Bosch ha presentato a fine aprile la nuova modalità eMTB durante il Bike Festival, ve ne avevamo già parlato qui.

Grazie a Bosch e alla disponibilità di Francesco Marzari, ho ricevuto l’aggiornamento con un po’ di anticipo, in modo da poterlo provare sui miei trail preferiti e sulla mia bici personale. Visto che arriva sul mercato il 10 luglio, abbiamo deciso di pubblicare il test qualche giorno prima.

Cos’è la modalità eMTB?

Bosch ha sviluppato questa modalità per ottenere dal motore CX una maggiore usabilità, renderlo più adatto al rider sportivo che vuole ottenere il massimo dalla propria e-mountain, e che vuole avere un feeling il più naturale possibile dal motore conuna spinta adeguata per affrontare gli ostacoli sui trail.

Il principiante ne apprezzerà le doti di fluidità e la semplicità di avere una modalità adatta a tutto.

Perché eMTB?

Tutti i produttori di motori con torsiometro ci hanno sempre offerto motori con assistenze fisse (3-4-5) selezionabili a piacimento dal rider in funzione del tratto di percorso che stava per affrontare, o in base allo stato di forma, o ancora in funzione della durata dell’uscita. Questa filosofia è perfetta per chi fa un uso ricreativo della bici, ma non sempre è idoneo quando il gioco si fa duro.

Bosch, per sviluppare questa modalità, è partita da un’idea di fondo nuova: meno pensieri, più divertimento. In uno scenario futuro, quando avremo batteria molto più potenti delle attuali, potrebbe essere l’unica modalità disponibile.

Una modalità unica, variabile, elastica ed intelligente.

Rimangono disponibili, anche dopo l’aggiornamento, le modalità classiche:

ECO 50% – 40Nm per economizzare l’apporto del motore, il consumo della batteria e aumentare l’autonomia.

TOUR 120% – 50Nm, per chi necessita di maggiore aiuto dal motore, dove ECO non è sufficiente.

TURBO 300% – 75Nm, per farsi portare a spasso dalla bici, o per avere il massimo dal motore con il minimo sforzo. In alcune condizioni o per alcuni utenti risulta difficile da gestire.

Di seguito le caratteristiche del Bosch Performance CX dopo l’aggiornamento.

screenshot_2017-07-07-03-06-1301

Come funziona?

eMTB sostituisce la modalità SPORT, che apportava un aumento del 210% alla potenza impressa dal rider.

La nuova modalità apporterà un aiuto a variazione continua da 120% a 300%, in funzione dell’input del rider, quindi, come avere un potenziometro automatico applicato al torsiometro del motore. La coppia disponibile sarà di 75Nm senza cali anche ad alte cadenze, con una spinta corposa già da 20 rpm.

Ufficialmente non c’è dato sapere se oltre al torsiometro intervengano altri sensori per determinare la curva di erogazione.

 

csm_bosch-ebike-emtb-mode-chart_it_93d707f6a0

 

Come si comporta sui trail?

Arrivati a questo punto è bene fare una distinzione del rider e quali benefici avrà dalla nuova modalità:

  1. Rider Sportivo: dotato di buona tecnica, aggredisce il trail per ottenere una prestazione sia in salita che in discesa, buona potenza sviluppata sui pedali e alte frequenze di pedalata in qualunque condizione. Il suo scopo è superare il proprio limite.
  2. Rider Ricreativo: preferisce sempre rimanere in una soglia di sicurezza, non ha grande potenza a disposizione o deve fare i conti con una forma fisica non delle migliori, predilige passeggiate su terreni medio/facili, cerca nella bici un mezzo sicuro, che gli permetta di spingersi dove le sole gambe non riuscirebbero a portarlo.

Salita

Il rider sportivo potrà affrontare ripide salite tecniche e tortuose senza dover gestire l’esuberanza tipica delle assistenze alte. Semplicemente con delle piccole variazioni di forza sui pedali si alzerà o abbasserà l’assistenza del motore. Non si sentirà più la necessità di tenere il dito sul freno posteriore per modulare l’erogazione ed evitare impennate e sgommate che potrebbero far perdere il controllo.

Sui trail rocciosi e tecnici non sarà più necessario tenere ritmi e velocità elevate (modalità bulldozer), ma si potrà rallentare prima di un’asperita e ripartire con un colpo deciso di pedale per superare l’ostacolo. Tutto diventa più gestibile, pur mantenendo i picchi di assistenza massima di Turbo e la docilità di Tour, con l’ulteriore vantaggio di 75Nm di coppia sempre disponibile.

Il rider ricreativo, o che magari non ha molta dimestichezza con il comando delle assistenze, potrà tranquillamente tenere la modalità eMTB fissa e l’assistenza varierà solo quando il rider ne avrà bisogno, rilevando le variazioni di forza impresse sui pedali. Il sistema è molto sensibile, anche applicando poca forza o basse frequenze. Ci vuol comunque un input vigoroso per ottenere la massima assistenza. Pedalando leggero, avremo l’assistenza di base della modalità TOUR, ma con la spinta di una coppia maggiore.

Per le ripartenze su terreni “complicati”, basterà appoggiare il piede sul pedale, spingere con una leggera progressione per ottenere un graduale aumento della velocità, niente più equilibrismi o sgommate dovute alle assitenze alte.

dsc_0397-01

Discesa

Il Rider sportivo beneficerà di una maggiore modulabilità in quei trail con sequenze di curve e continue variazione di ritmo, non si rischieranno più sbilanciamenti  o perdita di linea dovute a spinte indesiderate del motore.

Nelle discese tecniche con curve trialistiche, dove è utile disporre di una risposta pronta del motore ad un colpo di pedale vigoroso, questa nuova modalità darà più sicurezza, evitando risposte brusche difficilmente modulabili tipiche delle assistenze maggiori.

Il Rider ricreativo difficilmente pedala o rilancia in discesa, ma nel caso in cui dovesse pedalare fino alla soglia dei 25 kmh, non sentirà stacchi percepibili e avrà un’esperienza più gradevole.

dsc_0389-01

Pianura o sali-scendi

Il Rider sportivo sfrutterà al massimo l’effetto elastico della modalità eMTB,  con accellerazioni fulminee e progressive senza strappi. Specialmente su terreni scivolosi o inconsistenti potrà capitare di sentire il motore moderare la spinta in caso di perdite di aderenza, un effetto simile al controllo di trazione.

Il Rider ricreativo potrà godere di accelerazioni dolci ma vigorose, sempre nel massimo controllo.

E i consumi?

Ho fatto alcune uscite in coppia con amici, utilizzando le stesse assistenze, dove io usavo eMTB loro utilizzavano Sport, ho notato consumi molto simili, con autonomie residue a fine giro quasi identiche.

Ho fatto anche un’uscita tutta in modalità eMTB,  sia salita scorrevole che ripida e tecnica, lasciandola anche in discesa, con il risultato di aver ampiamente superato i 1200mt di dislivello, tornando a casa con ancora un ampio margine.

La sensazione è che consumi un poco più di Tour se non si spinge sempre al massimo, altrimenti i consumi tenderanno a salire.

Perchè preferirla a Sport?

Più modulabilità e spinta solo quando serve, maggiore coppia, meno pensieri, ci si concentra di più sulla guida, migliorando le prestazioni.

Maggiore controllo, maggiore sicurezza.

Quali sono i lati negativi?

L’aspetto che meno mi è piaciuto è l’effetto controllo di trazione in alcune situazioni. Mi è capitato di perdere trazione su una salita ghiaiosa, il motore ha smesso di spingere immediatamente, impedendomi di avanzare.

In alcune situazioni, a bassa velocità, dove l’equilibrio è precario, la modalità Turbo è più immediata e scattante.

I Rider con davvero poca gamba si affaticheranno maggiormente, potrebbero preferire l’assistenza Turbo per farsi portare a spasso, con il minimo sforzo.

La modalità Walk Assist rimane?

Sì. Esattamente come prima dà un buon aiuto a patto che la ruota abbia grip sul terreno, se perde aderenza, la spinta cesserà.

Cambia qualcosa sul display?

In pratica niente, il Purion e il Nyon mostreranno la scritta eMTB al posto di SPORT. L’Intuvia invece rimarrà l’indicazione sport.

 

bosch-ebike_emtb-mode-2_de

 

Quale tipologia di Rider ne trarrà i benefici maggiori?

Sicuramente i Rider sportivi, visto che sfrutteranno meglio le doti di questa modalità, specialmente su percorsi tecnici e tortuosi.

Dove e quando si potrà effettuare l’aggiornamento? 

In tutti i centri assistenza autorizzati Bosch dal 10 luglio 2017.

 

received_10209683905349831-01

Durante questo fine settimana, risponderò a tutte le vostre domande, scrivetele nei commenti!

,

195 risposte a [Test] Bosch modalità eMTB

  1. Sasa1966 07/07/2017 at 07:41 #

    Ma l'aggiornamento per chi come me ha un cx peeformance del 2017 mi confermate che e' gia disponibile presso i bosch service?

  2. Franz-e 07/07/2017 at 08:02 #

    Top!

  3. Nicotrev 07/07/2017 at 08:20 #

    Ottima recensione, complimenti!:)

  4. ducams4r 07/07/2017 at 09:07 #

    Ma l'aggiornamento per chi come me ha un cx peeformance del 2017 mi confermate che e' gia disponibile presso i bosch service?

    Disponibile dal 10/7 salvo rettifiche.

  5. GIUIO10 07/07/2017 at 09:09 #

    Top!

    Eh già!;)
    Visto che ci sei, ci togli lo sfizio: "Ufficialmente non c’è dato sapere se oltre al torsiometro intervengano altri sensori per determinare la curva di erogazione."?

  6. Guma57 07/07/2017 at 09:17 #

    Recensione chiara e completa [emoji106]

  7. alexnotari65 07/07/2017 at 09:19 #

    Confermi allora che esiste una sorta di controllo di trazione, ma in effetti se taglia completamente la potenza diventa controproducente, ti ritrovi a dover spingere una bici di 23 kg con rapportatura lunga, proprio quando serve il motore!! questa dovranno migliorarla un po' allora, tagliando potenza ma non completamente. Non so se con i sensori attualmente installati si potrà fare però.

  8. ducams4r 07/07/2017 at 09:30 #

    Confermi allora che esiste una sorta di controllo di trazione, ma in effetti se taglia completamente la potenza diventa controproducente, ti ritrovi a dover spingere una bici di 23 kg con rapportatura lunga, proprio quando serve il motore!! questa dovranno migliorarla un po' allora, tagliando potenza ma non completamente. Non so se con i sensori attualmente installati si potrà fare però.

    Interviene invasivamente solo in caso di perdita di aderenza continuativa. Abbastanza raro…
    Potrebbe succedere sulla sabbia o terreni molto cedevoli.

    In altri casi, il taglio della corrente ha evitato ulteriori inutili slittamenti

  9. vicma56 07/07/2017 at 09:49 #

    Bene…non ci resta che provarla personalmente..:razz:

  10. steu851 07/07/2017 at 10:01 #

    Credo che il 'controllo trazione' sia inplicito in tutti i sistemi col torsiometro, nel senso che quando la ruota perde aderenza automaticamente diminuisce la forza sui pedali, e quindi) l'assistenza cala. Poiché in questa modalità la legge che regola forza sui pedali / assistenza non è lineare l'effetto sarà maggiormente avvertibile

    Inviato utilizzando Tapatalk

    • azetaelle 07/07/2017 at 13:40 #

      Si, un torsiometro per poter funzionare ha bisogno di una coppia resistente all’uscita del motore (in altre parole di una tensione sulla catena). Se questa viene a mancare il torsiometro da una lettura praticamente nulla. Forse potrebbero risolvere il problema della guida su ghiaia rendendo più lineare il calo di assistenza quando viene rilevata un’improvviso aumento del numero di giri della ruota in abbinamento ad un repentino calo del valore misurato dal torsiometro. Però probabilmente per funzionare bene ci vorrebbe una ruota fonica come quella dei sistemi ABS e non il banale sensore di velocità usato attualmente, che da un singolo impulso ogni rotazione completa della ruota

  11. ducams4r 07/07/2017 at 10:40 #

    Credo che il 'controllo trazione' sia inplicito in tutti i sistemi col torsiometro, nel senso che quando la ruota perde aderenza automaticamente diminuisce la forza sui pedali, e quindi) l'assistenza cala. Poiché in questa modalità la legge che regola forza sui pedali / assistenza non è lineare l'effetto sarà maggiormente avvertibile

    Inviato utilizzando Tapatalk

    Esattamente così! L'effetto è che oltre la perdita di potenza, perdi anche la percentuale di assistenza, non sempre riesci a recuperare velocità e ti pianti.

  12. SerJoe 13/07/2017 at 12:15 #

    ok…… dai commenti che leggo sembra che il problema di perdita di potenza sui terreni con poco grip sia una cosa grave di cui bisogna preoccuparsi.
    Il mio modesto parere è invece che: si, può capitare ma solo su quel tipo di terreno e circostanza abbastanza difficile che si verifichi, in ogni caso anche se si dovesse scendere dalla bike e spingerla un pezzettino non succede niente , medaglie e coppe non le perde nessuno. Mentre dal buon servizio di recensione che ho letto mi sembra di capire che i vantaggi siano superiori ai problemi.
    Grazie Bosch ….e godiamocelo

  13. alexnotari65 13/07/2017 at 15:23 #

    @ducams4r, mi è sorto un dubbio al quale non sono riuscito a rispondere leggendo qua e là: ma la coppia max è già disponibile da subito oppure la si ha solo pestando fino a quando non entra in modalità Turbo?!:no_mouth:
    Credo e spero da subito, ma il dubbio ce l'ho!!

  14. ducams4r 13/07/2017 at 15:45 #

    @ducams4r, mi è sorto un dubbio al quale non sono riuscito a rispondere leggendo qua e là: ma la coppia max è già disponibile da subito oppure la si ha solo pestando fino a quando non entra in modalità Turbo?!:no_mouth:
    Credo e spero da subito, ma il dubbio ce l'ho!!

    Estratto dal comunicato ufficiale:
    "Con valore di coppia massimo di 75 Nm, il motore aumenta le prestazioni tra il 120 e il 300 per cento e fornisce la potenza ideale in qualsiasi momento, anche a basse frequenze di pedalata, senza dover cambiare i livelli di supporto."

  15. alexnotari65 13/07/2017 at 16:19 #

    Per cui probabilmente la coppia varia, ma non sono pratico di motori elettrici, per cui posso sbagliarmi!! se fosse un motore termico sarebbe diverso, la coppia varierebbe a secondo del regime di giri, ma per gli elettrici non dovrebbe essere cosi! Boh, attendo delucidazioni da chi ne sa più di me!!:D

  16. alexnotari65 26/07/2017 at 21:38 #

    Oggi ho fatto l'aggiornamento, e per curiosità ho dato due colpi di pedale sulla rampa del cortile: l'impressione è proprio di una notevole coppia già a bassissime pedalate, ho provato primavin EMTB e poi in Eco, differenza abissale, per quel che può valere una prova così empirica, cercando di salire quasi da fermi.
    Questo we spero di poterla provare bene.

  17. takuma 27/07/2017 at 17:27 #

    Io sono contento della nuova modalita
    Si impenna anche meglio ahahha

  18. vicma56 27/07/2017 at 17:46 #

    Oggi ho fatto l'aggiornamento, e per curiosità ho dato due colpi di pedale sulla rampa del cortile: l'impressione è proprio di una notevole coppia già a bassissime pedalate, ho provato primavin EMTB e poi in Eco, differenza abissale, per quel che può valere una prova così empirica, cercando di salire quasi da fermi.
    Questo we spero di poterla provare bene.

    No così  non è completa…provala su una salita al limite…da TURBO  …ti dovrebbe compensare visto che arriva  a 300%

  19. alexnotari65 27/07/2017 at 23:02 #

    No così  non è completa…provala su una salita al limite…da TURBO  …ti dovrebbe compensare visto che arriva  a 300%

    Si, ne sono certo, però mi piace molto il fatto che adesso sia molto gestibile anche a bassissima cadenza, poi accelerando allunga in maniera eccellente, ma senza strappare.
    Vediamo in off road, anche se domenica c'è un raduno per muscolari, molto bello ma non credo probante per noi.

  20. vicma56 27/07/2017 at 23:08 #

    Si, ne sono certo, però mi piace molto il fatto che adesso sia molto gestibile anche a bassissima cadenza, poi accelerando allunga in maniera eccellente, ma senza strappare.
    Vediamo in off road, anche se domenica c'è un raduno per muscolari, molto bello ma non credo probante per noi.

    Bene…attendo l'esito 😛

  21. dtuccif 09/08/2017 at 11:56 #

    La mia prova non e’ stata positiva.

    -In modalità emtb non riesco ad avere la sensazione di una potenza aumentata ne’ lineare ma piuttosto sembra non superare l’assistenza che ho in modalità tour. Su rampe in sterrato con terreno mosso che facevo in sport adesso ho dovuto farle in turbo che peraltro sembra amplificato

    -Se non hai una cadenza medio alta l’assistenza e’ bassa. (per i non allenatissimi di una certa età la bosch non ci pensa?)

    Sai dirmi se e’ possibile rimettere il software senza modalità emtb?
    grazie

  22. alexnotari65 09/08/2017 at 12:45 #

    Sabato ho provato a fare anche una prova, per curiosità, su un pratone molto ripido che ho fatto in Turbo, quasi sino in cima, e verso la fine ho volutamente scalato assistenza in EMTB, e non ho riscontrato nessuna variazione sulla pedalata, per cui vuol dire che la mia spinta era già sufficiente per far subentrare la massima potenza anche in questa assistenza.
    Secondo me non è una modalità dura da spingere, anche per chi non è allenato, anche se, come è già stato detto più e più volte, il suo "terreno" ideale sono le salita tecniche, dove non solo ti fa concentrare solo sulla guida, ma da un aiuto incredibile con la dolcezza di erogazione e la coppia anche facendo appena girare i pedali, per poi poter accelerare a piacere, e poi ho rivalutato molto anche quel sistema di trazione, facendo quei pratoni di cui sopra, e dovendo uscire dalla traccia perché altrimenti i pedali toccavano, mi sono arrampicato in mezzo ai cespugli di mirtillo, e un più di una volta ho sentito la gomma posteriore perdere aderenza, ma solo per un attimo, poi riprendeva e mi portata su. Non so se il merito fosse del controllo di trazione o semplicemente della gomma che autonomamente riprendeva trazione, fatto sta che sono salito solo io dove gli altri tre miei amici hanno spinto, ma spinto a lungo!!! sono sempre più entusiasta di questa modalità!!!:heart_eyes:

    Sai dirmi se e' possibile rimettere il software senza modalità emtb?

    Dovrebbe essere possibile ma è una procedura un po' lunga e complicata, che ho sentito qualcuno ha fatto (negozio) al telefono con il centro Bosch.

  23. ducams4r 09/08/2017 at 13:10 #

    In modalità emtb non riesco ad avere la sensazione di una potenza aumentata ne' lineare ma piuttosto sembra non superare l'assistenza che ho in modalità tour

    Strano, se applichi un po' di forza ai pedali, la progressione di potenza è evidente.

  24. ducams4r 09/08/2017 at 13:14 #

    Sabato ho provato a fare anche una prova, per curiosità, su un pratone molto ripido che ho fatto in Turbo, quasi sino in cima, e verso la fine ho volutamente scalato assistenza in EMTB, e non ho riscontrato nessuna variazione sulla pedalata, per cui vuol dire che la mia spinta era già sufficiente per far subentrare la massima potenza anche in questa assistenza.

    Esattamente!

    Se avessi ancira Sport, sarebbe successa la stessa cosa.

    Quindi in tratti molto impegnativi o ripidi, spingendo forte si ottebeva lo stesso apporto dal motore, come potenza massima, sia in SPORT che in Turbo. Ora invece si può beneficiare della coppia di Turbo e della fluidità e trattabilità di TOUR, in un'unica modalità (emtb)

  25. dtuccif 10/08/2017 at 13:11 #

    Sabato ho provato a fare anche una prova, per curiosità, su un pratone molto ripido che ho fatto in Turbo, quasi sino in cima, e verso la fine ho volutamente scalato assistenza in EMTB, e non ho riscontrato nessuna variazione sulla pedalata, per cui vuol dire che la mia spinta era già sufficiente per far subentrare la massima potenza anche in questa assistenza.
    Secondo me non è una modalità dura da spingere, anche per chi non è allenato, anche se, come è già stato detto più e più volte, il suo "terreno" ideale sono le salita tecniche, dove non solo ti fa concentrare solo sulla guida, ma da un aiuto incredibile con la dolcezza di erogazione e la coppia anche facendo appena girare i pedali, per poi poter accelerare a piacere, e poi ho rivalutato molto anche quel sistema di trazione, facendo quei pratoni di cui sopra, e dovendo uscire dalla traccia perché altrimenti i pedali toccavano, mi sono arrampicato in mezzo ai cespugli di mirtillo, e un più di una volta ho sentito la gomma posteriore perdere aderenza, ma solo per un attimo, poi riprendeva e mi portata su. Non so se il merito fosse del controllo di trazione o semplicemente della gomma che autonomamente riprendeva trazione, fatto sta che sono salito solo io dove gli altri tre miei amici hanno spinto, ma spinto a lungo!!! sono sempre più entusiasta di questa modalità!!!:heart_eyes:

    Dovrebbe essere possibile ma è una procedura un po' lunga e complicata, che ho sentito qualcuno ha fatto (negozio) al telefono con il centro Bosch.

    Grazie per la risposta. Il mio negoziante dice che la modifica non e' reversibile

  26. vicma56 10/08/2017 at 13:20 #

    Grazie per la risposta. Il mio negoziante dice che la modifica non e' reversibile

  27. dtuccif 10/08/2017 at 13:25 #

    Strano, se applichi un po' di forza ai pedali, la progressione di potenza è evidente.

    Grazie per la risposta.  Proverò. Ancora . Ho anche pensato ci fosse un difetto del software perche' tutti sono contenti. Ho fatto anche io le prove in salite sterrate poco mosse passando dalla modalità e mtb alla modalità tour e solo ieri ho notato un minimo incremento a favore di emtb ma non riesco a sentire il turbo che a cadenza e forza costante applicata sui pedali diventa evidente solo se lo seleziono manualmente. Non sono un atleta ma neanche senza esperienza da marzo ad oggi ho fatto circa 1200 km e 19340 metri
    di dislivello positivo ma da quando ho emtb ho la sicuramente uso più la funzione turbo manuale dove prima salivo in combinazione sport turbo

  28. dtuccif 10/08/2017 at 13:29 #

    Grazie

  29. dtuccif 10/08/2017 at 13:36 #

    Grazie per la risposta. Il mio negoziante dice che la modifica non e' reversibile

    Grazie per la dritta voglio provare anche io a fare la tua manovra e passare da turbo a emtb e vedere che succede

  30. dtuccif 10/08/2017 at 13:47 #

    Un ultima cosa.  secondo Voi sostituire la mia attuale corona da 16 con una 14 potrebbe migliorare le cose?

  31. vicma56 10/08/2017 at 14:04 #

    Un ultima cosa.  secondo Voi sostituire la mia attuale corona da 16 con una 14 potrebbe migliorare le cose?

    Per quanto riguarda la EMTB  non so se riesci a capire i miglioramenti…ma come rapportatura più agile in salita si…migliori di sicuro

  32. Gatto02 10/08/2017 at 14:59 #

    Un ultima cosa.  secondo Voi sostituire la mia attuale corona da 16 con una 14 potrebbe migliorare le cose?

    Io con tutte e due le ebike ho messo il 14T e mi trovo molto meglio

  33. dtuccif 10/08/2017 at 15:37 #

    Per quanto riguarda la EMTB  non so se riesci a capire i miglioramenti…ma come rapportatura più agile in salita si…migliori di sicuro

    Grazie

    Io con tutte e due le ebike ho messo il 14T e mi trovo molto meglio

    Grazie

  34. dtuccif 11/08/2017 at 12:27 #

    Mi chiedo: Perche’ non aggiungere la mdalità e mtb come V livello di assistenza lasciando le 4 modalità originali a disposizione?

    o in laternativa:

    visto che la modalità emtb comprende il range da Tour a Turbo perche’ non mettere la modealità emtb al posto del tour e lasciare la modalità sport e turbo originale in modo da non penalizzare troppo i “Rider Ricreativi” ? o tutti coloro a cui per qualsiasi motivo non piace la modalità emtb? io vorrei continuare a pedalare con Bosch peraltro splendido motore. (senza pensare ad evntuali alternative motoristiche)

    Magari e’ una stupidaggine ma leggendo in giro non credo di essere l’unico non convinto di questo nuovo aggiornamento software.

  35. vicma56 11/08/2017 at 12:35 #

    Mi chiedo: Perche' non aggiungere la mdalità e mtb come V livello di assistenza lasciando le 4 modalità originali a disposizione?

    o in laternativa:

    visto che la modalità emtb comprende il range da Tour a Turbo perche' non mettere la modealità emtb al posto del tour e lasciare la modalità sport e turbo originale  in modo da non  penalizzare troppo i "Rider Ricreativi" ? o  tutti coloro a cui per qualsiasi motivo non piace la modalità emtb? io  vorrei continuare a pedalare con Bosch peraltro splendido motore. (senza pensare ad evntuali alternative motoristiche)

    Magari e' una stupidaggine ma leggendo in giro non credo di essere l'unico non convinto di questo nuovo aggiornamento software.

    Ce lo siamo già  chiesto in altre occasioni…ma probabilmente il problema dell'inserimento della 5° mappatura era la visualizzazione sullo schermo…che è  di quattro …o anche di gestione del software  o di non volerlo  fare perché  Bosch ha dedotto che 4 bastano..

  36. alexnotari65 11/08/2017 at 12:38 #

    Mi chiedo: Perche' non aggiungere la mdalità e mtb come V livello di assistenza lasciando le 4 modalità originali a disposizione?

    o in laternativa:

    visto che la modalità emtb comprende il range da Tour a Turbo perche' non mettere la modealità emtb al posto del tour e lasciare la modalità sport e turbo originale  in modo da non  penalizzare troppo i "Rider Ricreativi" ? o  tutti coloro a cui per qualsiasi motivo non piace la modalità emtb? io  vorrei continuare a pedalare con Bosch peraltro splendido motore. (senza pensare ad evntuali alternative motoristiche)

    Magari e' una stupidaggine ma leggendo in giro non credo di essere l'unico non convinto di questo nuovo aggiornamento software.

    Si, probabilmente il problema principale sta nei comandi che non dispongono di 5 "posizioni", ma io credo anche che la tendenza sia di diminuire i livelli motore, basta guardare Shimano che pur essendo il motore più recente ne ha solo 3.
    Io avendo dovuto togliere una modalità avrei tolto forse Turbo, ma ognuno di noi ha esigenze diverse.
    Ma tu lo hai già provato il nuovo EMTB?

  37. dtuccif 11/08/2017 at 12:53 #

    Si, probabilmente il problema principale sta nei comandi che non dispongono di 5 "posizioni", ma io credo anche che la tendenza sia di diminuire i livelli motore, basta guardare Shimano che pur essendo il motore più recente ne ha solo 3.
    Io avendo dovuto togliere una modalità avrei tolto forse Turbo, ma ognuno di noi ha esigenze diverse.
    Ma tu lo hai già provato il nuovo EMTB?

     Si proprio per questo ho scritto .  Come dici Tu ognuno di noi ha determinate esigenze. a me non e' piciuto per niente (non riesco ad avere un feeling, consuma un po' di piu' e quello che prima facevo in sport adesso lo devo fare a volte in turbo perche' emtb mi supporta di meno. Non sono un atleta ma neanche di "primo pelo" la mia considerazione era fermo restando che ci sono solo 4 comandi lasciare turbo e sport per i meno allenati secondo me' sarebbe stato piu' "democratico per chi ha meno gamba"
    ma rimane un mio punto di vista. Tu lo hai gia' provato?

  38. dtuccif 11/08/2017 at 12:55 #

    Ce lo siamo già  chiesto in altre occasioni…ma probabilmente il problema dell'inserimento della 5° mappatura era la visualizzazione sullo schermo…che è  di quattro …o anche di gestione del software  o di non volerlo  fare perché  Bosch ha dedotto che 4 bastano..

    MAgari 4 bastano ma perche' allora non metterla a posto del Tour gradino di inizio della mappatura emtb?

  39. steu851 11/08/2017 at 14:04 #

    Quando la  coperta è corta se accontenti uno scontenti l'altro. Chi ha gamba ed usa solo eco e tour l'avrebbe trovato esuberante

    Inviato utilizzando Tapatalk

  40. bronson 11/08/2017 at 14:07 #

    Quando la  coperta è corta se accontenti uno scontenti l'altro. Chi ha gamba ed usa solo eco e tour l'avrebbe trovato esuberante

    Inviato utilizzando Tapatalk

    Concordo

  41. alexnotari65 11/08/2017 at 14:16 #

    Si proprio per questo ho scritto .  Come dici Tu ognuno di noi ha determinate esigenze. a me non e' piciuto per niente (non riesco ad avere un feeling, consuma un po' di piu' e quello che prima facevo in sport adesso lo devo fare a volte in turbo perche' emtb mi supporta di meno. Non sono un atleta ma neanche di "primo pelo" la mia considerazione era fermo restando che ci sono solo 4 comandi lasciare turbo e sport per i meno allenati secondo me' sarebbe stato piu' "democratico per chi ha meno gamba"
    ma rimane un mio punto di vista. Tu lo hai gia' provato?

    Si, Io l'ho già usato e ne sono entusiasta, perché per come la uso io era la mappatura che mancava; EMTB secondo me è stata fatta ad hoc per salire sentieri tecnici, dove con Tour non saliresti e con Sport e Turbo era difficile gestire la bici, perché troppo esuberanti, per cui o ti scomponevi o si impennava o sgommava, risultato scendevi e spingevi; con EMTB invece si coniuga la dolcezza di erogazione di Tour con la coppia max di Turbo, e con un allungo fantastico quando serve, senza contare che è implicito nella mappatura anche un controllo di trazione.
    Per chi è un po' allenato, è una modalità da inserire solo in queste circostanze, per poi tornare ad usare Eco o Tour appena possibile, in questa maniera si riescono a percorrere più mt. di dislivello e più km.

  42. takuma 11/08/2017 at 15:07 #

    Ma con emtb chiunque sale ovunque, mi sembra strano che una persona non abbia abbastanza potenza nelle gambe per non farsi bastatr emtb, poi se parliamo di consumi superiori mi trovate d accordo.
    Io dopo averlo usato oer qualche uscita posso solo che promuoverlo

  43. dtuccif 11/08/2017 at 15:32 #

    Si proprio per questo ho scritto .  Come dici Tu ognuno di noi ha determinate esigenze. a me non e' piciuto per niente (non riesco ad avere un feeling, consuma un po' di piu' e quello che prima facevo in sport adesso lo devo fare a volte in turbo perche' emtb mi supporta di meno. Non sono un atleta ma neanche di "primo pelo" la mia considerazione era fermo restando che ci sono solo 4 comandi lasciare turbo e sport per i meno allenati secondo me' sarebbe stato piu' "democratico per chi ha meno gamba"
    ma rimane un mio punto di vista. Tu lo hai gia' provato?

    Grazie a tutti Voi per le risposte. Provero' ancora.

    Si, Io l'ho già usato e ne sono entusiasta, perché per come la uso io era la mappatura che mancava; EMTB secondo me è stata fatta ad hoc per salire sentieri tecnici, dove con Tour non saliresti e con Sport e Turbo era difficile gestire la bici, perché troppo esuberanti, per cui o ti scomponevi o si impennava o sgommava, risultato scendevi e spingevi; con EMTB invece si coniuga la dolcezza di erogazione di Tour con la coppia max di Turbo, e con un allungo fantastico quando serve, senza contare che è implicito nella mappatura anche un controllo di trazione.
    Per chi è un po' allenato, è una modalità da inserire solo in queste circostanze, per poi tornare ad usare Eco o Tour appena possibile, in questa maniera si riescono a percorrere più mt. di dislivello e più km.

    Grazie per il Tuo feed back

  44. beatngu 11/08/2017 at 15:35 #

    Domanda che sentiero c e sulla foto della discussione…zona riva/ponale… ma di preciso dove?

    Inviato dal mio SM-G935F utilizzando Tapatalk

  45. dtuccif 11/08/2017 at 15:37 #

    Ma con emtb chiunque sale ovunque, mi sembra strano che una persona non abbia abbastanza potenza nelle gambe per non farsi bastatr emtb, poi se parliamo di consumi superiori mi trovate d accordo.
    Io dopo averlo usato oer qualche uscita posso solo che promuoverlo

    Non e' che non salgo in emtb ma lo trovo piu'  duro della modalità sport, poi e' vero non strappa sul tecnico ti concentri sulla guida etc. etc. ma se avessero lasciato anche sport sarei stato piu' contento de gustibus. Grazie cmq per la risposta

  46. Gatto02 11/08/2017 at 16:02 #

    Pensa se la avessero i Levisti questa modalità , già hanno la bici perfetta, dopo avrebbero la bici di un altro mondo[emoji89][emoji89][emoji89]

  47. dtuccif 11/08/2017 at 16:14 #

    Pensa se la avessero i Levisti questa modalità , già hanno la bici perfetta, dopo avrebbero la bici di un altro mondo[emoji89][emoji89][emoji89]

    Levista mai , ma hai visto la nuova Bulls con Brose s?

  48. albertoalp 11/08/2017 at 16:33 #

    Secondo me la soluzione ideale…

  49. Gatto02 11/08/2017 at 20:30 #

    Levista mai , ma hai visto la nuova Bulls con Brose s?

    Si sì vista, bella è bella niente da dire , il Brose che monta non dovrebbe andare male , qui Specialized non ha messo mani e quindi potrebbe essere una garanzia [emoji56][emoji56] anche se non spinge come Yamaha o Bosch [emoji89][emoji89]

  50. Irvine156 11/08/2017 at 20:50 #

    Quando la  coperta è corta se accontenti uno scontenti l'altro. Chi ha gamba ed usa solo eco e tour l'avrebbe trovato esuberante

    Inviato utilizzando Tapatalk

    Provato ieri,emtb non e per quelli che usano maggiormente tour e eco. Non riesco a vederlo appsto dell sport,perme Emtb doveva essereun programma a se.
    Poter scegliere la percentuale massima e minima di assistenza sarebbe il top.

  51. vicma56 11/08/2017 at 21:00 #

    Sarebbe bello fare una statistica di chi piace e si trova bene con la Emtb e chi invece no….:cool::???::razz: ma mi pare che sono pochi quelli che hanno aggiornato…sulla quantità  di BOSCHiani

  52. bronson 11/08/2017 at 21:44 #

    Inizialmente non mi ci sono trovato ma l'avevo provata in situazioni non adatte, su percorsi dove mi basta il tour uso solo quello ma quando sono su percorsi dove dovrei continuamente cambiare assistenza l'ascio emtb anche su tratti pianeggianti se non lunghi, è progressivo certo in pianura devi dosare sui pedali ma non è mai troppo brusco per le salite per i percorsi che faccio dalle mie parti mi basta ma domani parto per il trentino lì probabilmente ci sono pendenze tali che dovrò utilizzare anche il turbo. Io uso normalmente eco e tour ma in certe situazioni è utile e più divertente

  53. dtuccif 11/08/2017 at 23:05 #

    Si sì vista, bella è bella niente da dire , il Brose che monta non dovrebbe andare male , qui Specialized non ha messo mani e quindi potrebbe essere una garanzia [emoji56][emoji56] anche se non spinge come Yamaha o Bosch [emoji89][emoji89]

    Scusa la mia ignoranza non sei il solo a dire che borse spinge di meno ma come mai se nelle carta e' il piu' potente ? Hai notizie sul nuovo S che esce a settembre

  54. dtuccif 11/08/2017 at 23:10 #

    Secondo me la soluzione ideale…

    Cosa intendi per soluzione ideale?

  55. dtuccif 11/08/2017 at 23:15 #

    Provato ieri,emtb non e per quelli che usano maggiormente tour e eco. Non riesco a vederlo appsto dell sport,perme Emtb doveva essereun programma a se.
    Poter scegliere la percentuale massima e minima di assistenza sarebbe il top.

    Grande finalmente una voce fuori dal coro ripeto quello che ho scritto forse lasciando sport a disposizione sarebbe veramente un ottimo un grade

  56. Gatto02 11/08/2017 at 23:32 #

    Scusa la mia ignoranza non sei il solo a dire che borse spinge di meno ma come mai se nelle carta e' il piu' potente ? Hai notizie sul nuovo S che esce a settembre

    Sul nuovo Brose non ho notizie, per le "mie" affermazioni sui motori , non sono sicuramente mie , ma guardati la tabella sotto, non l'ho fatta io ….

  57. Gatto02 11/08/2017 at 23:33 #

    Quale ti sembra quello che spinge di più?

  58. vicma56 12/08/2017 at 08:34 #

    Scusa la mia ignoranza non sei il solo a dire che borse spinge di meno ma come mai se nelle carta e' il piu' potente ? Hai notizie sul nuovo S che esce a settembre

    Per capire quale motore é  il migliore…ma per migliore  intendo per " te"  (per noi )…perché  ognuno ha i suoi gusti…conviene provarli  …io ho Bosch…ma ho provato Yamaha e Brose  non ho provato  Shimano..al primo posto metto Bosch per la sua potenza.. poi Yamaha e per ultimo Brose che non mi ha convinto e attualmente non lo prenderei…poi come puoi vedere a tantissimi piace…vedi Levo…quindi sono gusti  personali:???:

  59. GIUIO10 12/08/2017 at 09:45 #

    Sul nuovo Brose non ho notizie, per le "mie" affermazioni sui motori , non sono sicuramente mie , ma guardati la tabella sotto, non l'ho fatta io ….

    E chi l'ha fatta? Un ente certificato (magari su Facebook)?
    Dettagliati i modelli di Bosch, invece, di che Yamaha e Brose parliamo?

  60. Nicotrev 12/08/2017 at 10:01 #

    E chi l'ha fatta? Un ente certificato (magari su Facebook)?
    Dettagliati i modelli di Bosch, invece, di che Yamaha e Brose parliamo?

    Sono dati dichiarati dalle case più o meno ufficiosamente: normalmente vengono indicati la coppia max al regime ideale, poi basta la formula……….:innocent:

  61. Guma57 12/08/2017 at 10:29 #

    Grande finalmente una voce fuori dal coro ripeto quello che ho scritto forse lasciando sport a disposizione sarebbe veramente un ottimo un grade

    Come già detto nell'altro thread, la nuova modalità la trovo adatta al mio modo di pedalare. Sono d'accordo con @alexnotari65 quando dice che l'avrebbe messa al posto della turbo, che trovo non usabile, sicuramente non al posto di tour, che insieme a eco è quella a me più congeniale. Anche per me emtb promossa, però deve essere usata con cognizione di causa per non trovarsi in difficoltà con i consumi

  62. Moebius 12/08/2017 at 11:28 #

    Sono dati dichiarati dalle case più o meno ufficiosamente: normalmente vengono indicati la coppia max al regime ideale, poi basta la formula……….:innocent:

    Nico, dove? Fonti, grazie. "Più o meno ufficiosamente", se mi permetti, equivale a "me l'ha detto mio cuggino".
    E quale formula, di grazia, prevede l'appiattimento della curva del Brose?

    A me, come già detto in altro thread, questo "grafico" (chiedo scusa ai veri grafici) non sembra nemmeno qualitativo, sembra solo propaganda.

  63. Nicotrev 12/08/2017 at 12:24 #

    Nico, dove? Fonti, grazie. "Più o meno ufficiosamente", se mi permetti, equivale a "me l'ha detto mio cuggino".
    E quale formula, di grazia, prevede l'appiattimento della curva del Brose?

    A me, come già detto in altro thread, questo "grafico" (chiedo scusa ai veri grafici) non sembra nemmeno qualitativo, sembra solo propaganda.

    Sai meglio di me che i costruttori, forse per pudore, non indicano la potenza massima dei loro motori ma invece indicano ufficialmente la coppia max. Da quello che sappiamo Brose è accreditato di una coppia di 90Nm ma, quello che almeno io non sapevo, era a che regime questa coppia massima viene sviluppata.

    Nella presentazione di stampa del Brose S (per questo dico "ufficiosamente") questo articolo

    presenta il range ottimale in 45-60 rpm, che a mia soggettivissima interpretazione, fa ritenere la potenza massima di circa 565W in base alla formula che non appiattisce la curva del Brose ma la indica, compatibilmente con tutti i distinguo derivanti da settaggi o limitazioni di software:

    Rispetto al Bosch, che per il suo CX dichiara 75Nm a 80rpm la differenza sembrerebbe abbastanza chiara.

    Quindi si, potresti tranquillamente accreditarla al "mio cuggino" di turno: sempre di sesso degli angeli andiamo a parlare fino a che, un istituto qualificato e certificato, si prenderà la briga di fare le opportune verifiche.:)

    E pensare che inizialmente  volevo dire che i Brose non mi reggono il passo ;):innocent:, ma di quello ne parliamo direttamente tra 15 gg. in Val Badia……….:razz::razz::razz::sob::sob::sob:

  64. em_1958 12/08/2017 at 12:45 #

    45-60 rpm :eek::eek:   quindi max potenza in tutto relax, un bel motore per il mio futuro geriatrico :joy:

  65. Gatto02 12/08/2017 at 13:34 #

    E chi l'ha fatta? Un ente certificato (magari su Facebook)?
    Dettagliati i modelli di Bosch, invece, di che Yamaha e Brose parliamo?

    Se non l'hai fatto tu l'avrà fatto qualcun altro, non puoi mica fare tutto, avrai altro da fare [emoji6]

  66. Gatto02 12/08/2017 at 13:38 #

    E poi basta provare Bosch vs Brose , anche mio nonno sente la differenza al di là dei grafici, mio nonno ha detto Brose…….. che bel motore pedalata naturale ma non spinge una pera [emoji530]

    Magari quello che sta uscendo sarà molto meglio vedremo ma per ora cerchiamo di essere obiettivi , il Brose darà la sensazione di naturalezza e non lo nego ma sicuramente non di potenza , poi ognuno usa il motore che vuole ( quello che si è acquistato)

  67. Jack e-bike 12/08/2017 at 19:08 #

    Non serve un ente indipendente per misurare la potenza di picco di un motore. Basta della semplice strumentazione da interporre fra batteria e motore e hai almeno quella sulla quale poi puoi fare dei ragionamenti. Sappiamo che il bosch è un po' sopra le righe  rispetto al brose e che questo è corso ai ripari ma questo non è l'argomento della discussione. La modalità mtb di bosch a me è piaciuta e , a mio parere, è messa al posto giusto in quanto non sostituisce il turbo e neanche il tour. Quello che giudico non in linea con i tempi è solo la batteria, praticamente finita in circa 2 ore e 30 minuti utilizzando solo mtb e turbo. Eco per me è una tortura che va bene solo in città e in discesa. Tour può andare ma non basta sempre. Turbo , se avete salite non usuali, va benissimo.

  68. takuma 12/08/2017 at 21:11 #

    oggi test serio x la modalità emtb, salite  tecniche e incazzate.
    semplicemente fantastico lo posso definire, è proprio adatto per questo uso un po' spinto della bici.
    quindi dopo vari giri, mi viene da dire che la modalità emtb non è proprio per tutti, nel senso che se frequenti asfalto e semplici sentieri di montagna, non ti fa capire la sua vera efficacia, e anzi, risulta controproducente. Quindi per l'utente che fa un utilizzo molto soft del proprio mezzo lo sconsiglio.

  69. vicma56 12/08/2017 at 21:19 #

    oggi test serio x la modalità emtb, salite  tecniche e incazzate.
    semplicemente fantastico lo posso definire, è proprio adatto per questo uso un po' spinto della bici.
    quindi dopo vari giri, mi viene da dire che la modalità emtb non è proprio per tutti, nel senso che se frequenti asfalto e semplici sentieri di montagna, non ti fa capire la sua vera efficacia, e anzi, risulta controproducente. Quindi per l'utente che fa un utilizzo molto soft del proprio mezzo lo sconsiglio.

    Ma…avevo letto che era una modalità adatta a tutti …e doveva essere per i principianti?..

  70. takuma 12/08/2017 at 21:24 #

    io, dopo oggi sono arrivato a capire (mio parere) che è utile solo per un certo uso, se giri su percorsi semplici non consiglio di aggiornare, in quanto la vecchia modalità sport è più adatta.
    per l uso che ne faccio io insieme alla mia compagnia è perfetta
    ritengo che possa fare anche al caso tuo, visto i luoghi impervi che frequenti

  71. takuma 12/08/2017 at 21:26 #

    forse mi sono spiegato male, il vero potenziale della nuova modalità lo capisci solo se tiri il collo alla bici su certi percorsi.
    poi chiaro che la può usare anche il neofita, ma non se ne farebbe un granché, e da qui ribadisco che è meglio che non aggiorni

  72. alexnotari65 12/08/2017 at 21:33 #

    Non direi che è controproducente, io non ho trovato che bisognasse spingere particolarmente per far rendere il motore in questa modalità, secondo me anche chi ne fa un uso normale non dovrebbe trovarlo "controproducente ", sicuramente non  ne sfrutterà appieno le peculiarità, ma non credo che possa essere un male.

  73. takuma 12/08/2017 at 21:39 #

    d accordo, però se devi avere una modalità che non riesci a sfruttare tieniti il caro e vecchio sport.

  74. Irvine156 13/08/2017 at 08:28 #

    Per me l'unico neo e che assiste troppo,potendo settare percentuale massima e minima dell programma sarebbe il migliore. Forse in un futuro…..

  75. dtuccif 13/08/2017 at 09:01 #

    Tutti
    Voi avete espresso è motivato giudizi molto precisi e Vi ringrazio. Dopo diverse prove anche se all' 'inizio avevo  avuto un impressione totalmente negativa, riesco ad apprezzarlo ma solo in determinate condizioni. Secondo me è' un plus ma bosch si dovrebbe sforzare di renderlo disponibile come quinta modalita' soprattutto sui nuovi motori magari aggiornando il manettino rendendo disponibile una quinta posizione. Cosi facendo diventerebbe il miglior motore attualmente in commercio e soprattutto  ADATTO A TUTTI . Tra poco uscirà' il nuovo brose e se avessero veramente risolto i problemi di spinta e di cadenza? Sarebbe più' adatto per i meno allenati ( almeno sulla carta). Forza Bosch uno sforzo ancora.

  76. ducams4r 13/08/2017 at 10:38 #

    Tutti
    Voi avete espresso è motivato giudizi molto precisi e Vi ringrazio. Dopo diverse prove anche se all' 'inizio avevo  avuto un impressione totalmente negativa, riesco ad apprezzarlo ma solo in determinate condizioni. Secondo me è' un plus ma bosch si dovrebbe sforzare di renderlo disponibile come quinta modalita' soprattutto sui nuovi motori magari aggiornando il manettino rendendo disponibile una quinta posizione. Cosi facendo diventerebbe il miglior motore attualmente in commercio e soprattutto  ADATTO A TUTTI . Tra poco uscirà' il nuovo brose e se avessero veramente risolto i problemi di spinta e di cadenza? Sarebbe più' adatto per i meno allenati ( almeno sulla carta). Forza Bosch uno sforzo ancora.

    Invece la tendenza è a semplificare e diminuire le assistenze manuali, lasciando al motore, la gestione intelligente della spinta. La parola d'ordine in casa Bosch, attualmente, è FUN (divertimento), quindi prendi la bici, accendi il motore e parti alla ricerca del divertimento! Un approccio totalmente diverso rispetto a chi ti offre la possibilità di gestire manualmente i livelli delle assistenze fisse, che siano 3 o 4 o più.

    Seconda cosa, la modalità emtb, è stata sviluppata per adattare un motore "generico", all'utilizzo sportivo fuoristradistico impegnativo, niente sensazione di trascinamento e di spinta innaturale, ma tanta coppia e potenza solo quando serve veramente.

  77. dtuccif 13/08/2017 at 11:43 #

    Non entro in merito alle scelte che adotterà Bosch . continuo a pensare Fun ok ma per tutti E come ha giustamente scritto in un precedentepost takuma: che serve avere una modalità che non sfrutti appieno? . . .  comunque ribadisco le mie sono solo considerazioni personali non pretendo che si possa essere tutti d accordo perché come emerge dai post precedenti ci sono età modi di pedalare allenamenti diversi che possono o meno far apprezzare la modalità emtb. Forse le mie aspettative dopo aver letto gli articoli pre lancio mi hanno poi fatto rimanere un Po perplesso al momento della prova. Ribadisco sono solo mie considerazioni che ho scritto per un confronto con chi magari ha più esperienza di me.
    massimo rispetto per i pareri diversi da cui ho anche imparato qualcosa per cui ringrazio l esistenza di questo forum. Buone pedalate a tutti

  78. Nicotrev 13/08/2017 at 12:34 #

    Non entro in merito alle scelte che adotterà Bosch . continuo a pensare Fun ok ma per tutti E come ha giustamente scritto in un precedente post takuma: che serve avere una modalità che non sfrutti appieno? . . .  comunque ribadisco le mie sono solo considerazioni personali non pretendo che si possa essere tutti d accordo perché come emerge dai post precedenti ci sono età modi di pedalare allenamenti diversi che possono o meno far apprezzare la modalità emtb. Forse le mie aspettative dopo aver letto gli articoli pre lancio mi hanno poi fatto rimanere un Po perplesso al momento della prova. Ribadisco sono solo mie considerazioni che ho scritto per un confronto con chi magari ha più esperienza di me.
    massimo rispetto per i pareri diversi da cui ho anche imparato qualcosa per cui ringrazio l esistenza di questo forum. Buone pedalate a tutti

    che serve avere una modalità che non sfrutti appieno?
    1) imparare a sfruttarla
    2) non usarla
    3) non effettuare l'aggiornamento (o ritornare alla release precedente)

    Il Bosch CX con quest'ultimo aggiornamento è indirizzato ad un uso particolarmente specialistico dell' emtbiking, come già ha ben detto @ducams4r ; questa soluzione è stata adottata in base a esperienze ed esigenze studiate e pianificate che dovrebbero soddisfare le aspettative del target più rappresentativo del settore.

    Comunque, tempo tre uscite e non ci pensate più…….:)

  79. Gatto02 13/08/2017 at 12:41 #

    Mhhhh devo trovare il tempo di provare una bici con l'aggiornamento, perché sul forum i pareri sono molto soggettivi espressi da tante persone e quindi la cos migliore sia testare[emoji6]

  80. takuma 13/08/2017 at 12:49 #

    ciao gatto, il ragionamento sta in poco, se ci vai a spasso con la bici non te ne fai nulla, se desideri usare la bici per l uso che ne è stat concepita, la nuova modalità serve e come

  81. Auanagana 13/08/2017 at 13:10 #

    Io posso quasi eliminare le altre modalita'  da tanto che la uso…:cool:

  82. Irvine156 13/08/2017 at 13:26 #

    ciao gatto, il ragionamento sta in poco, se ci vai a spasso con la bici non te ne fai nulla, se desideri usare la bici per l uso che ne è stat concepita, la nuova modalità serve e come

    Ecco ,hai spiegato tutto in una frase.

  83. Gatto02 13/08/2017 at 13:51 #

    ciao gatto, il ragionamento sta in poco, se ci vai a spasso con la bici non te ne fai nulla, se desideri usare la bici per l uso che ne è stat concepita, la nuova modalità serve e come

    Non è che si può semplificare dicendo " se ci vai a spasso con la bici non te ne fai nulla" troppo semplicistico anche perché su questo 3D i commenti sono molto diversi , da chi si trova bene a chi meno, dovrei fare un test per vedere se mi trovo bene o meno, dipende da quello che si fa dal tipo di morfologia del territorio nel quale si fanno le escursioni.

  84. Auanagana 13/08/2017 at 14:26 #

    E' una modalita' da avere a prescindere
    ..capito come funziona e' come andare a spasso sempre in tour con i picchi di potenza solo quando serve..;)

  85. tpx 13/08/2017 at 14:51 #

    E' una modalita' da avere a prescindere
    ..capito come funziona e' come andare a spasso sempre in tour con i picchi di potenza solo quando serve..;)

    Noi di solito facciamo giri montani, zona Bardonecchia, Sauze, Cesana. 1.000/1.400 m. D+ max.; saliamo su strade bianche, o simili (es. gran bosco di salbetrand, Assietta ecc.) mentre poi, per la discesa, non evitiamo sentierini, anche se meno di una volta.
    Di solito la nostra modalità è Tour, con rari spunti Sport (al limite usato continuamente se stanchi e certi di arrivare in cima con abbastanza batteria per il ritorno, oppure a fine giro).
    Al momento non ho aggiornato, per paura di un eccessivo consumo.
    Non ho ancora ben chiara la reale autonomia. Ieri 34km, 1250d+ e avevo appena iniziato la penultima tacca.

    Inviato dal mio iPad utilizzando Tapatalk

  86. Auanagana 13/08/2017 at 15:09 #

    Noi di solito facciamo giri montani, zona Bardonecchia, Sauze, Cesana. 1.000/1.400 m. D+ max.; saliamo su strade bianche, o simili (es. gran bosco di salbetrand, Assietta ecc.) mentre poi, per la discesa, non evitiamo sentierini, anche se meno di una volta.
    Di solito la nostra modalità è Tour, con rari spunti Sport (al limite usato continuamente se stanchi e certi di arrivare in cima con abbastanza batteria per il ritorno, oppure a fine giro).
    Al momento non ho aggiornato, per paura di un eccessivo consumo.
    Non ho ancora ben chiara la reale autonomia. Ieri 34km, 1250d+ e avevo appena iniziato la penultima tacca.

    Inviato dal mio iPad utilizzando Tapatalk

    Beh se usi spesso tour non vedo perche' non aggiornare…
    E comunque emtb andando tranquilli con rapporto agile consuma come tour…perche' rende quanto tour.

  87. dtuccif 13/08/2017 at 15:15 #

    che serve avere una modalità che non sfrutti appieno?
    1) imparare a sfruttarla
    2) non usarla
    3) non effettuare l'aggiornamento (o ritornare alla release precedente)

    Il Bosch CX con quest'ultimo aggiornamento è indirizzato ad un uso particolarmente specialistico dell' emtbiking, come già ha ben detto @ducams4r ; questa soluzione è stata adottata in base a esperienze ed esigenze studiate e pianificate che dovrebbero soddisfare le aspettative del target più rappresentativo del settore.

    Comunque, tempo tre uscite e non ci pensate più…….:)

    Giusto solo che sembra veramente un operazione complessa tornare alle origini
    2 i nuovi motori l avranno di default

  88. dtuccif 13/08/2017 at 15:17 #

    Beh se usi spesso tour non vedo perche' non aggiornare…
    E comunque emtb andando tranquilli con rapporto agile consuma come tour…perche' rende quanto tour.

    Appunto da tranquilli rende quanto tour

  89. giordanovic 13/08/2017 at 15:41 #

    La discussione pro o contro sembra quasi come avere il cambio automatico o no! Io sulla Giulietta ho montato il cambio automatico e sinceramente non tornerò indietro (l'avrei voluta già due macchine fa).
    Emtb è il primo passo verso il cambio automatico!
    Perchè arroverlasrsi il cervello quando un congegno lo fa da solo: il telefonino memorizza anche i compleanni, la calcolatrice ti risolve le radici quadrate, ecc … ora sulle BDC il cambio lo si può avere elettrico, se cambi la corona anteriore automaticamente si setta anche dietro su un rapporto corrispondente.

  90. ducams4r 13/08/2017 at 15:47 #

    La discussione pro o contro sembra quasi come avere il cambio automatico o no! Io sulla Giulietta ho montato il cambio automatico e sinceramente non tornerò indietro (l'avrei voluta già due macchine fa).
    Emtb è il primo passo verso il cambio automatico!
    Perchè arroverlasrsi il cervello quando un congegno lo fa da solo: il telefonino memorizza anche i compleanni, la calcolatrice ti risolve le radici quadrate, ecc … ora sulle BDC il cambio lo si può avere elettrico, se cambi la corona anteriore automaticamente si setta anche dietro su un rapporto corrispondente.

    Il tuo ragionamento funziona… A metà.
    Il parallelismo con un cambio automatico non è corretto, ma è soddisfacente inquanto a semplicità d'uso.

  91. Gatto02 13/08/2017 at 16:02 #

    La discussione pro o contro sembra quasi come avere il cambio automatico o no! Io sulla Giulietta ho montato il cambio automatico e sinceramente non tornerò indietro (l'avrei voluta già due macchine fa).
    Emtb è il primo passo verso il cambio automatico!
    Perchè arroverlasrsi il cervello quando un congegno lo fa da solo: il telefonino memorizza anche i compleanni, la calcolatrice ti risolve le radici quadrate, ecc … ora sulle BDC il cambio lo si può avere elettrico, se cambi la corona anteriore automaticamente si setta anche dietro su un rapporto corrispondente.

    Si sono d'accordo una parte con te , io ormai è una vita che uso cambi automatici sui miei veicoli, però non mi pare la stessa cosa , sui veicoli c'è un motore è l'unica cosa che devo fare è accelerare ( ovvio anche frenare ) non ho bisogno della mia spinta come come sulla bici mediante la pedalata, io capisco che questa nuova modalità e-mtb funziona benissimo a una parte di utilizzatori ( vedi ducams-alexnotari e molti altri ) ma altri lamentavano una maggior forza sui pedali per …diciamo così pareggiare la funzione Sport .

  92. Bengi 13/08/2017 at 18:49 #

    Intervengo anch'io sulla questione.
    Da biker non troppo estimatore dei Bosch vari (per diversi motivi), devo ammettere che con questa modalita' l'azienda teutonica ha segnato un punto di svolta (probabilmente storico) su come gestire una mtb elettroassistita. E' la prima volta infatti che viene superata la relazione di semplice proporzionalita' diretta fra potenza espressa dal biker e risposta del motore. Tanto per chiarire la cosa, finora TUTTI i sistemi sw facevano sostanzialmente la stessa cosa: leggevano (tramite il torsiometro) la coppia e la cadenza del biker e in base al livello di assistenza selezionato dosavano gli ampere da inviare al motore. Chiariamo che e' un funzionamento piuttosto elementare ma che nella maggior parte dei casi e' in grado di garantire quella naturalezza di pedalata tanto apprezzata da chi va in bici con la voglia di pedalare e non con l'intento di farsi portare (quasi) passivamante dal motore.
    Con questa nuova modalita' Bosch e' andata oltre: ha cercato di mettere a punto un sistema di gestione adatto a coloro che fanno un uso piu' spinto dell'ebike. In passato leggevo spesso di rider che lamentavano la troppa esuberanza dei livelli piu' alti di assistenza con tendenza della bici a sgommare o ad impennare. Altro elemento di lamentela era il fatto di non avere una pronta risposta del motore in caso di improvvisa rampa assassina dove poteva capitare anche di piantarsi. Ebbene, Bosch, con tale nuova modalita', ha cercato di risolvere queste criticita' e per farlo ha sviluppato un sw che va verso l'intelligenza artificiale. Un sw nel quale non c'e' semplice proporzionalita' diretta fra le potenze del rider e del motore. Ma dal dire al fare c'e' notorialmente in mezzo un mare di problematiche che sono state risolte mediante un codice altamente sofisticato che non si limita soltanto a leggere coppia e cadenza del biker, ma anche la loro rapidita' di variazione (per i matematici, viene ora considerata la derivata prima di tali parametri).Il che significa che per la prima volta nella gestione dell'ebike entra in gioco la variabiale "tempo". Questo consente al sw di gestire al meglio le situazioni critiche succitate che – semplificando molto – permettono (in automatico) di addolcire la spinta in caso di possibili perdite di aderenza e di erogare una potenza esplosiva in caso di strappi al fulmicotone.
    Quindi, onore e merito a Bosch che per prima ha affrontato brillantemente tali problematiche mettendo in campo tutta l'esperienza del suo team di programmazione che ha saputo sfornare un sistema certamente perfettibile, ma straordinariamente innovativo.
    Com segnalato da altri, ci sono dei correttivi da apportare:ad es. per non deludere la tradizionale clientela che fa un uso tranquillo dell'ebike, questa nuova modalita' dovrebbe essere aggiuntiva (e non sostitutiva) di quelle preesistenti.
    Inoltre – dato che i modi di andare in bici sono i piu' vari da utente a utente – anche i livelli min. e max. della modalita' emtb dovrebbero essere settabili dal biker.
    Non ritengo auspicabile  che – come ventialto da qualcuno – tale modalita' debba addirittura sopperire tutte le altre sotto l'imperativo del FUN.
    Ora gli altri marchi devono inseguire …

  93. dtuccif 13/08/2017 at 21:15 #

    Intervengo anch'io sulla questione.
    Da biker non troppo estimatore del Bosch (per diversi motivi), devo ammettere che con questa modalita' l'azienda teutonica ha segnato un punto di svolta (probabilmente storico) su come gestire una mtb elettroassistita. E' la prima volta infatti che viene superata la relazione di semplice proporzionalita' diretta fra potenza espressa dal biker e risposta del motore. Tanto per chiarire la cosa, finora TUTTI i sistemi sw facevano sostanzialmente la stessa cosa: leggevano (tramite il torsiometro) la coppia e la cadenza del biker e in base al livello di assistenza selezionato dosavano gli ampere da inviare al motore. Chiariamo che e' un funzionamento piuttosto elementare ma che nella maggior parte dei casi e' in grado di garantire quella naturalezza di pedalata tanto apprezzata da chi va in bici con la voglia di pedalare e non con l'intento di farsi portare (quasi) passivamante dal motore.
    Con questa nuova modalita' Bosch e' andata oltre: ha cercato di mettere a punto un sistema di gestione adatto a coloro che fanno un uso piu' spinto dell'ebike. In passato leggevo spesso di rider che lamentavano la troppa esuberanza dei livelli piu' alti di assistenza con tendenza della bici a sgommare o ad impennare. Altro elemento di lamentela era il fatto di non avere una pronta risposta del motore in caso di improvvisa rampa assassina dove poteva capitare anche di piantarsi. Ebbene, Bosch, con tale nuova modalita', ha cercato di risolvere queste criticita' e per farlo ha sviluppato un sw che va verso l'intelligenza artificiale. Un sw nel quale non c'e' piu' una semplice proporzionalita' diretta fra le potenze del rider e del motore. Ma dal dire al fare c'e' notoriamente in mezzo un mare di problematiche che sono state risolte mediante un codice altamente sofisticato che non si limita soltanto a leggere coppia e cadenza del biker, ma anche la loro rapidita' di variazione (per i matematici, viene ora considerata la derivata prima di tali parametri).Il che significa che per la prima volta nella gestione dell'ebike entra in gioco la variabiale "tempo". Questo consente al sw di gestire al meglio le situazioni critiche succitate che – semplificando molto – permettono (in automatico) di addolcire la spinta in caso di possibili perdite di aderenza e di erogare una potenza esplosiva in caso di strappi al fulmicotone.
    Quindi, onore e merito a Bosch che per prima ha affrontato brillantemente tali problematiche mettendo in campo tutta l'esperienza del suo team di programmazione che ha saputo sfornare un sistema certamente perfettibile, ma straordinariamente innovativo.
    Come segnalato da altri, ci sono dei correttivi da apportare:ad es. per non deludere la tradizionale clientela che fa un uso tranquillo dell'ebike, questa nuova modalita' dovrebbe essere aggiuntiva (e non sostitutiva) di quelle preesistenti.
    Inoltre – dato che i modi di andare in bici sono i piu' vari da utente a utente – anche i livelli min. e max. della modalita' emtb dovrebbero essere settabili dal biker.
    Non ritengo auspicabile  che – come ventialto da qualcuno – tale modalita' debba addirittura soppiantare tutte le altre sotto l'imperativo del FUN.
    Ora gli altri marchi devono inseguire …

    Complimenti per la Tua disamina.

  94. ducams4r 13/08/2017 at 22:45 #

    Ottima analisi tecnica, molto precisa!
    Dissento solo su questa parte a seguire.

    Come segnalato da altri, ci sono dei correttivi da apportare:ad es. per non deludere la tradizionale clientela che fa un uso tranquillo dell'ebike, questa nuova modalita' dovrebbe essere aggiuntiva (e non sostitutiva) di quelle preesistenti.
    Inoltre – dato che i modi di andare in bici sono i piu' vari da utente a utente – anche i livelli min. e max. della modalita' emtb dovrebbero essere settabili dal biker.
    Non ritengo auspicabile che – come ventilato da qualcuno – tale modalita' debba addirittura soppiantare tutte le altre sotto l'imperativo del FUN.

    Avendo parlato a lungo con chi ha collaudato e sviluppato la modalità E-MTB, ti posso di dire che la strada intrapresa da Bosch, non si limita al divertimento, ma anche all'esperienza di guida e alle performance in fuoristrada, il futuro con un motore gestito da un software intelligente , non è così lontano, potrebbe sparire, addirittura, il comando per gestire i livelli di assistenza, perché non ci saranno livelli da gestire!

    Ti ricordo due cose:

    1. Ad oggi, tramite il display Nyon, è già possibile modificare i livelli di assistenza.
    2. Bosch ha in catalogo, oltre al CX, anche il Performance e i nuovi Classic, più adatti a utenti ricreativi, che fanno un uso tranquillo della e-bike.
  95. Nicotrev 14/08/2017 at 06:44 #

    …..

    1. Bosch ha in catalogo, oltre al CX, anche il Performance e i nuovi Classic, più adatti a utenti ricreativi, che fanno un uso tranquillo della e-bike.

    Leggasi Active; il Classic è al Museo ormai……..:innocent:

  96. Bengi 14/08/2017 at 07:29 #

    … potrebbe sparire, addirittura, il comando per gestire i livelli di assistenza, perché non ci saranno livelli da gestire!

    Questo scelta estrema personalmente mi sembra un grosso azzardo, ma sara' il mercato ad emettere un giudizio inapellabile sull'opportunita' di tale novita'…

  97. Jack e-bike 14/08/2017 at 07:53 #

    Ottima analisi tecnica, molto precisa!
    Dissento solo su questa parte a seguire.

    Avendo parlato a lungo con chi ha collaudato e sviluppato la modalità E-MTB, ti posso di dire che la strada intrapresa da Bosch, non si limita al divertimento, ma anche all'esperienza di guida e alle performance in fuoristrada, il futuro con un motore gestito da un software intelligente , non è così lontano, potrebbe sparire, addirittura, il comando per gestire i livelli di assistenza, perché non ci saranno livelli da gestire!

    Ti ricordo due cose:

    1. Ad oggi, tramite il display Nyon, è già possibile modificare i livelli di assistenza.
    2. Bosch ha in catalogo, oltre al CX, anche il Performance e i nuovi Classic, più adatti a utenti ricreativi, che fanno un uso tranquillo della e-bike.

    Non penso sia utile avere un solo livello; se ho la necessità di andare piano perchè sono su un sentiero con poca pendenza ma esposto è meglio che adoperi poca assistenza; se devo affrontare salite dove non posso avere una pedalata rotonda e neanche una posizione in sella normale perchè devo tenere il peso in avanti per non ribaltarmi mi serve una spinta come quella che dà il turbo.  Potrebbero forse togliere il tour e e ampliare il range della prima modalità ma, secondo me, tre livelli devono rimanere. Con lo schifosissimo bafang che ho io se ne cambiano cinque in due secondi e non vedo quale sia il fastidio di questa operazione.  Il concetto di FUN mi va bene ma dura molto poco con una batteria di soli 40 elementi.  Qualcuno ha avanzato l'ipotesi che la batteria sia così piccola perchè in questo modo dà una potenza di picco per un periodo limitato di tempo e il ragionamento fila. Se ci fossero anche qui 60 celle su una sola batteria forse il picco di potenza non sarebbe sopportabile e neanche legale.

  98. Nicotrev 14/08/2017 at 07:54 #

    Questo scelta estrema personalmente mi sembra un grosso azzardo, ma sara' il mercato ad emettere un giudizio inapellabile sull'opportunita' di tale novita'…

    Accoppiato al cambio automatico, ci sarà un semplice parametro a scelta da inserire: frequenza cardiaca o cadenza o potenza max …….;)

  99. GIUIO10 14/08/2017 at 08:24 #

    …Con questa nuova modalita' Bosch e' andata oltre: ha cercato di mettere a punto un sistema di gestione adatto a coloro che fanno un uso piu' spinto dell'ebike. In passato leggevo spesso di rider che lamentavano la troppa esuberanza dei livelli piu' alti di assistenza con tendenza della bici a sgommare o ad impennare. Altro elemento di lamentela era il fatto di non avere una pronta risposta del motore in caso di improvvisa rampa assassina dove poteva capitare anche di piantarsi. Ebbene, Bosch, con tale nuova modalita', ha cercato di risolvere queste criticita' e per farlo ha sviluppato un sw che va verso l'intelligenza artificiale. Un sw nel quale non c'e' piu' una semplice proporzionalita' diretta fra le potenze del rider e del motore…

    Ottima disamina, ci resta da capire, oltre al torsiometro, come contribuiscono gli altri sensori (2) alla riuscita della modalità.
    Su una cosa non sono d'accordo: perché mai una miglioria che tale dovrebbe essere essere riservata a chi fa un "uso più spinto"? A meno che tu non ti riferisca al cicloturista fuoristrada rapportato al biker mtb, a mio avviso tale modalità, facilitando la guida e il controllo, è ancor più dedicata a chi non ha dimestichezza con la guida in fuoristrada, non per niente si chiama "emtb". Il rider esperto è in grado di scegliere la modalità e il rapporto adeguato alla situazione, non così il neofita. È chiaro che anche l'esperto ne godrà, ma il beneficio maggiore l'avrà il principiante. Altrimenti non sarebbe una innovazione importante, se destinata alla nicchia.:)

  100. Bengi 14/08/2017 at 08:33 #

    Ottima disamina, ci resta da capire, oltre al torsiometro, come contribuiscono gli altri sensori (2) alla riuscita della modalità.
    Su una cosa non sono d'accordo: perché mai una miglioria che tale dovrebbe essere essere riservata a chi fa un "uso più spinto"? A meno che tu non ti riferisca al cicloturista fuoristrada rapportato al biker mtb, a mio avviso tale modalità, facilitando la guida e il controllo, è ancor più dedicata a chi non ha dimestichezza con la guida in fuoristrada, non per niente si chiama "emtb". Il rider esperto è in grado di scegliere la modalità e il rapporto adeguato alla situazione, non così il neofita. È chiaro che anche l'esperto ne godrà, ma il beneficio maggiore l'avrà il principiante. Altrimenti non sarebbe una innovazione importante, se destinata alla nicchia.:)

    Credo che cio' sia dovuto soprattutto al livello di taratura di intervento piuttosto "alto" impostato via sw.
    Ho parlato di uso piu' spinto perche' leggendo le esperienze di chi lo ha provato ho notato che tale modalita' per alcuni (con guida e tracciati piu' tranquilli) e' quasi ininfluente mentre per altri (che conducono il mezzo con piglio piu' sportivo) si nota nettamente e ne sono per lo piu'  molto soddisfatti.

  101. dtuccif 14/08/2017 at 09:22 #

    Ottima analisi tecnica, molto precisa!
    Dissento solo su questa parte a seguire.

    Avendo parlato a lungo con chi ha collaudato e sviluppato la modalità E-MTB, ti posso di dire che la strada intrapresa da Bosch, non si limita al divertimento, ma anche all'esperienza di guida e alle performance in fuoristrada, il futuro con un motore gestito da un software intelligente , non è così lontano, potrebbe sparire, addirittura, il comando per gestire i livelli di assistenza, perché non ci saranno livelli da gestire!

    Ti ricordo due cose:

    1. Ad oggi, tramite il display Nyon, è già possibile modificare i livelli di assistenza.
    2. Bosch ha in catalogo, oltre al CX, anche il Performance e i nuovi Classic, più adatti a utenti ricreativi, che fanno un uso tranquillo della e-bike.

    questo non è il futuro è in soldoni il sistema che usa la levo. Imposti tracciato ed altimetria e poi decide lui. Le levo di fascia bassa non hanno neanche il Manettino e tu devi cambiare modalità dal tubo obliquo . Io una bici così non la vorrò mai.  se è vero che la filosofia di Bosch è questa non bisogna pensare all active ma magari a shimano o brose. (Parere del tutto personale ) .

  102. dtuccif 14/08/2017 at 09:35 #

    Comunque anche per i meno allenati provatelo bisogna adattarsi un attimo ed entrare nell ordine di idee di usare di più il turbo e si fanno lo stesso dei bei giri senza consumate poi esageratamente. Ieri tra le colline delle Langhe 30 km 965 m d+  2 tacche e mezza circa. Stesso sorriso finale come prima dell aggiornamento (perfettibile)

  103. Jack e-bike 14/08/2017 at 09:49 #

    Credo che cio' sia dovuto soprattutto al livello di taratura di intervento piuttosto "alto" impostato via sw.
    Ho parlato di uso piu' spinto perche' leggendo le esperienze di chi lo ha provato ho notato che tale modalita' per alcuni (con guida e tracciati piu' tranquilli) e' quasi ininfluente mentre per altri (che conducono il mezzo con piglio piu' sportivo) si nota nettamente e ne sono per lo piu'  molto soddisfatti.

    Quoto .Capita che chi fa un uso sportivo usi anche la bici in modalità soft per, cui se assieme alla moglie e al figlio, decido di usare la bici per completare l'anello turistico dei colli euganei la modalità mtb non serve a niente e mi sembra più semplice impostare  la modalità eco pigiando un tasto che impostare cadenza, soglia cardio e potenza massima con una specie di computer che complica gli affari semplici. Nei sistemi semplici manca il display e esiste solo il selettore delle assistenze l' indicatore del livello della batteria. Non occorre altro. Se Bosch avesse messo una corona da 32 davanti ci sarebbero stati minori problemi di scartamento al posteriore o impennate all' anteriore.

  104. 8Grunf 14/08/2017 at 10:11 #

    Se Bosch avesse messo una corona da 32 davanti ci sarebbero stati minori problemi di scartamento al posteriore o impennate all' anteriore.

    Questa non l'ho mica capita..

  105. Auanagana 14/08/2017 at 10:16 #

    Questa non l'ho mica capita..

    Infatti, semmai il contrario col 32 si accorcerebbe il rapporto visto che minimo hai un 36 quasi..col 14t

  106. Irvine156 14/08/2017 at 10:29 #

    Appunto da tranquilli rende quanto tour

    Non sono d'accordo,mettendo tour hai il 120 % fissi,con emtb non si ferma al 120 ma va fino a 300,come fai a non superarli? Io non ci sono riuscito. Piu pedali e piu ti sostiene ,se poi proprio non si ha gambe….. Non si riesce spiegare facilmente.
    Ognuno avra i suoi motivi positivi o negativi.

  107. dtuccif 14/08/2017 at 11:22 #

    Non sono d'accordo,mettendo tour hai il 120 % fissi,con emtb non si ferma al 120 ma va fino a 300,come fai a non superarli? Io non ci sono riuscito. Piu pedali e piu ti sostiene ,se poi proprio non si ha gambe….. Non si riesce spiegare facilmente.
    Ognuno avra i suoi motivi positivi o negativi.

    Hai ragione e' difcile da spiegare. Ti dico, ma sara' solo una mia impressione,  che nelle salite lineari lunghe e poco mosse ,. non strappetti ripidi,  non mi' da' la sensazione di arrivare al fatidico 300 % ne' di mantenerli a pedalata costante ( ma ripeto stiamo parlando di impressioni personali. Perche' non c'e' un display che ti dica 150% pittusto che 200% … etc. Nessuno dice che quello che provo io debba essere la sensazione di un altro… troppe variabili. Addirittura all'inizo pensavo ci fosse un errore di inserimento del software, proprio perche' mi fido dei Vs commenti quasi tutti estremamente positivi). Come si evince dai post questa e' la situazione dove emtb e' meno performante, ma nei giri ci possono anche essere queste situazioni almeno in questo spero Tu sia d'accordo con me.  Per cui va' benissimo lo sviluppo (2 anni di lavoro) va' benissimo tutto, poche gambe molte gambe , a 53 anni non cerco competizione ma puro divertimento . Imparando a conoscerlo mi ripeto lo uso anche. MA E'  UNA COLPA DIRE AVREI PREFERITO AVERLA COME MODALITA' AGGIUNTIVA ? Poi d'accordo tecnicamente ancora non ' possibile le tendenze sono diverse, Capisco anche questo.
    Ma magari le impressioni di tutti nessuno escluso possono essere di aiuto per ulteriori sviluppi ed eventuali perfettibilità. Credo sia questo il senso per cui noi tutti scriviamo in questo post. Le gare si fanno sul campo ed e' un altro discorso.

    • Enri 08/09/2017 at 13:34 #

      Perche’ non c’e’ un display che ti dica 150% piuttosto che 200% …

      Non è fattibile con l’Intuvia fare un confronto sulla scala delle tachette di assistenza a destra, e vedere effettivamente quanto è l’assistenza con emtb rispetto a sport ?

  108. ducams4r 14/08/2017 at 11:51 #

    questo non è il futuro è in soldoni il sistema che usa la levo. Imposti tracciato ed altimetria e poi decide lui. Le levo di fascia bassa non hanno neanche il Manettino e tu devi cambiare modalità dal tubo obliquo . Io una bici così non la vorrò mai.  se è vero che la filosofia di Bosch è questa non bisogna pensare all active ma magari a shimano o brose. (Parere del tutto personale ) .

    Il sistema della Levo è tutt'altra cosa, varia le assistenze(fisse) in base al percorso prestabilito, modalità che credo non usi nessuno, inquanto non funziona.

    Qui si parla di una sorta di emtb, con risposta variabile istantaneamente agli input del rider, una modalità unica, quindi non avrai più il manettino. Unico vincolo attualmente è la scarsa capacità delle batterie che ci costringe ad usare eco per aumentare l'autonomia.
    Personalmente,  se avessi 1Kwh al posto dei canonici 500wh (con lo stesso peso e ingombro) non userei più la modalità eco (fissa).

  109. dtuccif 14/08/2017 at 12:13 #

    Il sistema della Levo è tutt'altra cosa, varia le assistenze(fisse) in base al percorso prestabilito, modalità che credo non usi nessuno, inquanto non funziona.

    Qui si parla di una sorta di emtb, con risposta variabile istantaneamente agli input del rider, una modalità unica, quindi non avrai più il manettino. Unico vincolo attualmente è la scarsa capacità delle batterie che ci costringe ad usare eco per aumentare l'autonomia.
    Personalmente,  se avessi 1Kwh al posto dei canonici 500wh (con lo stesso peso e ingombro) non userei più la modalità eco (fissa).

    Capisco grazie per la delucidazione. Sono anche io sicuro che il futuro ci riservera' delle migliorie.

  110. Irvine156 14/08/2017 at 12:34 #

    Il nyon mostra l'assistenza in tempo reale,cosi si vede che al massimo arriva a "fine corsa" come in modalità turbo.

    Che poi mostra anche la parte muscolare rispetto al motore.

  111. Jack e-bike 14/08/2017 at 12:40 #

    Questa non l'ho mica capita..

    Avresti i giusti rapporti  per l'uso e la velocità massima che la legge consente la raggiungi nel range ottimale di pedalata. Il torsiometro potrebbe anche essere meno sensibile alla pressione esercitata sui pedali ed essere comunque sensibile alla cadenza. I confronti non sono mai semplici ma ho provato uno Sme Hillriser su una bici scrausa (con ruote da 29  quasi piallate) da 400 euro e ci ho fatto gran parte degli stessi percorsi  senza avere problemi di trazione e comunque una buon controllo su terreni smossi e rocciosi che invece non ho sul bafang. Ho dovuto usare una corona da 24  perchè il sistema aveva una doppia e non potevo certo usare la 38 con un 32 max dietro.  Non so se mi sono spiegato bene e ho reso il concetto. Quello che voglio dire è che la rapportatura lunga  esige un torsiometro sensibile e poi serve un controllo di trazione  per rimediare ai danni che questo crea. Nel complesso molto bene questa modalità ma il tutto potrebbre essere più semplice se il motore fosse nato giusto all'inizio.

  112. vicma56 14/08/2017 at 12:57 #

    Io…se fossi stato in Bosch avrei proposto questa modalita  sui nuovi modelli 2018…con dicitura AUTO e inserita come prima modalità…poi avrei lasciato Eco-Tour-Sport-Turbo per tutti quelli che vogliono smanettare con le assistenze…avrei adattato gli schermi nuovi e sui modelli vecchi non avrei toccato nulla…però non sono in  Bosch e quindi  hanno fatto sta cagata..

  113. dtuccif 14/08/2017 at 13:08 #

    Il nyon mostra l'assistenza in tempo reale,cosi si vede che al massimo arriva a "fine corsa" come in modalità turbo.

    Che poi mostra anche la parte muscolare rispetto al motore.

    grazie irvine

  114. vicma56 14/08/2017 at 13:19 #

    Io…se fossi stato in Bosch avrei proposto questa modalita  sui nuovi modelli 2018…con dicitura AUTO e inserita come prima modalità…poi avrei lasciato Eco-Tour-Sport-Turbo per tutti quelli che vogliono smanettare con le assistenze…avrei adattato gli schermi nuovi e sui modelli vecchi non avrei toccato nulla…però non sono in  Bosch e quindi  hanno fatto sta cagata..

    …..mi sono dimenticato…farei togliere quelle tacche batteria che non servono ad una minchia e al loro posto metterei la percentuale di carica batteria…almeno ci si può  regolare e capire cosa rimane…e non ditemi che è  impossibile da fare…

  115. Gatto02 14/08/2017 at 14:24 #

    [emoji848][emoji848][emoji848]

  116. ducams4r 14/08/2017 at 14:48 #

    Ti dico, ma sara' solo una mia impressione, che nelle salite lineari lunghe e poco mosse ,. non strappetti ripidi, non mi' da' la sensazione di arrivare al fatidico 300 % ne' di mantenerli a pedalata costante

    Vuol dire che il software non "sente" le condizioni per farti arrivare al massimo supporto. Probabilmente, in quella condizione, metti poca forza o hai una cadenza troppo bassa.

    Ti invito a fare alcune prove:

    Prima prova, su una salita scorrevole con pendenza costante, va bene anche l'asfalto, metti un rapporto intermedio, che ti consenta una cadenza adeguata (70 o + rpm), poi cerchi di mantenere il più possibile la spinta(forza) sui pedali costante, vedrai che la tua velocità subirà minime variazioni. A questo punto prova a variare l'assistenza, passi a turbo, se sentirai un alleggeriamo dello sforzo e la velocità aumenterà vorrà dire che in emtb non eri ancora al massimo. Torni a emtb, e ritrovati i parametri di base, scendi a Tour, se sentirai la pedalata piu faticosa e la velocità che tende a diminuire, vorrà dire che emtb ti stava dando un aiuto maggiore del 120%.

    Seconda prova, rampa ripida ma scorrevole, modalità emtb, massima forza sui pedali, passi a turbo, se non percepirai variazioni, vorrà dire che avevi già spremuto al massimo emtb e turbo non ti servirà a nulla se non a riposarti diminuendo forza impressa sui pedali.

    Terza prova, strada pianeggiante o poca pendenza, modalità E-MTB pedalata leggera, passi a Tour, se non senti variazioni, vuol dire che Emtb ti stava dando la spinta minima, ma pronta ad accelerare con la coppia di Turbo a disposizione.

    Questo per farti apprezzare le potenzialità e le caratteristiche di questa modalità.

    NB: NON SONO PAGATO DA BOSCH!
    Non voglio convincere nessuno, semplicemente trovo questa modalità molto utile al mio stile di guida e ai percorsi che affronto.

  117. ducams4r 14/08/2017 at 14:54 #

    …..mi sono dimenticato…farei togliere quelle tacche batteria che non servono ad una minchia e al loro posto metterei la percentuale di carica batteria…almeno ci si può  regolare e capire cosa rimane…e non ditemi che è  impossibile da fare…

    Sulla percentuale batteria sono d'accordo, è un'indicazione più precisa rispetto alle tacche, però per molti meno immediata.
    Un display  a colori potrebbe migliorare le cose

  118. dtuccif 14/08/2017 at 16:56 #

    Io…se fossi stato in Bosch avrei proposto questa modalita  sui nuovi modelli 2018…con dicitura AUTO e inserita come prima modalità…poi avrei lasciato Eco-Tour-Sport-Turbo per tutti quelli che vogliono smanettare con le assistenze…avrei adattato gli schermi nuovi e sui modelli vecchi non avrei toccato nulla…però non sono in  Bosch e quindi  hanno fatto sta cagata..

    E' quello che speravo Bosch facesse ma a quanto pare al momento non e' quella la strada che si vuole intraprendere.

  119. vicma56 14/08/2017 at 17:13 #

    E' quello che speravo Bosch facesse ma a quanto pare al momento non e' quella la strada che si vuole intraprendere.

    Era la cosa più  semplice (per loro) senza costi in modifiche – display e software….un semplice aggiornamento…
    il problema è che sui modelli 2018 é installata …e che ti piaccia o no te la cucchi:???:

  120. dtuccif 14/08/2017 at 17:29 #

    Vuol dire che il software non "sente" le condizioni per farti arrivare al massimo supporto. Probabilmente, in quella condizione, metti poca forza o hai una cadenza troppo bassa.

    Ti invito a fare alcune prove:

    Prima prova, su una salita scorrevole con pendenza costante, va bene anche l'asfalto, metti un rapporto intermedio, che ti consenta una cadenza adeguata (70 o + rpm), poi cerchi di mantenere il più possibile la spinta(forza) sui pedali costante, vedrai che la tua velocità subirà minime variazioni. A questo punto prova a variare l'assistenza, passi a turbo, se sentirai un alleggeriamo dello sforzo e la velocità aumenterà vorrà dire che in emtb non eri ancora al massimo. Torni a emtb, e ritrovati i parametri di base, scendi a Tour, se sentirai la pedalata piu faticosa e la velocità che tende a diminuire, vorrà dire che emtb ti stava dando un aiuto maggiore del 120%.

    Seconda prova, rampa ripida ma scorrevole, modalità emtb, massima forza sui pedali, passi a turbo, se non percepirai variazioni, vorrà dire che avevi già spremuto al massimo emtb e turbo non ti servirà a nulla se non a riposarti diminuendo forza impressa sui pedali.

    Terza prova, strada pianeggiante o poca pendenza, modalità E-MTB pedalata leggera, passi a Tour, se non senti variazioni, vuol dire che Emtb ti stava dando la spinta minima, ma pronta ad accelerare con la coppia di Turbo a disposizione.

    Questo per farti apprezzare le potenzialità e le caratteristiche di questa modalità.

    NB: NON SONO PAGATO DA BOSCH!
    Non voglio convincere nessuno, semplicemente trovo questa modalità molto utile al mio stile di guida e ai percorsi che affronto.

    Grazie per i preziosi consigli. Domani provo. A Seguirli alla lettera. Visto la Tua disponibilita' ti anticipo che la prima prova da Te consigliata L avevo in parte eseguita ed avevo notato con le cadenze consigliate un lieve peggioramento di spinta da emtb a tour. dopo un iniziale quasi parita' al passaggio da turbo a emtb al continuare della salita avverto un netto peggioramento delle prestazioni. Da cui ho dedotto 1) colpa mia non riesco a tenere la spinta necessaria per farlo andare in turbo ( ho ordinato la corona 14 t ) voglio restare in bosch
    2) difetto sw … ma non credo perche' negli strappi brevi comincio ad apprezzarlo
    3) mio stile di guida ed allenamento non amo le cadenze troppo elevate quindi ancora colpa mia
    Eppure non pedalo da ieri,  prima le muscolari da 3 anni e mtb, questa è la seconda sempre cube e sempre bosch. Per questo dicevo conscio dei miei limiti che avrei apprezzato non perdere sport avere la modalità' emtb ma al posto del tour. In modo che i più sportivi che non usano quasi mai sport e turbo non avrebbero notato la differenza e sarebbe rimasto eco per non sprecare batteria . Invece i rider ricreativi per usare la terminologia del tuo bellissimo articolo competente ed esaustivo,  loro nelle difficoltà' o nell impossibilità' di forzare la spinta per propri limiti avrebbero sempre avuto la possibilità di sport come paracadute meno esuberante del turbo mantenendo emtb che ti ripeto comincio ad apprezzare . Poi alla fine come giustamente hai concluso ognuno ha il suo stile di guida. Grazie ancora per i tuoi consigli

  121. alexnotari65 15/08/2017 at 00:03 #

    Io…se fossi stato in Bosch avrei proposto questa modalita  sui nuovi modelli 2018…con dicitura AUTO e inserita come prima modalità…poi avrei lasciato Eco-Tour-Sport-Turbo per tutti quelli che vogliono smanettare con le assistenze…avrei adattato gli schermi nuovi e sui modelli vecchi non avrei toccato nulla…però non sono in  Bosch e quindi  hanno fatto sta cagata..

    Beh per fortuna non sei Bosch, altrimenti noi che abbiamo bici ante 2018 non avremmo potuto usufruire di questo beneficio!;)

  122. vicma56 15/08/2017 at 07:14 #

    Beh per fortuna non sei Bosch, altrimenti noi che abbiamo bici ante 2018 non avremmo potuto usufruire di questo beneficio!;)

    Prendevi il modello nuovo…con batteria integrata…era una scusa buona per la moglie…  per cambiarla 😛

  123. vicma56 21/08/2017 at 23:14 #

    Domenica, grazie alla disponibilità di Guma57, ho potuto provare la nuova modalita Emtb installata sulla sua Moustache Race 9
    Ho scelto per la prova tre punti di un percorso  che faccio spesso e sempre utilizzando mappatura SPORT (tranne in alcuni pezzi ripidi che uso Turbo) è  un sentiero che mi porta da casa (mt 295) ad una altezza di 1410 mt (1115 D+ ) e questo  è  il percorso che avevo scelto come riferimento per compararlo con la nuova mappatura . Non potevo certo chiedere a Guma57 di lasciarmi provare la sua ebike su tutto il percorso, lui  é più  alto di me…e sulla mia bici ci stava stretto, ed era giusto che anche lui provasse la Emtb su un percorso nuovo.
    La sua Moustache oltre alle gomme 27.5+ (3.0) ha il pignone da 14 denti contro le mie 27.5-( 2.4) e pignone da 16…e per giudicare i motori con le due mappature con queste variabili non è  il massimo ..ma meglio di niente.
    1)PROVA- Progressione
    Quindi prima salita utile di difficoltà  media perché  il terreno non era troppo rovinato ma la pendenza  ( penso sui 25°) e la lunghezza della salita (200 mt circa) rende il tratto impegnativo( io con la mia ho sempre usato il 42 in Sport ma verso la fine passavo in Turbo).. (con la Moustache ho usato il penultimo non so  se il  40 o 42).. comunque partenza da fermo in leggera salita… ottima partenza…il posteriore aderisce bene al terreno ma l'anteriore lo sentivo  molto leggero sembrava  che galleggiasse e si alzava  facilmente .Ho cercato di imprimere una spinta sui pedali  più  progressiva possibile…e sentivo che salivo bene, anzi benissimo…provo a passare in Turbo e non noto differenze quindi vuol dire che sono al massimo della potenza…torno in Emtb e rallento la spinta sui pedali ma il motore mi tira su bene lo stesso….riprovo a spingere sui pedali scalando anche un rapporto e il motore spinge subito …riprovo a inserire Turbo …e non sento nessuna differenza, …ritorno in Emtb e pedalo l'ultimo  tratto più  tranquillo  per terminare la salita.
    Quindi in  questo pezzo di salita ho variato la spinta- la mappatura (non in tour perché non salgo)e il rapporto del cambio, ma  il motore ha sempre spinto bene .
     Il mio dubbio dopo aver letto le prove di chi ha utilizzato la mappatura era quello di dover spingere con molta più  forza sui pedali (rispetto alla Sport)  con il rischio di forzare più  del dovuto le ginocchia, ma sinceramente non sono riuscito a capire  questa differenza. Io con Sport utilizzo una  pedalata morbida fino a quando posso farlo e quando ci sono tratti tosti metto Turbo. Diciamo che la coroncina da 14 aiuta di più per il mio scopo (gia' presa per la mia).
    2)PROVA- Modularità
    Seconda salita con  tratto breve (30 mt) con stessa pendenza ma più  impegnativa perché  piena di sassi ed  è piu da guidare cercando il percorso migliore per salire. Partenza da fermo ok.. …anteriore che tende ad alzare ad ogni sobbalzo… in questo tratto mi sono concentrato sulla spinta dei pedali per salire con la minor forza possibile( per capire quello che dicevo prima per non forzare le ginocchia e qui di solito uso Turbo)..ma che permettesse al motore di portarmi in cima…e alla fine sono salito bene e non ho fatto fatica.

    3)PROVA-Potenza
    Terza salita l'obbiettivo  era quello di salire più in  alto  possibile…(con la mia in Turbo riesco a farla ma arranco )..quindi salita con difficoltà  medio/alta con inizio del sentiero rovinato e poi dentro nel prato.
    Partenza da fermo progressione in salita primo passaggio ripido ok ..ho continuato fino a quando non mi hanno ceduto le gambe dalla stanchezza …(a gambe riposate si può  salire più  )

    Quindi alla fine anche se non era il mio mezzo  sono stato soddisfatto della prova.
    Penso che ai primi di settembre aggiornerò  la mappatura…la proverò  bene con il pignone da 16 perche ho questi riferimenti…e poi metterò il 14.
    Sul discorso consumo  maggiore secondo me bisogna imparare a gestirla…perché  questa se spingi   non sali in Sport ma in Turbo ed è  inevitabile che consumi di più. Credo che solo usandola si riesca a utilizzarla al meglio…come l'ho  usata io penso che consumo di più.
    La Moustache é  una emtb divertente,mi ha fatto una ottima impressione sia di leggerezza e guidabilità …ma non è  adatta al mio scopo.
    Bella giornata  in compagnia di Guma57  e completata da una  foratura al post. della Moustache che  ci ha impegnato un attimo (causa lattice ) per il foro un po grosso…quindi dopo aver schiumato un po'  il sentiero abbiamo montato la solita camera d'aria e via in discesa verso casa.

  124. Nicotrev 22/08/2017 at 08:02 #

    ……….
    Quindi alla fine anche se non era il mio mezzo  sono stato soddisfatto della prova.
    Penso che ai primi di settembre aggiornerò  la mappatura…la proverò  bene con il pignone da 16 perche ho questi riferimenti…e poi metterò il 14.
    ……….

    Interessantissima la tua prova 🙂
    ……. ma la nuova mappatura si installa solo sul CX dal 2016 : unamused:

  125. vicma56 22/08/2017 at 08:17 #

    Interessantissima la tua prova 🙂
    ……. ma la nuova mappatura si installa solo sul CX dal 2016 : unamused:

    La Dh  ha il motore  CX del 2016…arrivata a giugno 2016..;)…la Pro ha il vecchio Performance..:???:

  126. Nicotrev 22/08/2017 at 08:20 #

    La Dh  ha il motore  CX del 2016…arrivata a giugno 2016..;)…la Pro ha il vecchio Performance..:???:

    bene allora, sei per metà a posto…… :razz::cool:

    P.S. avevo in mente la bici della prova consumo…….

  127. alexnotari65 22/08/2017 at 08:20 #

    @vicma56 vedrai che più la conoscerai e più ti soddisferà, io la trovo geniale.

  128. vicma56 22/08/2017 at 08:41 #

    bene allora, sei per metà a posto…… :razz::cool:

    P.S. avevo in mente la bici della prova consumo…….

    In teoria sono ancora con la SPORT…quindi sono ancora a zero…  ma  provando la mappatura ho capito molte cose e non solo  sulla mappatura…la Pro ormai ha fatto il suo tempo…quando non ci sarà  più  non avrò  più neanche  il Nyon :triumph:

  129. vicma56 22/08/2017 at 08:49 #

    @vicma56 vedrai che più la conoscerai e più ti soddisferà, io la trovo geniale.

    Lo penso  anch'io…lo sto solo pensando per il momento …:???: ma con l'aggiornamento e la modifica del pignone credo di aprire un altro capitolo del mio divertimento…da  Estremista che sono …io e la  mia Dh penso che ci divertiremo di più 😛

  130. ClickBill 22/08/2017 at 11:24 #

    Provata ieri per la prima volta la funzione eMTB, mi ha fatto una buona impressione… certo è stato solo un giretto di prova con la nuova bici Haibike xduro 6.0 quindi non l'ho spremuta, ma confrontando i consumi che ho solitamente con la Scott E-Scale 710 Plus(stesso motore e batteria) ho notato un buon risparmio…. vedremo su salite e terreni impegnativi a breve, li deciderò se aggiornare anche la Scott…

  131. vicma56 22/08/2017 at 12:14 #

    Provata ieri per la prima volta la funzione eMTB, mi ha fatto una buona impressione… certo è stato solo un giretto di prova con la nuova bici Haibike xduro 6.0 quindi non l'ho spremuta, ma confrontando i consumi che ho solitamente con la Scott E-Scale 710 Plus(stesso motore e batteria) ho notato un buon risparmio…. vedremo su salite e terreni impegnativi a breve, li deciderò se aggiornare anche la Scott…

    Il consumo penso dipenda dalla salita che fai e anche da come sali…più sarà  ripida e più  sarà  difficile controllare il modo per comsumare meno..

  132. ClickBill 22/08/2017 at 12:53 #

    Sicuramente…. per ora ho solo cercato di copiare un giro standard che faccio quando ho poco tempo, il risultato è stato del consumo di una tacca in meno…. tutto cambia quando inizi a fare percorsi dove la pedalata diventa pesante, proprio come dici tu, è proprio li che dovrò capire se ci sono differenze che meritano e se aggiornare la Scott….. se il riscontro non è positivo, lascio tutto com'è!!  Ora devo anche dire che sono un semplice amatore… e certe finezze proprio dette da me non fanno testo… eh eh he…. però questo sport mi sta appassionando molto…. provengo da oltre 35 anni di trial sotto ogni forma e qui sto trovando la giusta dimensione!

  133. alexnotari65 22/08/2017 at 13:34 #

    Sicuramente…. per ora ho solo cercato di copiare un giro standard che faccio quando ho poco tempo, il risultato è stato del consumo di una tacca in meno…. tutto cambia quando inizi a fare percorsi dove la pedalata diventa pesante, proprio come dici tu, è proprio li che dovrò capire se ci sono differenze che meritano e se aggiornare la Scott….. se il riscontro non è positivo, lascio tutto com'è!!  Ora devo anche dire che sono un semplice amatore… e certe finezze proprio dette da me non fanno testo… eh eh he…. però questo sport mi sta appassionando molto…. provengo da oltre 35 anni di trial sotto ogni forma e qui sto trovando la giusta dimensione!

    Per come la intendo io la modalità EMTB la uso solamente dove la salita si fa tecnica e impegnativa, altrimenti uso le altre due modalità inferiori, per cui il consumo per me non è cambiato.

  134. vicma56 22/08/2017 at 13:37 #

    Sicuramente…. per ora ho solo cercato di copiare un giro standard che faccio quando ho poco tempo, il risultato è stato del consumo di una tacca in meno…. tutto cambia quando inizi a fare percorsi dove la pedalata diventa pesante, proprio come dici tu, è proprio li che dovrò capire se ci sono differenze che meritano e se aggiornare la Scott….. se il riscontro non è positivo, lascio tutto com'è!!  Ora devo anche dire che sono un semplice amatore… e certe finezze proprio dette da me non fanno testo… eh eh he…. però questo sport mi sta appassionando molto…. provengo da oltre 35 anni di trial sotto ogni forma e qui sto trovando la giusta dimensione!

    I trialisti in questa disciplina ( Ebike) hanno
     più  tecnica dei Mtb tradizionali  che passano all' Ebike..:razz:

  135. vicma56 22/08/2017 at 13:40 #

    Per come la intendo io la modalità EMTB la uso solamente dove la salita si fa tecnica e impegnativa, altrimenti uso le altre due modalità inferiori, per cui il consumo per me non è cambiato.

    Si dipende dai percorsi  che hai nella tua zona e anche che ti piace fare…se non hai troppe salite impegnative non ti cambia molto

  136. vicma56 08/09/2017 at 13:55 #

    Perche' non c'e' un display che ti dica 150% piuttosto che 200% …

    Non è fattibile con l'Intuvia fare un confronto sulla scala delle tachette di assistenza a destra, e vedere effettivamente quanto è l'assistenza con emtb rispetto a sport ?

    No non si può…è  ovvio che una mappatura come la Emtb con un range di assistenza da 120% a 300% diventa difficile per noi capire cosa ti sta dando di aiuto il motore in quel preciso momento.
    Neanche con il Nyon si riuscirebbe a capirlo…l'unico  modo è  (utilizzandola) il gestire la pedalata controllando le tacche che non schizzano in alto.:???:

  137. Auanagana 18/09/2017 at 12:18 #

    Due spunti in più sulla modalità E-mtb dopo ormai quasi due mesi di utilizzo..
    Parlo SOLO di SALITA TECNICA , quindi singletrack più o meno ripido con rocce piantate, gradoni, radici, etc etc…
     sono sempre più convinto che abbiano fatto un lavoro eccellente…
    Devo essere sincero ci vuole un po' per interpretarne il funzionamento ma una volta capito sembra di avere il gas in mano di una piccola motocicletta ( chi ha fatto trial o enduro moto puo'  capirmi meglio) , adesso sto girando quasi volutamente con una gomma posteriore sfinita proprio per testarne il controllo di trazione, che c'è e funziona…
    Però ci sono alcuni accorgimenti fondamentali nel suo utilizzo- sempre  e solo su salita tecnica –
    1) tenere un rapporto lungo ( più lungo del normale..)
    2) stare in piedi sui pedali nella parte principale dell'ostacolo e dello sforzo , stando seduti non si gestisce la progressione col rapporto lungo e quindi ci si trova sbilanciati col peso sul posteriore , in piedi riesci ad imprimere più forza sui pedali e la modalità rende al meglio ( perchè è quello che vuole , privilegia il torsimetro alla cadenza..)
    Così ti trovi nella posizione tipica del trial , cioè quella di maggior controllo con la testa oltre il manubrio,  spesso..ovviamente ci si siede in sella superato l'ostacolo o la rampetta ripida..
    In pratica il contrario di quello che io facevo con le vecchie modalità..cioè accelerare seduti prendere velocità per poi alzarsi in piedi senza pedalare per superare l'ostacolo con l'abbrivio…adesso è più vantaggioso partire piano magari in piedi sui pedali e accelerare gradualmente fino sopra l'ostacolo dove si può pedalare abbastanza agevolmente senza perdite di trazione, (se hai il rapporto sufficientemente lungo..)
    Si sfrutta la coppia più che cercare cadenza e accelerazione. Il rapporto lungo è fondamentale. 😉
    Ovviamente mie considerazione supportate dai miei compagni di uscita bosch muniti…;-)

  138. vicma56 18/09/2017 at 12:39 #

    Due spunti in più sulla modalità E-mtb dopo ormai quasi due mesi di utilizzo..
    Parlo SOLO di SALITA TECNICA , quindi singletrack più o meno ripido con rocce piantate, gradoni, radici, etc etc…
     sono sempre più convinto che abbiano fatto un lavoro eccellente…
    Devo essere sincero ci vuole un po' per interpretarne il funzionamento ma una volta capito sembra di avere il gas in mano di una piccola motocicletta ( chi ha fatto trial o enduro moto puo'  capirmi meglio) , adesso sto girando quasi volutamente con una gomma posteriore sfinita proprio per testarne il controllo di trazione, che c'è e funziona…
    Però ci sono alcuni accorgimenti fondamentali nel suo utilizzo- sempre  e solo su salita tecnica –
    1) tenere un rapporto lungo ( più lungo del normale..)
    2) stare in piedi sui pedali nella parte principale dell'ostacolo e dello sforzo , stando seduti non si gestisce la progressione col rapporto lungo e quindi ci si trova sbilanciati col peso sul posteriore , in piedi riesci ad imprimere più forza sui pedali e la modalità rende al meglio ( perchè è quello che vuole , privilegia il torsimetro alla cadenza..)
    Così ti trovi nella posizione tipica del trial , cioè quella di maggior controllo con la testa oltre il manubrio,  spesso..ovviamente ci si siede in sella superato l'ostacolo o la rampetta ripida..
    In pratica il contrario di quello che io facevo con le vecchie modalità..cioè accelerare seduti prendere velocità per poi alzarsi in piedi senza pedalare per superare l'ostacolo con l'abbrivio…adesso è più vantaggioso partire piano magari in piedi sui pedali e accelerare gradualmente fino sopra l'ostacolo dove si può pedalare abbastanza agevolmente senza perdite di trazione, (se hai il rapporto sufficientemente lungo..)
    Si sfrutta la coppia più che cercare cadenza e accelerazione. Il rapporto lungo è fondamentale. 😉
    Ovviamente mie considerazione supportate dai miei compagni di uscita bosch muniti…;-)

    Ottimi consigli da mettere in pratica. Bravo. Io sto aspettando che mi chiami il mio mecc. per fare l'aggiornamento…era incasinato perché  appena rientrato dalle ferie. Sono impazziente.

  139. Auanagana 18/09/2017 at 12:45 #

    Ottimi consigli da mettere in pratica. Bravo. Io sto aspettando che mi chiami il mio mecc. per fare l'aggiornamento…era incasinato perché  appena rientrato dalle ferie. Sono impazziente.

    Te vieni dal trial giusto? Io dalla moto enduro,  hard,  due tempi 300 cc..con sottocoppia vigorosa.
    Sensazioni simili..aggiorna!

  140. alexnotari65 18/09/2017 at 12:51 #

    1) tenere un rapporto lungo ( più lungo del normale..)

    Si, anch'io ho notato che con il rapporto più lungo si riesce a salire meglio, però voglio provarlo con la cassetta scalata diversamente, con il 40 anziché il 37 come penultimo rapporto, per capire se è meglio o peggio.
    Uno degli ultimi giri fatti mi sono trovato davanti una salita molto ripida mista sassi e terra umida, per cui ho messo EMTB, il 37 e l'ho attaccata: quasi subito ho sentito i pedali indurirsi, temevo di avere messo un rapporto troppo lungo per la salita, ma insistendo 1 secondo ho visto che il motore mi portava su, e sono salito fino in cima senza problemi; probabilmente quel momento in cui ho sentito la pedalata indurirsi era il controllo di trazione che è entrato in funzione. Ti sei mai reso conto anche tu del suo effetto?

  141. vicma56 18/09/2017 at 12:52 #

    Te vieni dal trial giusto? Io dalla moto enduro,  hard,  due tempi 300 cc..con sottocoppia vigorosa.
    Sensazioni simili..aggiorna!

    Si trial ma più  motoalpinistico a volte anche troppo estremo…appunto dopo aver atteso per l'indecisione e dpo aver provato la Moustache  di Guma 57 ho deciso di aggiornare…devi sentire questa settimana.
    Anche ieri abbiamo fatto passaggi da trial e ci siamo divertiti ma sento che mi mancano due modifiche …una la mappatura e la seconda il pignone da 14.
    Prima provo la mappatura con il 16 per capire le differenze poi lo sostituisco.
    Grazie

  142. Guma57 19/09/2017 at 00:23 #

    Due spunti in più sulla modalità E-mtb dopo ormai quasi due mesi di utilizzo..
    Parlo SOLO di SALITA TECNICA , quindi singletrack più o meno ripido con rocce piantate, gradoni, radici, etc etc…
     sono sempre più convinto che abbiano fatto un lavoro eccellente…
    Devo essere sincero ci vuole un po' per interpretarne il funzionamento ma una volta capito sembra di avere il gas in mano di una piccola motocicletta ( chi ha fatto trial o enduro moto puo'  capirmi meglio) , adesso sto girando quasi volutamente con una gomma posteriore sfinita proprio per testarne il controllo di trazione, che c'è e funziona…
    Però ci sono alcuni accorgimenti fondamentali nel suo utilizzo- sempre  e solo su salita tecnica –
    1) tenere un rapporto lungo ( più lungo del normale..)
    2) stare in piedi sui pedali nella parte principale dell'ostacolo e dello sforzo , stando seduti non si gestisce la progressione col rapporto lungo e quindi ci si trova sbilanciati col peso sul posteriore , in piedi riesci ad imprimere più forza sui pedali e la modalità rende al meglio ( perchè è quello che vuole , privilegia il torsimetro alla cadenza..)
    Così ti trovi nella posizione tipica del trial , cioè quella di maggior controllo con la testa oltre il manubrio,  spesso..ovviamente ci si siede in sella superato l'ostacolo o la rampetta ripida..
    In pratica il contrario di quello che io facevo con le vecchie modalità..cioè accelerare seduti prendere velocità per poi alzarsi in piedi senza pedalare per superare l'ostacolo con l'abbrivio…adesso è più vantaggioso partire piano magari in piedi sui pedali e accelerare gradualmente fino sopra l'ostacolo dove si può pedalare abbastanza agevolmente senza perdite di trazione, (se hai il rapporto sufficientemente lungo..)
    Si sfrutta la coppia più che cercare cadenza e accelerazione. Il rapporto lungo è fondamentale. 😉
    Ovviamente mie considerazione supportate dai miei compagni di uscita bosch muniti…;-)

    Come non quotarti. Anch'io, dopo avere usato un bel po' la modalità emtb, ora trovo più efficace la pedalata in piedi col busto avanti, affrontando una salita tecnica. Prima la pedalata in piedi la trovavo assolutamente inefficiente. L'unico difetto, se si può chiamare difetto, è la ripartenza su salita ripida e con scarso grip

  143. alexnotari65 19/09/2017 at 08:35 #

    L'unico difetto, se si può chiamare difetto, è la ripartenza su salita ripida e con scarso grip

    Io anche in questo frangente l'ho trovato migliore rispetto ad usare le modalità "Sport" o ancora peggio "Turbo", adesso vedo che è molto più dolce, si impenna meno.

  144. Guma57 19/09/2017 at 09:47 #

    Io anche in questo frangente l'ho trovato migliore rispetto ad usare le modalità "Sport" o ancora peggio "Turbo", adesso vedo che è molto più dolce, si impenna meno.

    Questo l'ho verificato in situazioni limite, dove avrei utilizzato la mod sport, in tutte le altre, riuscendo a gestire meglio la spinta sui pedali, è sicuramente meglio essendo progressivo. Probabilmente non riesco ad essere "delicato" in partenza e quindi viene utilizzata tutta la potenza, come in turbo, che non ho mai trovato utile se non in poche occasioni, certo non in ripartenza

  145. Auanagana 19/09/2017 at 09:50 #

    Questo l'ho verificato in situazioni limite, dove avrei utilizzato la mod sport, in tutte le altre, riuscendo a gestire meglio la spinta sui pedali, è sicuramente meglio essendo progressivo. Probabilmente non riesco ad essere "delicato" in partenza e quindi viene utilizzata tutta la potenza, come in turbo, che non ho mai trovato utile se non in poche occasioni, certo non in ripartenza

    Rapporto più lungo e riparti che è una bellezza…all'inizio sembra una forzatura , perchè sembra di far sforzare il motore , in realtà funziona senza problemi..ci ho sbattuto la testa anche io, poi capito come funziona è perfetto..;-)

  146. Guma57 19/09/2017 at 10:34 #

    Rapporto più lungo e riparti che è una bellezza…all'inizio sembra una forzatura , perchè sembra di far sforzare il motore , in realtà funziona senza problemi..ci ho sbattuto la testa anche io, poi capito come funziona è perfetto..;-)

    Credo proprio che il trucco sia proprio quello. In genere arrivo sulle rampe con un rapporto molto corto e in ripartenza ci si impenna.. Devo sicuramente affinare la tecnica, che in questo caso è più simile a quella usata in moto nel fuoristrada 😉

  147. vicma56 20/09/2017 at 10:51 #

    Aggiornamento  fatto….diagnosi energia consumata dal motore

  148. ducams4r 20/09/2017 at 13:27 #

    Aggiornamento  fatto….diagnosi energia consumata dal motore

     
    Eco mode 0%:dizzy:

  149. vicma56 20/09/2017 at 13:34 #

    Eco mode 0%:dizzy:

     
    Visto…sono uno sportman;)..da oggi Emtbman:razz:

  150. ducams4r 20/09/2017 at 13:42 #

    Muscolarmente faticherai di più, ci vorrà più forza sui pedali.

  151. vicma56 20/09/2017 at 13:42 #

    In pratica ho utilizzato  un po di eco ma talmente bassa che in percentuale calcola zero

  152. vicma56 20/09/2017 at 13:45 #

    Muscolarmente faticherai di più, ci vorrà più forza sui pedali.

     
    Vediamo..
     ho già  il percorso da confrontare … anche per il consumo:???:

  153. ducams4r 20/09/2017 at 13:47 #

    Vediamo..
     ho già  il percorso da confrontare … anche per il consumo:???:

     
    Emtb ti "porta" meno a spasso rispetto a Sport. I benefici li vedrai sulle salite tecniche

  154. vicma56 20/09/2017 at 13:59 #

    Emtb ti "porta" meno a spasso rispetto a Sport. I benefici li vedrai sulle salite tecniche

     
    Bene…mi interessa se è  cosi…tra un ora la provo proprio su una salita tecnica radici-sassi-scalini … che faticavo con Turbo

  155. ducams4r 20/09/2017 at 14:06 #

    Bene…mi interessa se è  cosi…tra un ora la provo proprio su una salita tecnica radici-sassi-scalini … che faticavo con Turbo

    Non prenderla a bomba, ma lentamente con un approccio più trialistico

  156. Auanagana 20/09/2017 at 14:11 #

    Bene…mi interessa se è  cosi…tra un ora la provo proprio su una salita tecnica radici-sassi-scalini … che faticavo con Turbo

    Con turbo mi chiedo come tu facessi a farla piuttosto..se la descrivi cosi tecnica..;-)

  157. vicma56 20/09/2017 at 14:13 #

    Non prenderla a bomba, ma lentamente con un approccio più trialistico

    Ok… con Turbo non riesco  a gestire la spinta…devi salire di potenza ..se questa mi permette surplassare sarebbe il massimo…Vado. Ciao e Grazie delle dritte.

  158. vicma56 20/09/2017 at 14:20 #

    Ok… con Turbo non riesco  a gestire la spinta…devi salire di potenza ..se questa mi permette surplassare sarebbe il massimo…Vado. Ciao e Grazie delle dritte.

  159. vicma56 20/09/2017 at 14:23 #

    Se non è  tecnica questa..

  160. Auanagana 20/09/2017 at 14:32 #

    Non

    Se non è  tecnica questa..

     Metto affatto in dubbio che sia tecnica,  ma che si faccia bene in turbo! Vai di emtb e godi! Il turbo c' e' anche li' ma messo bene! Buona uscita!  😉

  161. vicma56 20/09/2017 at 14:53 #

    Non

     Metto affatto in dubbio che sia tecnica,  ma che si faccia bene in turbo! Vai di emtb e godi! Il turbo c' e' anche li' ma messo bene! Buona uscita!  😉

    La sto provando adesso Auanagana…e dire fantastica è  poco…sali che è  un piacere…sti [email protected]@@i se è  bella…qui ti avvicini al trial…ti puoi fermate in salita e ripartire…bellissimo…mai divertito cosi tanto sui gradini e radici…il TOP.:razz: Sono stracontento mi permette di fare quello che desideravo.

  162. GIUIO10 20/09/2017 at 15:26 #

    Emtb: la modalità motorino che fa felice il grande ed il piccino!:razz:

  163. vicma56 20/09/2017 at 15:28 #

    Emtb: la modalità motorino che fa felice il grande ed il piccino!:razz:

    Vero…mia moglie mi dice che invece di invecchiare sto ringiovanendo…è  gelosa della ebike:razz:

  164. SandroRiz 20/09/2017 at 20:06 #

    In pratica il contrario di quello che io facevo con le vecchie modalità..cioè accelerare seduti prendere velocità per poi alzarsi in piedi senza pedalare per superare l'ostacolo con l'abbrivio…adesso è più vantaggioso partire piano magari in piedi sui pedali e accelerare gradualmente fino sopra l'ostacolo dove si può pedalare abbastanza agevolmente senza perdite di trazione, (se hai il rapporto sufficientemente lungo..)

    ed il contrario anche di quanto ti insegnano ai corsi mtb classici… sull'ostacolo non pedalarci sopra. Questa radice è stata per molto tempo il mio incubo: con la muscolare impossibile perché ci arrivavo sotto troppo lento (è alla fine di una lunga salita); prima di emtb o ci arrivavo in turbo velocissimo (e appunto la passavo di inerzia) oppure pattinavo come un matto;

    adesso con emtb (tranne qualche volta mezzo giro di perdita di aderenza) si fa tranquillamente a qualsiasi velocità…

  165. vicma56 20/09/2017 at 20:14 #

    ed il contrario anche di quanto ti insegnano ai corsi mtb classici… sull'ostacolo non pedalarci sopra. Questa radice è stata per molto tempo il mio incubo: con la muscolare impossibile perché ci arrivavo sotto troppo lento (è alla fine di una lunga salita); prima di emtb o ci arrivavo in turbo velocissimo (e appunto la passavo di inerzia) oppure pattinavo come un matto;

    adesso con emtb (tranne qualche volta mezzo giro di perdita di aderenza) si fa tranquillamente a qualsiasi velocità…

    Ho provato anch'io  oggi a fare pezzi del genere che con turbo li fai ma di potenza con un controllo della bici non ideale.
    Oggi con la Emtb sono riuscito a farli molto agilmente con un controllo assoluto del mezzo senza affanno. Il motore risponde ottimamente  e progressivamente sia in partenza da fermo in salita …sia in accellerazione di pedalata…trazione direi ottima.

  166. Nicotrev 20/09/2017 at 20:26 #

    Aggiornamento  fatto….diagnosi energia consumata dal motore

    Sai che è la prima volta che mi capita di vedere una "torta" così sbilanciata verso le "porzioni più gustose" ??????? ;):razz::yum

  167. vicma56 20/09/2017 at 20:31 #

    Sai che è la prima volta che mi capita di vedere una "torta" così sbilanciata verso le "porzioni più gustose" ??????? ;):razz::yum

    L'ho  sempre detto che se devo andare in eco con l' ebike piuttosto vado con la muscolare…se ce il motore lo sfrutto…tutto.:razz:

  168. vicma56 26/09/2017 at 20:16 #

    La mappatura eMTB è  meglio o peggio della SPORT…. La mia valutazione è  cosi:
                                                        ○             ●
                                                   Meglio     Peggio
    Tratti tecnici/ostacoli          eMTB     SPORT
    Curve strette in salita          eMTB     SPORT
    Salite senza ostacoli           SPORT    eMTB
    Partenze da fermo               eMTB     SPORT
    Consumo Wh                        SPORT    eMTB
    Agilità  pedalata                   SPORT    eMTB
    Grip su salita ripida              eMTB     SPORT
    Walk ass.                               eMTB     SPORT
    Stanca meno le gambe        SPORT   eMTB
    Controllo della bici sullo
    sconnesso/ostacoli             eMTB     SPORT

    Questo è quanto rilevato da me al primo giro che ho fatto utilizzando la sola mappatura eMTB …con pignone da 16  e cassetta 11/42 .
    Prossima valutazione con pignone da 14..:???:

  169. ducams4r 26/09/2017 at 21:40 #

    Questo è quanto rilevato da me al primo giro che ho fatto utilizzando la sola mappatura eMTB …con pignone da 16 e cassetta 11/42 .
    Prossima valutazione con pignone da 14..:???:

    Potresti darci anche un'idea  di consumo rispetto a Sport?

  170. vicma56 26/09/2017 at 22:00 #


    Potresti darci anche un'idea  di consumo rispetto a Sport?

    Scusa…ma perché  quando scrivo imposto degli spazi e colonne e dopo quando salvo disallinea tutto…non avevo impostato cosi il risultato del meglio /peggio.

  171. ducams4r 26/09/2017 at 22:03 #

    Scusa…ma perché  quando scrivo imposto degli spazi e colonne e dopo quando salvo disallinea tutto…non avevo impostato cosi il risultato del meglio /peggio.

    Mi spiace ma non so risponderti:oops:

    Però  potresti modificare il post precedente lasciando solo la modalità  migliore per ogni situazione citata oppure aggiungere un file immagine con la tabella.

  172. vicma56 26/09/2017 at 22:40 #

    Mi spiace ma non so risponderti:oops:

    Però  potresti modificare il post precedente lasciando solo la modalità  migliore per ogni situazione citata oppure aggiungere un file immagine con la tabella.

    Ok……
    Per quanto riguarda il consumo…quindi stesso percorso fatto con le due modalita ho consumato leggermente di più 10wh — 283wh in SPORT e 293wh in eMTB
    …ma  ci ho impiegato 6 minuti e 30  in più  dai 51 di SPORT ai 57,30 di eMTB.
    Il fatto è  che in SPORT il motore lavora sempre a 220% quindi nei tratti con salite leggere lui mi erogava sempre quella potenza…mentre con eMTB in quei tratti mi lavorava come TOUR e per fargli erogare più  potenza avrei dovuto spingere di più  sui pedali ….proprio per questo motivo alla fine del giro (35km) avevo le gambe più  stanche.
    Se fossi  salito con lo stesso tempo il consumo sarebbe stato un po'  piu alto.
    Nei tratti ripidi non avverto la durezza della pedalata…perché  lavora SPORT e TURBO…ma sui tratti di salite leggere avverto di più  la durezza di TOUR e per le mie gambe è  più  critica.
    Per me abituato con SPORT che alleggerivo la pedalata per riposare le gambe con eMTB non posso farlo…è da gestire diversamente….da capirla come sfruttarla. Per uno come mio figlio è  sicuramente ottima è  la sua mappatura ideale…di sicuro lo aiuterà  moltissimo.

    Comunque alla fine del giro ho fatto lo stesso tratto tecnico sui sassi che facevo in TURBO ..con  eMTB e gambe stanche  mi ha tirato fuori fino in cima a mo di trial.

    Prossima modifica pignone da 14…e vediamo come va.

  173. ducams4r 26/09/2017 at 23:26 #

    Ok……
    Per quanto riguarda il consumo…quindi stesso percorso fatto con le due modalita ho consumato leggermente di più 10wh — 283wh in SPORT e 293wh in eMTB
    …ma  ci ho impiegato 6 minuti e 30  in più  dai 51 di SPORT ai 57,30 di eMTB.
    Il fatto è  che in SPORT il motore lavora sempre a 220% quindi nei tratti con salite leggere lui mi erogava sempre quella potenza…mentre con eMTB in quei tratti mi lavorava come TOUR e per fargli erogare più  potenza avrei dovuto spingere di più  sui pedali ….proprio per questo motivo alla fine del giro (35km) avevo le gambe più  stanche.
    Se fossi  salito con lo stesso tempo il consumo sarebbe stato un po'  piu alto.
    Nei tratti ripidi non avverto la durezza della pedalata…perché  lavora SPORT e TURBO…ma sui tratti di salite leggere avverto di più  la durezza di TOUR e per le mie gambe è  più  critica.
    Per me abituato con SPORT che alleggerivo la pedalata per riposare le gambe con eMTB non posso farlo…è da gestire diversamente….da capirla come sfruttarla. Per uno come mio figlio è  sicuramente ottima è  la sua mappatura ideale…di sicuro lo aiuterà  moltissimo.

    Comunque alla fine del giro ho fatto lo stesso tratto tecnico sui sassi che facevo in TURBO ..con  eMTB e gambe stanche  mi ha tirato fuori fino in cima a mo di trial.

    Prossima modifica pignone da 14…e vediamo come va.

    Non ho paragoni diretti sui consumi, ma condivido in pieno le tue sensazioni e le tue valutazioni. Prediligendo i tratti tecnici agli stadoni scorrevoli, preferisco emtb a sport che utilizzavo raramente.

  174. em_1958 02/10/2017 at 16:12 #

    Ok……
    Per quanto riguarda il consumo…quindi stesso percorso fatto con le due modalita ho consumato leggermente di più 10wh — 283wh in SPORT e 293wh in eMTB
    …ma  ci ho impiegato 6 minuti e 30  in più  dai 51 di SPORT ai 57,30 di eMTB.
    Il fatto è  che in SPORT il motore lavora sempre a 220% quindi nei tratti con salite leggere lui mi erogava sempre quella potenza…mentre con eMTB in quei tratti mi lavorava come TOUR e per fargli erogare più  potenza avrei dovuto spingere di più  sui pedali ….proprio per questo motivo alla fine del giro (35km) avevo le gambe più  stanche.
    Se fossi  salito con lo stesso tempo il consumo sarebbe stato un po'  piu alto.
    Nei tratti ripidi non avverto la durezza della pedalata…perché  lavora SPORT e TURBO…ma sui tratti di salite leggere avverto di più  la durezza di TOUR e per le mie gambe è  più  critica.
    Per me abituato con SPORT che alleggerivo la pedalata per riposare le gambe con eMTB non posso farlo…è daqqqqqqk gestire diversamente….da capirla come sfruttarla. Per uno come mio figlio è  sicuramente ottima è  la sua mappatura ideale…di sicuro lo aiuterà  moltissimo.

    Comunque alla fine del giro ho fatto lo stesso tratto tecnico sui sassi che facevo in TURBO ..con  eMTB e gambe stanche  mi ha tirato fuori fino in cima a mo di trial.

    Prossima modifica pignone da 14…e vediamo come va.

    Lppp

  175. em_1958 02/10/2017 at 16:33 #

    Sai che è la prima volta che mi capita di vedere una "torta" così sbilanciata verso le "porzioni più gustose" !!!!!!! ;):razz::yum

    Ok b[]6140[/A8³#s+TTACH] o o o o 0od o o o llnostre lllp o o o 0 o o 0 0000000PLL w00

    L'ho  sempre detto che se devo andare in eco con l' ebike piuttosto vado con la muscolare…se ce il motore lo sfrutto…tutto.:razz:

  176. vicma56 02/10/2017 at 16:44 #

    Lppp

    Cos'è  em_1958…una gara?

  177. em_1958 02/10/2017 at 16:50 #

    Scusatemi, il telefono nella tasca dietro e la mia chiappa ha fatto partire un sacco di stronzate 😕  …ho cancellato.

  178. alexnotari65 03/10/2017 at 12:17 #

    in questi ultimi due WE ho fatto lo stesso giro, che ricomprende una salita su strada con ghiaione smosso, e pietre a gradini, non troppo alti, ma la salita è lunga e in alcuni punti bella ripida; per intenderci con la bici normale si spinge per quasi tutto il tratto (parlo di gente parecchio allenata), e io, tirando il più possibile ci ho messo circa 15 minuti a salirla (e 5 a scenderla); per entrambe le volte ho usato EMTB, perché secondo me il fondo smosso e la pendenza favoriva l'uso di questa modalità più che di Turbo; ma, entrambe le volte arrivando in uno dei pezzi più ripidi su un gradino mi sono fermato; ci arrivavo talmente cotto, col cuore praticamente fuori soglia, che non avevo più la necessaria lucidità e reattività per riuscire a passarlo! magari non riuscivo più a spingere a sufficienza per andare in Turbo, o forse se avessi usato Turbo già da qualche decina di metri magari ci sarei arrivato più riposato, a patto di riuscire a controllarne la spinta brutale su un terreno cosi infido. Ah, dimenticavo di dire che sono salito col 15/37, sempre perché col terreno cosi smosso il 46, anche in EMTB, temo mi avrebbe fatto perdere troppo aderenza. Spero di avere la possibilità di riprovarla per testarla di nuovo, anche se, entrambe le volte, sono tornato giù di una 15ina di metri e ho riprovato a farlo (per ripartire mi appoggiavo ad un albero, altrimenti non riuscivo, ripido e smosso), stesso risultato, non riesco a salirci!!:weary_face:

  179. vicma56 03/10/2017 at 12:37 #

    in questi ultimi due WE ho fatto lo stesso giro, che ricomprende una salita su strada con ghiaione smosso, e pietre a gradini, non troppo alti, ma la salita è lunga e in alcuni punti bella ripida; per intenderci con la bici normale si spinge per quasi tutto il tratto (parlo di gente parecchio allenata), e io, tirando il più possibile ci ho messo circa 15 minuti a salirla (e 5 a scenderla); per entrambe le volte ho usato EMTB, perché secondo me il fondo smosso e la pendenza favoriva l'uso di questa modalità più che di Turbo; ma, entrambe le volte arrivando in uno dei pezzi più ripidi su un gradino mi sono fermato; ci arrivavo talmente cotto, col cuore praticamente fuori soglia, che non avevo più la necessaria lucidità e reattività per riuscire a passarlo! magari non riuscivo più a spingere a sufficienza per andare in Turbo, o forse se avessi usato Turbo già da qualche decina di metri magari ci sarei arrivato più riposato, a patto di riuscire a controllarne la spinta brutale su un terreno cosi infido. Ah, dimenticavo di dire che sono salito col 15/37, sempre perché col terreno cosi smosso il 46, anche in EMTB, temo mi avrebbe fatto perdere troppo aderenza. Spero di avere la possibilità di riprovarla per testarla di nuovo, anche se, entrambe le volte, sono tornato giù di una 15ina di metri e ho riprovato a farlo (per ripartire mi appoggiavo ad un albero, altrimenti non riuscivo, ripido e smosso), stesso risultato, non riesco a salirci!!:weary_face:

    La prossima volta  provala anche con il 46…magari arrivi meno affaticato al gradino e riesci a superarlo …provare non ti costa nulla;)…

  180. tostarello 07/10/2017 at 13:17 #

    ho appena fatto fare l'aggiornamento eMTB (ancora non provato), le versioni sono:

    Intuvia         5.7.2.0
    Drive unit    1.7.0.0
    Power Pack 1.6.0.0

    Poichè ho anche una seconda batteria, che probabilmente avrà una versione precedente, conviene rifare l'aggiornamento anche con la seconda batteria?

  181. Nicotrev 07/10/2017 at 15:06 #

    ho appena fatto fare l'aggiornamento eMTB (ancora non provato), le versioni sono:

    Intuvia         5.7.2.0
    Drive unit    1.7.0.0
    Power Pack 1.6.0.0

    Poichè ho anche una seconda batteria, che probabilmente avrà una versione precedente, conviene rifare l'aggiornamento anche con la seconda batteria?

    Non dovrebbe essere necessario, ma siccome la diagnosi rileva la release diversa e ti propone l'aggiornamento, è il caso di farla.:cool:

  182. tostarello 07/10/2017 at 22:53 #

    ^^^ grazie!

  183. tostarello 09/10/2017 at 21:09 #

    Non dovrebbe essere necessario, ma siccome la diagnosi rileva la release diversa e ti propone l'aggiornamento, è il caso di farla.:cool:

    seconda batteria aggiornata 😉

    da un primo utilizzo, cittadino, della modalità emtb mi sembra che per chi ha poca gamba sia più faticosa dello sport, ma se si spinge ha una progressione gradevole; sono impaziente di testarla su percorsi ripidi/tecnici

  184. tostarello 21/10/2017 at 21:11 #

    dopo un paio di giri "tecnici" della modalità emtb posso dire

    [mode ispettore Coliandro on]

    bestiale!

    [mode ispettore Coliandro off]

    oggi sono riuscito a fare tutta in sella una rampa con pendenza assassina, gradonata e con brevi "muri", grande grip e potenza

  185. Bruno Coccia 25/10/2017 at 21:15 #

    ho appena fatto fare l'aggiornamento eMTB (ancora non provato), le versioni sono:

    Intuvia         5.7.2.0
    Drive unit    1.7.0.0
    Power Pack 1.6.0.0

    Poichè ho anche una seconda batteria, che probabilmente avrà una versione precedente, conviene rifare l'aggiornamento anche con la seconda batteria?

    Se ti interessa credo che ci sia l'aggiornamento 5.7.3.0 per l'Intuvia perchè oggi il mio meccanico se ne è accorto e me lo ha installato.
    Difatto accedendo alle impostazioni del mio Intuvia risulta installata tale release.

  186. tostarello 25/10/2017 at 21:23 #

    ^^^ grazie, lo farò presente la prossima volta che passo al negozio

  187. vicma56 25/10/2017 at 22:37 #

    Se ti interessa credo che ci sia l'aggiornamento 5.7.3.0 per l'Intuvia perchè oggi il mio meccanico se ne è accorto e me lo ha installato.
    Difatto accedendo alle impostazioni del mio Intuvia risulta installata tale release.

    Cambia qualcosa?

  188. paoloc971 25/10/2017 at 22:39 #

    Cambia qualcosa?

    Scusate, gli aggiornamenti te li puoi fare anche da solo?

  189. vicma56 25/10/2017 at 22:43 #

    Scusate, gli aggiornamenti te li puoi fare anche da solo?

    No..per Bosch devi andare dal rivenditore con bici+intuvia+batteria

  190. Bruno Coccia 25/10/2017 at 22:48 #

    Cambia qualcosa?

    Eh… non lo so, non ho ancora usato la bici dopo l'aggiornamento ma sarà difficile che mi accorga di qualche cambiamento perchè ho la e-bike solo da 3-4 giorni (la ho acquistata infatti usata 3-4 gg. fà)

  191. vicma56 25/10/2017 at 22:49 #

    Eh… non lo so, non ho ancora usato la bici dopo l'aggiornamento ma sarà difficile che mi accorga di qualche cambiamento perchè ho la e-bike solo da 3-4 giorni (la ho acquistata infatti usata 3-4 gg. fà)

    Eh… non lo so, non ho ancora usato la bici dopo l'aggiornamento ma sarà difficile che mi accorga di qualche cambiamento perchè ho la e-bike solo da 3-4 giorni (la ho acquistata infatti usata 3-4 gg. fà)

    Ok…;)

  192. Bruno Coccia 26/10/2017 at 20:32 #

    Cambia qualcosa?

    Oggi ho provato la bici con gli aggiornamenti, prima avevo:
    Intuvia          5.7.2.0
    Drive Unit    1.7.0.0
    Power Pack 1.6.0.0

    Da ieri ho:
    Intuvia          5.7.3.0
    Drive Unit    1.7.0.0
    Power Pack 1.7.1.0

    Fino a ieri non sapevo che avevo già la modalità eMtb installata perchè nella parte basse del display veniva fuori per un attimo la scritta eMtb e poi in alto compariva (e compare tuttora) la dicitura SPORT.
    Con i 2 aggiornamenti di ieri una cosa è cambiata di sicuro: la modalità walk (spinta assistita); infatti prima la bici procedeva pianissimo e per farla andare ad una velocità decente (5-6 km/h) dovevo cambiare e mettere un rapporto lungo (ruotina piccola). Ora invece la bici parte lentamente ma poi, dopo 2-3 secondi, prende velocità (anche con la ruota dentata posteriore più grande) e inoltre ha una maggiore potenza di spinta.
    Per il resto mi sembra che ci sia un leggero miglioramento nella dinamicità e naturalità dell'intervento del motore perchè oggi la modalità TOUR mi è apparsa assolutamente inutile.
    Quest'ultima mia impressione potrebbe però essere dovuta anche all'effetto psicologico del fatto di sapere che la modalità che usavo prima più frequentemente e che mi piaceva di più non era SPORT ma era eMtb.
    Oggi mi sono convinto ancora di più che sui percorsi di sola salita e discesa non conviene proprio risparmiare batteria perchè quello che si guadagna in metri di dislivello è poco o nulla, meglio divertirsi al massimo e quando è finita la batteria…amen, si scende.
    Oggi subito dopo il primo tratto di quasi 450 m di dislivello e viaggiando in modalità SPORT ho perso la quinta tacca praticamente nel medesimo punto dove la avevo "persa" tempo fà quando avevo cercato di risparmiare andando anche un pò in ECO e TOUR. Probabilmente il fatto che più si imprime energia e più il motore spinge fa rendere di più il nostro fisico facendoci sembrare di fare la medesima fatica che se fossimo andati in TOUR.
    In conclusione preferisco salire in SPORT a 12-13 km/h che non in ECO/TOUR a 6-7 km/h, alla fine il consumo della batteria è pressochè uguale.

  193. vicma56 26/10/2017 at 21:12 #

    Oggi ho provato la bici con gli aggiornamenti, prima avevo:
    Intuvia          5.7.2.0
    Drive Unit    1.7.0.0
    Power Pack 1.6.0.0

    Da ieri ho:
    Intuvia          5.7.3.0
    Drive Unit    1.7.0.0
    Power Pack 1.7.1.0

    Fino a ieri non sapevo che avevo già la modalità eMtb installata perchè nella parte basse del display veniva fuori per un attimo la scritta eMtb e poi in alto compariva (e compare tuttora) la dicitura SPORT.
    Con i 2 aggiornamenti di ieri una cosa è cambiata di sicuro: la modalità walk (spinta assistita); infatti prima la bici procedeva pianissimo e per farla andare ad una velocità decente (5-6 km/h) dovevo cambiare e mettere un rapporto lungo (ruotina piccola). Ora invece la bici parte lentamente ma poi, dopo 2-3 secondi, prende velocità (anche con la ruota dentata posteriore più grande) e inoltre ha una maggiore potenza di spinta.
    Per il resto mi sembra che ci sia un leggero miglioramento nella dinamicità e naturalità dell'intervento del motore perchè oggi la modalità TOUR mi è apparsa assolutamente inutile.
    Quest'ultima mia impressione potrebbe però essere dovuta anche all'effetto psicologico del fatto di sapere che la modalità che usavo prima più frequentemente e che mi piaceva di più non era SPORT ma era eMtb.
    Oggi mi sono convinto ancora di più che sui percorsi di sola salita e discesa non conviene proprio risparmiare batteria perchè quello che si guadagna in metri di dislivello è poco o nulla, meglio divertirsi al massimo e quando è finita la batteria…amen, si scende.
    Oggi subito dopo il primo tratto di quasi 450 m di dislivello e viaggiando in modalità SPORT ho perso la quinta tacca praticamente nel medesimo punto dove la avevo "persa" tempo fà quando avevo cercato di risparmiare andando anche un pò in ECO e TOUR. Probabilmente il fatto che più si imprime energia e più il motore spinge fa rendere di più il nostro fisico facendoci sembrare di fare la medesima fatica che se fossimo andati in TOUR.
    In conclusione preferisco salire in SPORT a 12-13 km/h che in ECO/TOUR a 6-7 km/h, alla fine il consumo della batteria è pressochè uguale.

    È  il mio stesso pensiero e modo di utilizzo.
    Con mappature più  spinte ci si diverte di più…a discapito di un consumo batteria maggiore…
    non per niente ne ho presa una seconda…
    Se usata con metodo la eMTB alla fine consuma come la Sport…l'unica  differenza è  il tempo di percorrenza che aumenta un poco. 😛

  194. SandroRiz 29/10/2017 at 10:35 #

    Non vi è mai capitato di partire da fermo e avere un "buco di erogazione" come se per qualche secondo venisse fornita pochissima assistenza (poi si riprende subito..)? A me già due o tre volte e sempre in ripartenze su rampe ripide (dove quindi la bestemmia arriva ancora più forte).
    Non ho capito se capita in una particolare posizione del sensore oppure se è solo un (fastidiosissimo) bug software…

  195. vicma56 29/10/2017 at 14:41 #

    Non vi è mai capitato di partire da fermo e avere un "buco di erogazione" come se per qualche secondo venisse fornita pochissima assistenza (poi si riprende subito..)? A me già due o tre volte e sempre in ripartenze su rampe ripide (dove quindi la bestemmia arriva ancora più forte).
    Non ho capito se capita in una particolare posizione del sensore oppure se è solo un (fastidiosissimo) bug software…

    Questa mattina l'ho  provata per bene nelle ripartenze su pratoni…con Turbo non riuscivo assolutamente a partire…con eMTB ci sono riuscito  sempre…… l'erogazione della spinta è  eccezzionale…oggi sono salito su pratoni con zolle impossibili  senza questa mappatura sopratutto nelle ripartenze per riprendere fiato. 😛 Per chi conosce il Mottarone mt 1450…percorso tutto nel bosco e pratoni in salita…discesa tutta nel bosco nel versante di Omegna.;)

Lascia un commento


Vai alla barra degli strumenti