[Video] I sentieri di Ceriale, Monte Acuto

Siamo a Ceriale, Liguria.
Per la prima volta il biker Giacomo Dodino sale in sella ad una E-Bike, per scoprire insieme alla Guida Luigi Frison un nuovo entusiasmante tour che dalla cima del Poggio Grande 800mt s.l.m ,dove è situato il Santuario Monte Croce, vi porterà sino al mare con un unico single track mozzafiato!

I DATI DEL TOUR
LUNGHEZZA TOTALE: 35km
LUNGHEZZA SENTIERO: 10km
DISLIVELLO: 1000mt D+ ; 800mt D-
DURATA TOTALE: 3,5 ore (circa)

IL TOUR DEL MONTE ACUTO
Partendo da Ceriale, si attraversa il Capo di Borghetto e si raggiunge il borgo medievale di Toirano. Passato il paese inizia la salita, che si presenta con pendenza costante, senza risultare mai troppo ripida. In molti punti si gode di una bella vista mare. Circa a metà strada si trova il caratteristico borgo storico di Balestrino, dopodiché il paesaggio prende un aspetto più montano. Continuando a salire In pochi chilometri si arriva al santuario, che si trova sulla cima del monte Poggio Grande, a 813 metri di altitudine. Da qui parte il sentiero, un single track completamente naturale e lungo ben 10 chilometri ! In prevalenza roccioso, Il Trail si sviluppa completamente lungo la cresta della montagna offrendo sempre un’ottima “vista mare”. Con più di un’ora di discesa si arriva sino alla costa di Ceriale, affrontando un dislivello di 800 metri!

Altri itinerari e dove soggiornare.

2 risposte a [Video] I sentieri di Ceriale, Monte Acuto

  1. Jack e-bike 30/03/2018 at 09:07 #

    Io resto dell’idea che salire su strada asfaltata per poi scendere da sentiero sia godersi la bici elettrica solo per la metà del suo potenziale.

  2. Jedi 09/04/2018 at 12:33 #

    Fatto a Pasquetta, ma ultimo tratto salito per la Via Crucis…ovviamente!,salita tecnica e ben tenuta.
    Comunque spaccabraccia sempre bello teso 😉
    Poi preso gelato, cambio batteria e su verso al Giogo di Toirano e poi verso S. Pietro, che non so cosa sia perche´ visibilita´ sotto i 30 mt, e quindi discesa su sentiero montano pedonale a Borghetto.

Lascia un commento


Vai alla barra degli strumenti