News

Specialized Turbo Levo con seconda batteria

Aggiungere una seconda batteria alla Specialized Turbo Levo? Si può, a quanto descritto in questo topic del nostro forum.

upload_2016-11-19_14-58-18

Dice l’autore della modifica:

In pratica prima si scarica la batteria sotto sella, poi automaticamente quando questa si spegne entra in funzione la principale, tutte le funzionalità restano invariate e cosa importane non è stato minimanente toccato il telaio dato che i cavi passano all’interno (ho solo fatto un foro sulla parte alta del tubo reggi sella).
Il tubo o la batteria è facilmente estraibile, inoltre il cavo interno è spiralato per permettere un ampia regolazione della sella.

Il post originale si trova qui.

Fondatore pedalante di www.mtb-mag.com, www.bdc-mag.com e www.emtb-mag.com. Salutò il datore di lavoro nell'ormai lontano 2002 per dedicarsi prima al...
<p>mi è poco chiaro che tipo di collegamento hai fatto. Sulla mia yamaha le due batterie sono in parallelo e si scaricano di pari passo, la cosa ha i suoi vantaggi perché la batteria originale viene stressata meno, dovendo fornire metà della corrente necessaria. </p><p>Per lo meno ora sappiamo che nelle batterie per brose non c&#039;è il chip suicida come nelle bosch. </p><p><br /></p><p>Inviato dal mio ASUS_Z010D utilizzando Tapatalk</p>
<p>Per esperienza non amo tale collocazione, con almeno un paio di chili che ballonzolano appesi al sottosella la guida ne risente, ad ogni modo complimenti per il lavoro anche se come steu851 non comprendo perchè rinunciare ai vantaggi del parallelo.</p>
B
<p>No non sono in parallelo! </p><p>E&#039; la prima cosa che ho provato a fare proprio per evitare di srtessare la batteria principale ho provato in vari modi ma non c&#039;è stato verso non funzionava bene.</p><p>Ho ripiegato per il collegamento in alternanza, tutto sommato forse è meglio così perchè dopo aver esaurito la secondaria poi ci si regola meglio con l&#039;autonomia residua della principale che parte dal 100% dopo circa 70/80Km. Sembra pure che la batteria secondaria sia più performante dell&#039;originale, faremo dei test in proposito.</p><p>La batteria è perfettamente fissata sotto la sella è non ballonzola affatto!</p>
<p>
</p><p>La batteria è perfettamente fissata sotto la sella è non ballonzola affatto!
</p><p><br /></p><p>Ops, l&#039;avevo scambiato per un borsello a soffietto della Rosewheel. :)</p>
<p>
No non sono in parallelo!</p><p>E&#039; la prima cosa che ho provato a fare proprio per evitare di srtessare la batteria principale ho provato in vari modi ma non c&#039;è stato verso non funzionava bene.</p><p>Ho ripiegato per il collegamento in alternanza, tutto sommato forse è meglio così perchè dopo aver esaurito la secondaria poi ci si regola meglio con l&#039;autonomia residua della principale che parte dal 100% dopo circa 70/80Km. Sembra pure che la batteria secondaria sia più performante dell&#039;originale, faremo dei test in proposito.</p><p>La batteria è perfettamente fissata sotto la sella è non ballonzola affatto!
</p><p>bella cosa... anche io le 2 batt in parallelo su yamaha ma li è l&#039;unica soluzione dato che il motore dialoga con il bms della batteria con il 3 filo... evidentemente sulla levo non c&#039;è questo problema? su yamaha il collegamento in alternanza è impossibile per mancanza di &quot;dialogo&quot;</p>
<p>infatti continuo a non capire come faccia a funzionare la batteria in alternativa a quella originale ed invece non funzioni il parallelo. </p><p>Complimenti per l&#039;idea è la realizzazione, può essere che tu abbia aperto una strada anche per altri marchi. </p><p>Per la commutazione suppongo ci si debba fermare e spegnere la bici, hai realizzato dell&#039;elettronica ah hoc o usi un semplice commutatore? </p><p><br /></p><p>Inviato dal mio ASUS_Z010D utilizzando Tapatalk</p>
<p>
infatti continuo a non capire come faccia a funzionare la batteria in alternativa a quella originale ed invece non funzioni il parallelo.</p><p>Complimenti per l&#039;idea è la realizzazione, può essere che tu abbia aperto una strada anche per altri marchi.</p><p>Per la commutazione suppongo ci si debba fermare e spegnere la bici, hai realizzato dell&#039;elettronica ah hoc o usi un semplice commutatore?</p><p><br /></p><p>Inviato dal mio ASUS_Z010D utilizzando Tapatalk
</p><p>Più che aver aperto una nuova strada per altri marchi non l&#039;ha trovata chiusa come per gli altri marchi. Sarebbe interessante capire anche se si può sostituire completamente quella originale, mostruosamente grande come dimensione e piccola come capacità. Neanche a me piace la sottosella e me la tengo nello zaino ma queste sono preferenze individuali. Una volta che si è aperta la strada la batteria la puoi mettere dove vuoi, anche al posto della borraccia come sulle &quot;geniali&quot; Focus.</p>
<p>
Ciao a tutti del forum questo è il mio primo post...</p><p>In pratica prima si scarica la batteria sotto sella, poi automaticamente quando questa si spegne entra in funzione la principale, tutte le funzionalità restano invariate e cosa importane non è stato minimanente toccato il telaio dato che i cavi passano all&#039;interno (ho solo fatto un foro sulla parte alta del tubo reggi sella)...
</p><p>Primo post, ma col botto! Se funziona, complimenti!</p><p>Alcuni chiarimenti, se puoi/vuoi darceli: il passaggio da aggiuntiva a principale, avviene in automatico? Quando si usa l&#039;aggiunta, c&#039;è la possibilità di variare l&#039;assistenza (coi pulsanti canonici o i remoti)?</p><p>
...Sarebbe interessante capire anche se si può sostituire completamente quella originale, mostruosamente grande come dimensione e piccola come capacità..
</p><p>Secondo te, perché hanno scelto di farla mostruosamente grande, quando, sempre secondo te, avrebbero potuto realizzarne una più piccola, con tutti i vantaggi che ne derivano?</p>
<p>Mi sa che é rimasto fulminato... non ci risponde... oppure non vuole rispondere x mantenre il segreto industriale mentre é in coda all&#039;ufficio brevetti!</p><p><br /></p><p>Scherzi a parte non si capisce la situazione... ma direi che la levo é diversa da bosch e yamaha... mi sa che é un sistema a batteria libera visto che poi hanno considerato la forna del loro alloggiamento come un vincolo fisico e hanno rinunciato ad aggiungere un vincolo elettronico....</p><p><br /></p><p>Boooooo?</p>
<p>
</p><p><br /></p><p><br /></p><p>Secondo te, perché hanno scelto di farla mostruosamente grande, quando, sempre secondo te, avrebbero potuto realizzarne una più piccola, con tutti i vantaggi che ne derivano?
</p><p>Perchè a loro conviene e hanno un vantaggio a spendere poco e a farti cambiare batteria,&nbsp; Finchè&nbsp; si ragiona da venditori e&nbsp; non da compratori forse la cosa non si riesce a comprendere. Quello che è stato fatto sul motore brose&nbsp; si fa DA SEMPRE con un motore open, anche&nbsp; con batterie a diversi voltaggi sulla stessa bici.</p>
<p>
Perchè a loro conviene e hanno un vantaggio a spendere poco e a farti cambiare batteria,&nbsp; Finchè&nbsp; si ragiona da venditori e&nbsp; non da compratori forse la cosa non si riesce a comprenderla . Quello che è stato fatto sul motore brose&nbsp; si fa DA SEMPRE con un motore open, anche&nbsp; con batterie a diversi voltaggi sulla stessa bici.
</p><p>Scusa quindinil brose ha 2 semplici fili +e-stile bafang?</p><p><br /></p><p>Ho il motore dialoga sempre con la batteria come per bosch e yamaha?</p>
B
<p>Si il sistema è molto più &quot;open&quot; di quello che pensavo più tardi vi darò altre info interessanti...</p>
B
<p>
........</p><p>Alcuni chiarimenti, se puoi/vuoi darceli: il passaggio da aggiuntiva a principale, avviene in automatico? Quando si usa l&#039;aggiunta, c&#039;è la possibilità di variare l&#039;assistenza (coi pulsanti canonici o i remoti)?
</p><p><br /></p><p>Si il cambio avviene in automatico ma ho predisposto anche per il cambio manuale.</p><p>Tutte le funzioni restano invariate, quella che ho modificato ha anche il telecomandino garmin che è comodo ma secondo me sarebbe meglio un collegamento diretto per via del feedback non proprio rapido. ( una volta aperto il pacco batterie e&#039; facilissimo portare fuori i pochi fili della pulsantiera per un eventuale comandino esterno compreso il pulsante di accensione, lavorando di fino si potrebbero portare fuori anche i led) .[/QUOTE]</p>
<p>
Si il sistema è molto più &quot;open&quot; di quello che pensavo più tardi vi darò altre info interessanti...
</p><p>Una bella cosa. Penso che se vale per la Levo, valga anche per tutte le altre bici che usano il Brose.</p>
<p>Quindi si può ricellare a piacere ka batt originale? non capisco come mai hai avuto problemi con il parallelo visto che pare sia un siatema aperto da quabto sei riuacito a fare</p>
B
<p>Altre foto del lavoro fatto...</p><p><br /></p><p>Vedi l'allegato 881</p><p><br /></p><p><br /></p><p><br /></p><p>Il cavo di sezione adeguata è spiralato per permettrere la regolazione della sella</p>
B
<p>
Quindi si può ricellare a piacere ka batt originale? non capisco come mai hai avuto problemi con il parallelo visto che pare sia un siatema aperto da quabto sei riuacito a fare
</p><p><br /></p><p>Ho provato a fare un parallelo la carica avviene correttamente ma in fase di scarica la durata era molto inferiore al previsto.</p><p><br /></p><p>Invece alimentando il motore con una batteria esterna solo attraverso i due pin di alimentazione presenti sul cavetto del motore stesso funziona ma si mette in una modalità di assistenza che presumo sia intermedia, ovviamente in questo caso non è possibile nessuna regolazione.</p>
<p>
Ho provato a fare un parallelo la carica avviene correttamente ma in fase di scarica la durata era molto inferiore al previsto.</p><p><br /></p><p>Invece alimentando il motore con una batteria esterna solo attraverso i due pin di alimentazione presenti sul cavetto del motore stesso funziona ma si mette in una modalità di assistenza che presumo sia intermedia, ovviamente in questo caso non è possibile nessuna regolazione.
</p><p>Sei in grado di fare qualcosa x yamaha?</p>
B
<p>
P Neanche a me piace la sottosella e me la tengo nello zaino ma queste sono preferenze individuali. Una volta che si è aperta la strada la batteria la puoi mettere dove vuoi, anche al posto della borraccia come sulle &quot;geniali&quot; Focus.
</p><p><br /></p><p>Pensavo anchio di usare una batteria da mettere al posto della borraccia (almeno per il primo periodo in garanzia), in questo caso il lavoro si potrebbe fare senza &quot;toccare&quot; la batteria originale, devo trovare il modo di costruire un anello da interporre tra la batteria originale ed il cavetto motore.</p><p>Si potrebbe utilizzare questa batteria 200/250Wh&nbsp; come riserva di energia da usare nel caso ci si trovasse a zero con l&#039;originale.</p><p><br /></p><p>Questa Levo mi piace sempre di più, ho provato anche con un comando da smartphone ad impostare la velocità massima a 37,5Km/h (in area privata) e va alla grande, il bello è che è tutto ripristinabile senza fare nessuna modifica, non so se è possibile con alri modelli.</p>
<p>Scusate ma dalla batt della levo quanti cavi escono? il + il - e qualcos&#039;altro?</p>
B
<p>
Sei in grado di fare qualcosa x yamaha?
</p><p>Mi dispiace ma non conosco altri sistemi, questa è la prima che mi è capitata tra le mani!</p>
<p>Nicola, condivideresti lo schema del cablaggio? Io ho un Brose non Levo, la tua soluzione mi interessa!</p>
<p>
Nicola, condivideresti lo schema del cablaggio? Io ho un Brose non Levo, la tua soluzione mi interessa!
</p><p>bè magari te lo realizza.... io riconosco sempre il premio a chi inventa qualcosa..... condividere non mi sembra premiante.</p>
<p>
bè magari te lo realizza....
</p><p>Meglio ancora.</p>
<p>
Ho provato a fare un parallelo la carica avviene correttamente ma in fase di scarica la durata era molto inferiore al previsto.</p><p><br /></p><p>Invece alimentando il motore con una batteria esterna solo attraverso i due pin di alimentazione presenti sul cavetto del motore stesso funziona ma si mette in una modalità di assistenza che presumo sia intermedia, ovviamente in questo caso non è possibile nessuna regolazione.
</p><p>Quindi da quello che capisco tutta la parte di &quot;controllo&quot; logica del motore è insieme al bms nella batteria ??? quindi tieni buono il bms con la batteria originale ma lo inganni alimentando la potenza alternando le 2 batterie ??? quindi il connettorino appeso al manubrio è il tappo del circuito ???&nbsp; bello facile e pulito se ho capito bene ...... Dubito di aver capito bene però.........hahahahahaha</p>
B
<p>
Quindi da quello che capisco tutta la parte di &quot;controllo&quot; logica del motore è insieme al bms nella batteria ??? ...... quindi il connettorino appeso al manubrio è il tappo del circuito ???&nbsp;
</p><p>Si così dovrebbe essere, spengo la batteria principale funziona lo stesso ma perdo il controllo dei livelli di assistenza. Se la accendo (con la batteria ausiliaria collegata) non si scarica ma dialoga con il motore attraverso i 4pin di controllo presenti nel connettore (spero vivamente che futuri aggiornamenti software non chiudano questa meravigliosa &quot;porta&quot; aperta).</p><p>Sarebbe interessante capire se la stessa logica c&#039;è anche sulle Bulls o altre con motore Brose.</p><p><br /></p><p>&nbsp;Il tappo l&#039;avevo preparato per permettere al mio amico di usare la bici in attesa che terminassi cablaggio, ora non serve più.</p>
<p>
Si così dovrebbe essere, spengo la batteria principale funziona lo stesso ma perdo il controllo dei livelli di assistenza. Se la accendo (con la batteria ausiliaria collegata) non si scarica ma dialoga con il motore attraverso i 4pin di controllo presenti nel connettore (spero vivamente che futuri aggiornamenti software non chiudano questa meravigliosa &quot;porta&quot; aperta).</p><p>Sarebbe interessante capire se la stessa logica c&#039;è anche sulle Bulls o altre con motore Brose.</p><p><br /></p><p>&nbsp;Il tappo l&#039;avevo preparato per permettere al mio amico di usare la bici in attesa che terminassi cablaggio, ora non serve più.
</p><p>Complimenti ottimo lavoro veramente !!! </p><p>Non nego che se avessi del materiale da sacrificare avrei messo mano anche io con il mio softwerasta di fiducia alla facenda... la mia idea sarebbe una scheda che emuli la parte logica del bms da sostituire all&#039; originale liberando le batterie......</p>
<p>Nicola, di dove sei? xchè io ho una BULLS ......</p>
<p>
Perchè a loro conviene e hanno un vantaggio a spendere poco e a farti cambiare batteria, </p><p>Finchè&nbsp; si ragiona da venditori e&nbsp; non da compratori forse la cosa non si riesce a comprendere...
</p><p>Come al solito non rispondi a domanda ma parti con la tua campagna demagogica.</p><p>Ti ho chiesto quale è l&#039;interesse della casa a fare una batteria &quot;mostruosamente grande&quot; (detto tra noi, l&#039;hai mai avuta per le mani?).</p><p>Non comprendo, no, ma solo il tuo atteggiamento. Io non vendo nè bici, nè kit (in particolare Bafang {56}) e soprattutto non promuovo niente di tutto ciò. Tu?</p>
<p>
Come al solito non rispondi a domanda ma parti con la tua campagna demagogica.</p><p>Ti ho chiesto quale è l&#039;interesse della casa a fare una batteria &quot;mostruosamente grande&quot; (detto tra noi, l&#039;hai mai avuta per le mani?).</p><p>Non comprendo, no, ma solo il tuo atteggiamento. Io non vendo nè bici, nè kit (in particolare Bafang {56}) e soprattutto non promuovo niente di tutto ciò. Tu?
</p><p><br /></p><p>al di là delle polemiche, non è che il guscio batteria è della BMZ che li fa anche per Bulls? potrebbe essere che Bulls ha messo la 650WH mentre Specy ha scelto la 400 (o quanti ne ha) per una questione di peso .....</p>
<p>Ho risposto. Se non capisci è un problema che non è mio. Non vendo niente, conosco le logiche di mercato e le evito.&nbsp; Una batteria da 630 w ci sta tranquillamente in un sottosella.</p>
<p>630W ci stanno in un sottosella? si di una saltafoss :D</p><p><br /></p><p>non confondiamo batterie con case robusti, holder, bms avanzati con varie funzioni di protezione, con pacchi batteria con bms da 5€ nastrate senza holder e magari messe in un borsello.</p>
grande Nicola !
Adattarci una cosa cosi ?
http://www.bmz-gmbh.de/produkte/range-extender/0,1,5052.html
penso che sia facile e soprattuto mettendolo al posto della borraccia e' meno ingombrante.
<p>
630W ci stanno in un sottosella? si di una saltafoss :D</p><p><br /></p><p>non confondiamo batterie con case robusti, holder, bms avanzati con varie funzioni di protezione, con pacchi batteria con bms da 5€ nastrate senza holder e magari messe in un borsello.</p><p><br /></p><p><br /></p><p><br /></p><p>ma va? non credo tu lo abbia mai detto :D
</p><p><br /></p><p>Ho più volte detto che ho batterie certificate CE e non mi hanno dato mai nessun problema.&nbsp; Se il post è stato messo in evidenza dal direttore vuol dire che si pensa sia interessante per gli utenti avere una estensione della batteria. Personalmente penso sia un vantaggio per chi&nbsp; ha questa motorizzazione ; a mio avviso, il valore dell&#039; usato aumenta.</p>
<p>
Ho più volte detto che ho batterie certificate CE e non mi hanno dato mai nessun problema.&nbsp; Se il post è stato messo in evidenza dal direttore vuol dire che si pensa sia interessante per gli utenti avere una estensione della batteria. Personalmente penso sia un vantaggio per chi&nbsp; ha questa motorizzazione ; a mio avviso, il valore dell&#039; usato aumenta.
</p><p>Che sia una cosa utile non ci piove ma non c&#039;entra nulla coi post precedenti </p><p><br /></p><p>Inviato dal mio DROID Turbo utilizzando Tapatalk</p>
B
<p>
grande Nicola !</p><p>Adattarci una cosa cosi ?</p><p><a href="http://www.bmz-gmbh.de/produkte/range-extender/0,1,5052.html" target="_blank" class="externalLink ProxyLink" data-proxy-href="http://www.bmz-gmbh.de/produkte/range-extender/0,1,5052.html" rel="nofollow">http://www.bmz-gmbh.de/produkte/range-extender/0,1,5052.html</a></p><p>penso che sia facile e soprattuto mettendolo al posto della borraccia e&#039; meno ingombrante.
</p><p>Si questa soluzione è sicuramente più facile, inoltre il peso e baricentro più basso sono punti a favore.</p><p><br /></p><p>Per contro essendo &quot;piccola &quot; la resa finale sarà inferiore al valore di targa (essendoci pochi elementi in parallelo la resistenza interna e&#039; più alta della batteria originale).</p><p>Io la utilizzerei preferibilmente come riserva di energia da utilizzare riducendo al minimo l&#039;assistenza del motore.</p><p>Purtroppo non potendo fare un parallelo bisogna ragionare in quest&#039;ottica.</p>
<p>Ciao Nicola, ho letto con interesse il tuo lavoro.</p><p>Riassumendo, hai fatto un pacco batteria da 36v e lo hai collegato derivandoti dai cavi di alimentazione al motore.</p><p>Quindi tieni la batteria principale spenta, mentre la secondaria alimenta il motore. Quando questa si è scaricata (penso abbia anche lei il suo bms, correggimi se sbaglio) , accendi la principale e usi quella.</p><p><br /></p><p>Se ho poi ben intetpretsto, qualora decidessi di tenerle entrambe accese simultaneamente non hai trovato un autonomia totale coerente con l&#039;utilizzo differenziato.</p><p><br /></p><p>Mi chiedo se hai provato ad interporre due diodi ai positivi delle batterie in modo da evitare passaggi di corrente tra loro?</p><p><br /></p><p>Altra domanda quante e quali celle hai usato?</p><p><br /></p><p>Grazie</p>
<p>
630W ci stanno in un sottosella? si di una saltafoss :D</p><p><br /></p><p>non confondiamo batterie con case robusti, holder, bms avanzati con varie funzioni di protezione, con pacchi batteria con bms da 5€ nastrate senza holder e magari messe in un borsello.</p><p><br /></p><p>
</p><p><br /></p><p>al di là di futili polemiche, io ho 2 batterie come quella in foto che utilizzo da 2 anni su una FAT elettrificata che sottopongo ad utilizzo più che gravoso come colpi , scuotimenti ecc. ecc. ..... vero che sono nel triangolo del telaio e non al sottosella ma dopo quasi 8.000 km vanno ancora benissimo ....</p>
<p>
al di là di futili polemiche, io ho 2 batterie come quella in foto che utilizzo da 2 anni su una FAT elettrificata che sottopongo ad utilizzo più che gravoso come colpi , scuotimenti ecc. ecc. ..... vero che sono nel triangolo del telaio e non al sottosella ma dopo quasi 8.000 km vanno ancora benissimo ....
</p><p><br /></p><p>buon per te, si vede che non hai mai perso la batteria per strada perchè ti eri dimenticato di chiudere il lucchetto :D</p>
<p>
buon per te, si vede che non hai mai perso la batteria per strada perchè ti eri dimenticato di chiudere il lucchetto :D
</p><p>Effettivamente questi fissaggi con la chiave, comuni peraltro a tutte le non kittate, sono leggermente inquietanti !!!! è per quello che il contenitore delle boschh non è un &quot;case&quot; ma uno shelter............ hahahahahahahaha</p>
B
<p>
Ciao Nicola, ho letto con interesse il tuo lavoro.</p><p>Riassumendo, hai fatto un pacco batteria da 36v e lo hai collegato derivandoti dai cavi di alimentazione al motore.</p><p>Quindi tieni la batteria principale spenta, mentre la secondaria alimenta il motore. Quando questa si è scaricata (penso abbia anche lei il suo bms, correggimi se sbaglio) , accendi la principale e usi quella.</p><p>Se ho poi ben interpretato, qualora decidessi di tenerle entrambe accese simultaneamente non hai trovato un autonomia totale coerente con l&#039;utilizzo separato.</p><p>Mi chiedo se hai provato ad interporre due diodi ai positivi delle batterie in modo da evitare passaggi di corrente tra loro?</p><p>Altra domanda quante e quali celle hai usato?</p><p>Grazie
</p><p><br /></p><p>Ti rispondo per pumti:</p><p><br /></p><p>Ho utilizzato un pacco già assemblato da 36V 11,6Ah, per questo motore dovrebbe essere il minimo, in caso di potenze inferiori meglio ridurre gli assorbimenti impostando&nbsp; bassi livelli di assistenza.</p><p><br /></p><p>Ovviamente tutte le batterie al litio devono avere obbligatoriamente un circuito bms, anche quelle assemblate fai da te, altrimenti oltre a eventuali danni alla batteria stessa si rischiano incendi o scoppi.</p><p><br /></p><p>La batteria principale va tenuta accesa (ma non si scaricherà finchè la secondaria è carica) per permettere il dialogo attraverso il canbus con il motore. Se la spegni funzionerà lo stesso ma non si potranno variare i livelli di assistenza.</p><p><br /></p><p>Quando la batteria secondaria cesserà di funzionare, automaticamente si inserirà la principale che inizierà la scarica.</p><p><br /></p><p>La batteria originale ha un unico schedone posto nella parte bassa lungo tutta la batteria, contiene il bms bluetooth, centralina per il controllo motore e separatamente la schedia led-pulsantini.</p><p>In centro alla scheda c&#039;è anche un bel pulsantino rosso! Che sia un Reset, Autodistruzione? Mi sono tenuto il dubbio.</p><p><br /></p><p>La bici è un my2017, per questo motivo ho scelto la strada più sicura ed ho preferito non addentrarmi troppo con gli esperimenti, non ho investito molto tempo ma sono convinto che si possano fare anche collegamenti in parallelo.</p><p><br /></p><p>Al posto dei diodi è meglio l&#039;uso di mosfet di potenza opportunamente gestiti.</p><p><br /></p><p>Ciao.</p>
<p>
...La batteria originale ha un unico schedone posto nella parte bassa lungo tutta la batteria, contiene il bms, bluetooth, centralina per il controllo motore e separatamente la schedia led-pulsantini.</p><p>In centro alla scheda oltre ad un inquietante led lampeggiante c&#039;è anche un bel pulsantino rosso! Che sia un Reset, Autodistruzione? Mi sono tenuto il dubbio... Ciao.
</p><p>Invece di tutta &#039;sta roba, non potevano mettere qualche altra cella, un giro di scotch e forse si poteva arrivare a 1.600W... {51}{51}{51}</p><p>Il pulsantino rosso... inquetante... {01}</p>
? non vedo l'utilità di quest'accrocchio.... tipo i monocorona rimediati quanto ci sono GX o NX che costano meno delle modifiche e funzionano perfettamente.
Io, semmai dovessi comprarmi una ebaik e vedere che una batteria non mi basta, me ne comprerei un'altra e la infilerei nello zaino e all' occorrenza la metto su. Dove stà il problema?
<p>
Ti rispondo per punti:</p><p><br /></p><p>Ho utilizzato un pacco già assemblato da 36V 11,6Ah, per questo motore dovrebbe essere il minimo, in caso di potenze inferiori meglio ridurre gli assorbimenti impostando&nbsp; bassi livelli di assistenza.</p><p><br /></p><p>Ovviamente tutte le batterie al litio devono avere obbligatoriamente un circuito bms, anche quelle assemblate fai da te, altrimenti oltre a eventuali danni alla batteria stessa si rischiano incendi o scoppi.</p><p><br /></p><p>La batteria principale va tenuta accesa (ma non si scaricherà finchè la secondaria è carica) per permettere il dialogo attraverso il canbus con il motore. Se la spegni funzionerà lo stesso ma non si potranno variare i livelli di assistenza.</p><p><br /></p><p>Quando la batteria secondaria cesserà di funzionare, automaticamente si inserirà la principale che inizierà la scarica.</p><p><br /></p><p>La batteria originale ha un unico schedone posto nella parte bassa lungo tutta la batteria, contiene il bms, bluetooth, centralina per il controllo motore e separatamente la schedia led-pulsantini.</p><p>In centro alla scheda oltre ad un inquietante led lampeggiante c&#039;è anche un bel pulsantino rosso! Che sia un Reset, Autodistruzione? Mi sono tenuto il dubbio.</p><p><br /></p><p>La bici è un my2017, per questo motivo ho scelto la strada più sicura ed ho preferito non addentrarmi troppo con gli esperimenti, non ho investito molto tempo ma sono convinto che si possano fare anche collegamenti in parallelo.</p><p><br /></p><p>Al posto dei diodi è meglio l&#039;uso di mosfet di potenza opportunamente gestiti.</p><p><br /></p><p>Ciao.
</p><p>Grazie 1000. Tutto chiarissimo. Non so se farò un qualche ampliamento, ma almeno sono conscio della fattibilità.</p><p>L&#039;unico punto poco chiaro è come mai con entrambe le batterie accese la principale non eroga finché l&#039;altra è accesa.</p><p>All&#039;abassarsi della tensione della secondaria dovrebbe anche l&#039;altra erogare a causa della ddt tra le 2.</p><p>Bo forse il bms della principale va in protezione?</p><p><br /></p><p>Comunque sia, sei stato squisito a condividere la tua esperienza</p>
<p>
? non vedo l&#039;utilità di quest&#039;accrocchio.... tipo i monocorona rimediati quanto ci sono GX o NX che costano meno delle modifiche e funzionano perfettamente.</p><p>Io, semmai dovessi comprarmi una ebaik e vedere che una batteria non mi basta, me ne comprerei un&#039;altra e la infilerei nello zaino e all&#039; occorrenza la metto su. Dove stà il problema?
</p><p>Io invece, se permetti, ti consiglierei prima di comprarti una &quot;ebaik&quot; , poi di usarla e solo dopo darci un opinione sensata.</p>
<p>
? non vedo l&#039;utilità di quest&#039;accrocchio.... tipo i monocorona rimediati quanto ci sono GX o NX che costano meno delle modifiche e funzionano perfettamente.</p><p>Io, semmai dovessi comprarmi una ebaik e vedere che una batteria non mi basta, me ne comprerei un&#039;altra e la infilerei nello zaino e all&#039; occorrenza la metto su. Dove stà il problema?
</p><p>Una seconda batteria levo oltretutto nello zaino non la metti a meno di girare con lo zaino di Messner..{03}</p>
<p>
Una seconda batteria levo oltretutto nello zaino non la metti a meno di girare con lo zaino di Messner..{03}
</p><p><br /></p><p>Forse non hai idea delle dimensioni di una batteria della Levo o forse non hai idea delle dimensioni di un comune zaino x mtb o forse tutteddue... ;-)</p><p><br /></p><p><img src="https://scontent-mxp1-1.xx.fbcdn.net/v/t1.0-9/15094251_1818343281779539_6442338414965575857_n.jpg?oh=da176a818de8693e7f56a433aa36d20d&amp;oe=58B76A14" class="bbCodeImage wysiwygImage" alt="" unselectable="on" /></p>
<p>
Forse non hai idea delle dimensioni di una batteria della Levo o forse non hai idea delle dimensioni di un comune zaino x mtb o forse tutteddue... ;-)</p><p><br /></p><p>Beh l&#039; hai messa proprio al limite..nello zaino piu&#039; lungo che esiste quasi, l&#039; evoc fr con paraschiena...cmq era per dire che la forma allungata non favorisce, la bosch e&#039; piu&#039; versatile da trasportare.</p><p><br /></p><p><img src="https://scontent-mxp1-1.xx.fbcdn.net/v/t1.0-9/15094251_1818343281779539_6442338414965575857_n.jpg?oh=da176a818de8693e7f56a433aa36d20d&amp;oe=58B76A14" class="bbCodeImage wysiwygImage" alt="" unselectable="on" />
</p>
<p>Complimenti per la realizzazione, sembra propio tutto molto semplice e ben fatto. Continuerò a seguire la discussione in attesa del comando a filo per variare&nbsp; e accendere/spegnere l&#039;assistenza, visto che quello wireless lo considero una &quot; stupida complicazione&quot;, che non ultimo costa il doppio di ogni altro comando Garmin. Ricordo di aver provato una fantic con un semplice comando a filo di dimensioni ridottissime.</p>
<p>
Beh l&#039; hai messa proprio al limite..nello zaino piu&#039; lungo che esiste quasi, l&#039; evoc fr con paraschiena...cmq era per dire che la forma allungata non favorisce, la bosch e&#039; piu&#039; versatile da trasportare.
</p><p><br /></p><p>Ahahah... non è mia la realizzazione delllo zainetto.. comunque è vero che la forma allungata non aiuta.</p>
<p>
buon per te, si vede che non hai mai perso la batteria per strada perchè ti eri dimenticato di chiudere il lucchetto :D
</p><p>le batterie tipo quella sottosella come nella foto della Levo si fissano con velcri a sella/telaio .......</p>
<p>Avendo la possibilità di una seconda batteria Specialized, basta sostituirle, via una su l&#039;altra, o c&#039;è da fare anche qualche operazione via app per configurare la &quot;nuova&quot; batteria, visto che contiene parte dell&#039;elettronica del motore?!!</p>
<p>
? non vedo l&#039;utilità di quest&#039;accrocchio.... tipo i monocorona rimediati quanto ci sono GX o NX che costano meno delle modifiche e funzionano perfettamente.</p><p>Io, semmai dovessi comprarmi una ebaik e vedere che una batteria non mi basta, me ne comprerei un&#039;altra e la infilerei nello zaino e all&#039; occorrenza la metto su. Dove stà il problema?
</p><p>mah, magari il problema sta che ti devi infilare dai 2 ai 3 kili aggiuntivi nello zaino per tutto il giorno (visto che la doppia batteria consente distanze più elevate) e magari su sentieri impegnativi nn è il massimo avere uno zaino di 5-7 kg ..... poi magari tu sei fortissimo e robustissimo e giovanissimo ma nn tutti hanno certi fisici .....</p>
<p>
le batterie tipo quella sottosella come nella foto della Levo si fissano con velcri a sella/telaio .......
</p><p>si lo so non sono rinco del tutto , allora te la riscrivo.</p><p><br /></p><p>buon per te che non l&#039;ahi mai persa(o non ti è mai caduta) mentre andavi (per qualisasi motivo)</p>
<p>
si lo so non sono rinco del tutto , allora te la riscrivo.</p><p><br /></p><p>buon per te che non l&#039;ahi mai persa(o non ti è mai caduta) mentre andavi (per qualisasi motivo)
</p><p>infatti ero indeciso se risponderti oppure no .... vabbè ... perdonato?</p>
<p>Comunque se si riuscisse ad avere una soluzione con 250W/h di batteria nel portaborraccia sarebbe una gran cosa, si potrebbe arrivare a 3000 mt D+ che mi sembra un gran bel risultato.</p>
<p>Nicolás&nbsp; Hola Que Tal saludos desde España me ha gustado mucho y estoy muy Interesado en tu inventar de dos baterias Para Mí turbo levo&nbsp; me</p><p>&nbsp;Mucho interesaria saber CÓMO Conectado&nbsp; los cables de La Batería Adicional ( la del sillin) al motor o a la Batería original</p><p>&nbsp;fotos PUEDES PONER o Esquema como hacerlo muy agradecido un saludo</p>
B
<p>Ciao Nicola, hai per caso istruzioni sul come aprire il pacco batterie?non si potrebbe semplicemente sostituire il pacco batterie per aumentarne la capacita?</p><p><br /></p><p><br /></p><p>Inviato dal mio iPad utilizzando Tapatalk</p>
B
<p>Aprirlo e&#039; semplice basta togliere i tappini laterali e le relative viti!</p><p>Ma garanzia a parte, economicamente conviene buttare 40 celle x passare da 460Kw a 510/520Kw?</p><p>Ciao.</p>
B
<p>Grazie mille per feed back, concordo con te , pemsavo pero di portarla a 600 almeno</p><p><br /></p><p><br /></p><p>Inviato dal mio iPad utilizzando Tapatalk</p>
<p>@Nicola: perchè pensi di invalidare la garanzia? Il tuo lavoro non è reversibile?</p>
<p>EN ESPAÑOL</p><p><br /></p><p>Hola Nicolás usted me podría decir cómo&nbsp; conecta la batería adicional con los cables que vienen de la batería original EN EL MOTOR</p><p><br /></p><p>EJEMPLO dos cables el positivo y el negativo bajan&nbsp; de la batería adicional que está en el sillín por el tubo&nbsp; de la bici hasta el motor</p><p><br /></p><p>y una vez allí se CONECTAN con los que vienen de la batería original</p><p><br /></p><p>?cómo se hace este empalme¿</p><p><br /></p><p><br /></p><p>QUE HACE CORTA EL ROJO (POSITIVO) Y EL NEGRO (NEGATIVO) QUE VAN DE LA BATERIA ORIGINAL DE LA TURBO LEVO</p><p><br /></p><p>AL MOTOR Y LOS CONECTA CON LOS DOS QUE BAJAN DE LA BATERIA SECUNDARIA QUE ESTA BAJO EL SILLIN</p><p><br /></p><p>GRACIAS COMO SIEMPRE Y UN SALUDO</p><p><br /></p><p><br /></p><p>EN ITALIANO</p><p><br /></p><p>Ciao Nicola potreste dirmi come collegare la batteria supplementare con cavi provenienti dal motore della batteria originale</p><p><br /></p><p><br /></p><p>ESEMPIO due fili batteria supplementare giù positivo e negativo che è in sella per il tubo al moto</p><p><br /></p><p>e una volta lì sono collegati con quelli della batteria originale</p><p><br /></p><p><br /></p><p>Come questo è fatto empalme¿</p><p><br /></p><p><br /></p><p>Fare tagli rosso (positivo) e nero BATTERIA (negativo) di essere originale LEVO TURBO</p><p><br /></p><p>MOTORE e si collega con due inferiori batteria secondaria che si trova sotto SELLA</p><p><br /></p><p>GRAZIE FINCHE un saluto </p><p><br /></p><p><br /></p><p><br /></p><p><a href="https://mail.google.com/mail/u/0/?ui=2&amp;ik=eb2323a39d&amp;view=att&amp;th=158b69ace8ddc5c6&amp;attid=0.3&amp;disp=safe&amp;realattid=f_iw59zd7x2&amp;zw" target="_blank" class="externalLink ProxyLink" data-proxy-href="https://mail.google.com/mail/u/0/?ui=2&amp;ik=eb2323a39d&amp;view=att&amp;th=158b69ace8ddc5c6&amp;attid=0.3&amp;disp=safe&amp;realattid=f_iw59zd7x2&amp;zw" rel="nofollow"></a></p>
B
<p>Purtroppo non ho la fatto foto della batteria aperta, non pensavo di condividere il lavoro, ma cercherò di spiegarmi il meglio possibile.</p><p>Aprendo la batteria si vedra la presa di ricarica/alimentazione motore collegata alla scheda&nbsp; con 6 fili: 4 sottili (canbus) e 2 di sezione maggiore rosso e nero con capicorda ad occhiello avvitati alla scheda.</p><p>Preparare tre fili lunghi circa 30cm di sezione leggermente maggiore dei due rosso/nero originali, con capicorda ad una estremità.</p><p>Staccare il cavetto rosso dalla scheda e collegarlo con uno dei tre cavi appena preparati con una vite/dado opportunamente inguainati, ho preferito fare così senza tagliarlo per rendere facilmente reversibile il lavoro.</p><p>Infine collegare gli altri due cavi alla scheda.</p><p>Allego un banale&nbsp; schemino ‎che riassume il lavoro.</p><p>Vedi l'allegato 1033</p><p><br /></p><p>La gestione della commutazione delle batterie può essere fatta manualmente con un deviatore meccanico o elettronico oppure automaticamente a seconda delle vostre esigenze.</p><p><br /></p><p>NOTA: Sconsiglio vivamente il fai da tè a chi non ha le sufficienti competenze per fare il lavoro in sicurezza, un errore può costare caro.</p><p>Ciao.</p>
<p>Ciao Nicola, te il commutatore automatico come lo hai fatto?</p><p>Grazie</p>
<p>
Purtroppo non ho la fatto foto della batteria aperta, non pensavo di condividere il lavoro, ma cercherò di spiegarmi il meglio possibile.</p><p>Aprendo la batteria si vedra la presa di ricarica/alimentazione motore collegata alla scheda&nbsp; con 6 fili: 4 sottili (canbus) e 2 di sezione maggiore rosso e nero con capicorda ad occhiello avvitati alla scheda.</p><p>Preparare tre fili lunghi circa 30cm di sezione leggermente maggiore dei due rosso/nero originali, con capicorda ad una estremità.</p><p>Staccare il cavetto rosso dalla scheda e collegarlo con uno dei tre cavi appena preparati con una vite/dado opportunamente inguainati, ho preferito fare così senza tagliarlo per rendere facilmente reversibile il lavoro.</p><p>Infine collegare gli altri due cavi alla scheda.</p><p>Allego un banale&nbsp; schemino ‎che riassume il lavoro.</p><p>Vedi l'allegato 1033</p><p><br /></p><p>La gestione della commutazione delle batterie può essere fatta manualmente con un deviatore meccanico o elettronico oppure automaticamente a seconda delle vostre esigenze.</p><p><br /></p><p>NOTA: Sconsiglio vivamente il fai da tè a chi non ha le sufficienti competenze per fare il lavoro in sicurezza, un errore può costare caro.</p><p>Ciao.
</p><p>vedo che non hai usato diodi... mosfet... nulla di nulla o sbaglio? come mai?</p>
Ciao Nicola, come sempre prima grazie per l'interesse che ci prende ho fatto questo schema per vedere cosa ne




pensi di capire meglio nell'ambito di questo sistema ho potuto




modificare manualmente la batteria originale al di fuori quando si vuole.




Grazie in anticipo e scusate per il disagio




EN ESPAÑOL




Hola Nicolás como siempre primero agradecerte el interés que te tomas con nosotros




te he hecho este esquema a ver qué te parece para entenderlo yo mejor según este esquema




manualmente se podría cambiar la batería original por la exterior el momento que se quiera

https://mail.google.com/mail/u/0/?ui=2&amp;ik=eb2323a39d&amp;view=att&amp;th=158cb4522adab1cf&amp;attid=0.1&amp;disp=safe&amp;realattid=f_iwb0lh300&amp;zw

https://mail.google.com/mail/u/0/?ui=2&amp;ik=eb2323a39d&amp;view=att&amp;th=158cb4522adab1cf&amp;attid=0.2&amp;disp=safe&amp;realattid=f_iwb0loc71&amp;zw
<p>Nicolás de de Hola, Como Nunca Antes de Gracias a patrón Interés Que Nos Lleva Haber Hecho Este para ver Lo Que</p><p><br /></p><p>¿Crees Que entendre mejor sistema EL Alcance de esta Pude</p><p><br /></p><p>&nbsp;cambiar manualmente el original Batería CUANDO cabo es DeSEA.</p><p><br /></p><p>Gracias de antemano perdón Y Por las molestias</p><p><br /></p><p>ESPAÑOL<img src="https://mail.google.com/mail/u/0/?ui=2&amp;ik=eb2323a39d&amp;view=att&amp;th=158cb4522adab1cf&amp;attid=0.1&amp;disp=safe&amp;realattid=f_iwb0lh300&amp;zw" class="bbCodeImage wysiwygImage" alt="" unselectable="on" />&nbsp; </p><p><br /></p><p>Nicolás hola como siempre El Primero agradecerte Interés que te tomas con Nosotros</p><p><br /></p><p>&nbsp;Te He Hecho Este Esquema A Ver Qué te parece mejor yo entenderlo parrafo Segun Este Esquema</p><p><br /></p><p>podria Change manualmente el exterior Batería originales de El Momento Que se Quiera por La</p><p><br /></p><p>Vedi l'allegato 1119 Vedi l'allegato 1120</p>
<p>Ciao Nicola,</p><p>Ti ringrazio per lo schema ma non capisco: se connetti i 3 cavi dentro la batteria ( tra la scheda ed il connettore femmina posto sulla batteria) poi come li porti nella zona motore dove hai il commutatore ed i contatti della batteria esterna? Grazie per condividere. Ciao.</p>
B
<p>@STOKA , non è il caso di usare diodi, mosfeet e chip vari se non serve, altro discorso se devo fare paralleli o interruttori elettronici.</p><p><br /></p><p>@JERO1959, va bene anche il lavoro fatto dal lato motore (bisogna scegliere se aprire la batteria o il motore io ho scelto la batteria) ma NON bisogna interrompere il negativo, deve restare in comune tra le due batterie, guarda l&#039;esempio allegato! (in pratica devi solo tagliare il filo rosso che esce del motore)</p><p><br /></p><p>@Non ho toccato niente a parte la batteria originale, più avanti se riesco ad avere la bici farò altre foto.</p><p><br /></p><p>Vedi l'allegato 1126</p><p><br /></p><p>Esempio di commutazione manuale con un semplice deviatore, questo va bene come prova iniziale per verificare il corretto funzionamento del motore.</p><p>Non ho usato questa soluzione per motivi estetici e di praticità.</p><p>Vedi l'allegato 1127</p><p><br /></p><p>Ciao.</p>
<p>Nikola gracias por todo esta solución está muy bien y perfectamente entendida con tu ejemplo adjunto pero la otra pregunta es&nbsp; </p><p>?sigue funcionando los modos de existencia ECO, TRAIL Y TURBO&nbsp; al motor cuando cambias a la batería exterior gracias.</p><p><br /></p><p>EN ITALIANO</p><p><br /></p><p>Nikola grazie per tutto questa soluzione va bene e perfettamente compreso il vostro esempio allegato, ma l&#039;altra domanda è</p><p>? Ancora in funzione modalità ECO esistenza, Trail e motore turbo quando si passa alla batteria esterna grazie.</p>
<p>
Nikola grazie per tutto questa soluzione va bene e perfettamente compreso il vostro esempio allegato, ma l&#039;altra domanda è? Ancora in funzione modalità ECO esistenza, Trail e motore turbo quando si passa alla batteria esterna grazie.
</p><p>In teoria, con lo schema di Nicola non si interrompe il bus dati della batteria Levo, quindi il sistema è in grado di ricevere comandi via tastierino o ANT+ ed inviarli al motore anche quando è connessa la batteria esterna. Quello che non dirà la verità è la scala LED del residuo di carica......</p>
<p>@Nicola scusa 2 domande:</p><p>1) il negativo della batt principale serve a transitare parte del segnale tra batt e motore?</p><p>2) se tu dovessi fare un cavo per il parallelo metteresti solo 2 diodi sul positivo o anche sul negativo?</p><p><br /></p><p>grazie</p><p>ciao</p>
<p>
</p><p>Gianluk, ha detto all&#039;inizio che ha provato e riprovato a collegare le due batterie in parallelo ma non è mai riuscito a far funzionare bene il tutto.</p><p>Per l&#039;altra domanda [lo so che era per Nicola ma credo di aver capito lo schema], sì, il negativo porta anche i segnali del bus, per questo Nicola ha sottolineato che non va mai interrotto.</p>
<p>
Gianluk, ha detto all&#039;inizio che ha provato e riprovato a collegare le due batterie in parallelo ma non è mai riuscito a far funzionare bene il tutto.</p><p>Per l&#039;altra domanda [lo so che era per Nicola ma credo di aver capito lo schema], sì, il negativo porta anche i segnali del bus, per questo Nicola ha sottolineato che non va mai interrotto.
</p><p>Mi sembra che abbia scelto questa soluzione perché più rapida come soluzione, e che, avendo a disposizione la bike per più tempo, si potrebbe realizzare anche il parallelo.</p><p>Sto seguendo per un mio compare di uscite che ha anche lui il problema dell&#039;autonomia .</p>
<p>
Gianluk, ha detto all&#039;inizio che ha provato e riprovato a collegare le due batterie in parallelo ma non è mai riuscito a far funzionare bene il tutto.</p><p>Per l&#039;altra domanda [lo so che era per Nicola ma credo di aver capito lo schema], sì, il negativo porta anche i segnali del bus, per questo Nicola ha sottolineato che non va mai interrotto.
</p><p>Si ho letto ma sono interessato alla risposta che potrebbe essere applicata su altri casi (yamaha)</p>
B
<p>@STOKA</p><p>1)<i> il negativo della batt principale serve a transitare parte del segnale tra batt e motore?</i> No.</p><p>2)<i> se tu dovessi fare un cavo per il parallelo metteresti solo 2 diodi sul positivo o anche sul negativo?</i> Metterei i diodi sui positivi delle batterie, considera però che i diodi in serie provocano una caduta di tensione anche se è minima ma che aumenta quando si &quot;tira&quot; il motore con conseguente una riduzione del rendimento finale.</p><p>Ciao.</p>
<p>
1)<i> il negativo della batt principale serve a transitare parte del segnale tra batt e motore?</i> No.
</p><p>Come, il negativo non porta il ritorno del segnale? Allora perchè non può essere interrotto?</p>
<p>
Come, il negativo non porta il ritorno del segnale? Allora perchè non può essere interrotto?
</p><p>non esiste positivo senza un negativo di riferimento .........</p>
<p>Il negativo è il riferimento alla massa di tutto, sia potenza che segnale, ma nel caso di segnale non è detto che il negativo di riferimento sia il cavo nero evidenziato nello schema, magari il negativo del segnale passa in uno dei quattro contatti ausiliari presenti nel connettore.</p><p>Per saperlo bisognerebbe smontare la batteria.</p><p>Di certo c&#039;è che con lo schema di Nicola non interrompi il colloquio can-bus batteria/motore, quindi puoi continuare ad usare mission control o un garmin e puoi aggiungere dopo lo switch quante batterie ti pare da portare nello zaino.......</p><p>L&#039;unica cosa che non farà fede è ovviamente lo stato della carica totale visto che non può misurare la carica delle batterie addizionali.</p>
<p>Hola Nicola mi agradecimiento más eterno por su paciencia y explicaciones ya han logrado vender</p><p>La batería adicional con su esquema y todo funciona perfectly&#039;ve trató saludos y gracias y felices. </p><p><br /></p><p>felices fiestas </p><p><br /></p><p>Vedi l'allegato 1320 Vedi l'allegato 1321 Vedi l'allegato 1322</p>
<p>Complimenti Nicola</p><p>Hai abilmente trovato una falla nell&#039;impianto della turbo levo e ti ci sei attaccato!</p><p>Bravo!</p><p><br /></p><p>Per Gianluk:</p><p>Il sistema usato da Nicola non è assolutamente utilizzabile nella Yamaha.</p><p>In questo impianto l&#039;elettronica centrale è contenuta nella batteria. Quando lui interrompe il positivo lo interrompe semplicemente nella tratta scheda-motore. La scheda continua ad essere alimentata dalla batteria originale, ad eseguire i comandi (sono direttamente a bordo della batteria!), a comunicare con il cavo di comunicazione che non viene interrotto (ne basta uno, il negativo non centra nulla). </p><p>Quando viene collegata la batteria secondaria non fa altro che alimentare il solo motore fino a che il bms della stessa decide che è scarica.</p><p>Quando gira il deviatore (o lo fa automaticamente con un un relais) ritorna il collegamento originale escludendo la secondaria precedentemente scaricata.</p><p>Il discorso dei diodi è del tutto inutile in quanto non è un parallelo.</p>
D
<p>
Complimenti Nicola</p><p>Hai abilmente trovato una falla nell&#039;impianto della turbo levo e ti ci sei attaccato!</p><p>Bravo!</p><p><br /></p><p>Per Gianluk:</p><p>Il sistema usato da Nicola non è assolutamente utilizzabile nella Yamaha.</p><p>In questo impianto l&#039;elettronica centrale è contenuta nella batteria. Quando lui interrompe il positivo lo interrompe semplicemente nella tratta scheda-motore. La scheda continua ad essere alimentata dalla batteria originale, ad eseguire i comandi (sono direttamente a bordo della batteria!), a comunicare con il cavo di comunicazione che non viene interrotto (ne basta uno, il negativo non centra nulla).</p><p>Quando viene collegata la batteria secondaria non fa altro che alimentare il solo motore fino a che il bms della stessa decide che è scarica.</p><p>Quando gira il deviatore (o lo fa automaticamente con un un relais) ritorna il collegamento originale escludendo la secondaria precedentemente scaricata.</p><p>Il discorso dei diodi è del tutto inutile in quanto non è un parallelo.
</p><p><br /></p><p>Premetto, sono un ignorante totale in materia di batterie ecc., si potrebbe fare una cosa simile su una bici con motore Bosch?</p>
<p>
Premetto, sono un ignorante totale in materia di batterie ecc., si potrebbe fare una cosa simile su una bici con motore Bosch?
</p><p><br /></p><p>No, quello che @stefanschen ha scritto relativamente al motore Yamaha, vale altrettanto per Bosch.</p>
<p>Non ho capito perché non potrebbe funzionare con Yamaha o Bosch.</p><p><br /></p><p>La batteria&nbsp; originale eroga una tensione costante,&nbsp; il terzo&nbsp; filo,&nbsp; se non ho capito male,&nbsp; da il consenso al funzionamento del motore.&nbsp; pertanto se si&nbsp; seziona l&#039;impianto batteria-motore solamente sul positivo o&nbsp; sul negativo e&nbsp;&nbsp; si alimenta il motore con una batteria ausiliaria&nbsp;&nbsp; perché non dovrebbe funzionare? </p><p>Grazie per la spiegazione.</p>
<p>interessa anche a me.... come realizzare su yamaha un collegamento simile a quello della levo ovvero usando una batt per volta e non in parallelo.</p><p>grazie</p>
<p>
Complimenti Nicola</p><p>Hai abilmente trovato una falla nell&#039;impianto della turbo levo e ti ci sei attaccato!</p><p>Bravo!</p><p><br /></p><p>Per Gianluk:</p><p>Il sistema usato da Nicola non è assolutamente utilizzabile nella Yamaha.</p><p>In questo impianto l&#039;elettronica centrale è contenuta nella batteria. Quando lui interrompe il positivo lo interrompe semplicemente nella tratta scheda-motore. La scheda continua ad essere alimentata dalla batteria originale, ad eseguire i comandi (sono direttamente a bordo della batteria!), a comunicare con il cavo di comunicazione che non viene interrotto (ne basta uno, il negativo non centra nulla).</p><p>Quando viene collegata la batteria secondaria non fa altro che alimentare il solo motore fino a che il bms della stessa decide che è scarica.</p><p>Quando gira il deviatore (o lo fa automaticamente con un un relais) ritorna il collegamento originale escludendo la secondaria precedentemente scaricata.</p><p>Il discorso dei diodi è del tutto inutile in quanto non è un parallelo.
</p><p>mi spiego meglio....</p><p>mettere il 3 filo (quello marrone) che transita tra gli spinotti come nel tuo cavo stefano......mettere in paralleo il negativo.... e usare una batt alla volta ingannando il motore che dovrebbe riuscire a comunicare con la batt originale con il negativo in parallelo ma senza prelevare corrente dalla batteria</p><p><br /></p><p>se metto in comunicazione solamente il marrone la bici si accende per un attimo e poi si spenge... magari se trova &quot;il resto del segnale&quot; che transita (forse) sul negativo si risolve... oppure (forse) transita sul positivo... e allora metterei in parallelo il positivo E BASTA.... senza diodi e senza usarle in parallelo</p><p><br /></p><p>spero di essemi spiegato</p>
<p>col Bosch sicuro non funziona, se trova discrepanza tra l&#039;energia assorbita e la carica va in errore, inoltre se si scollega la batteria dalla sua elettronica c&#039;è un componente che si suicida, e la batteria muore per sempre. </p><p><br /></p><p>Inviato dal mio ASUS_Z010D utilizzando Tapatalk</p>
<p>
Complimenti Nicola</p><p>Hai abilmente trovato una falla nell&#039;impianto della turbo levo e ti ci sei attaccato!
</p><p><br /></p><p>E perchè una falla? Possiamo pensarla come un opportunità... pensa se l&#039;anno prossimo Specy fornisce una batteria aggiuntiva da mettere nel portaborraccia, magari da 200w e permette alle officine autorizzate la modifica aggiungendola? Quante ne venderebbero? ;-)</p>
B
<p>
..., inoltre se si scollega la batteria dalla sua elettronica c&#039;è un componente che si suicida, e la batteria muore per sempre.</p><p>
</p><p><br /></p><p>Se si scollegano gli elementi dalla scheda della Levo succederà la stessa cosa!</p><p>Comunque non si rompe niente ma si sprogamma un chip che può essere riprogrammato in fabbrica, per evitare ciò prima di fare esperimenti bisogna fare in modo di mantenere sempre alimentata la scheda bms.</p><p>Ciao.</p>
<p>
Se si scollegano gli elementi dalla scheda della Levo succederà la stessa cosa!</p><p>Comunque non si rompe niente ma si sprogamma un chip che può essere riprogrammato in fabbrica, per evitare ciò prima di fare esperimenti bisogna fare in modo di mantenere sempre alimentata la scheda bms.</p><p>Ciao.
</p><p><br /></p><p>Proprio così!</p><p>Era infatti la procedura che utilizzavo quando sostituivo i pacchi celle alle batterie Classic: Alimentavo esternamente il bms finchè sostituivo l pacco e poi staccavo il collegamento. L&#039;elettronica non ha occhi... non se ne accorgeva se non le staccavi la tensione!</p>
<p>
E perchè una falla? Possiamo pensarla come un opportunità... pensa se l&#039;anno prossimo Specy fornisce una batteria aggiuntiva da mettere nel portaborraccia, magari da 200w e permette alle officine autorizzate la modifica aggiungendola? Quante ne venderebbero? ;-)
</p><p><br /></p><p>Vista dal mio punto di vista è una falla perchè permetti ad una fonte esterna di inserirsi nel tuo sistema con possibilità anche di fare danni. (pensa se per esempio qualcuno collegasse una batteria con più serie!)</p><p><br /></p><p>Se poi la casa vuole fare una batteria aggiuntiva non hanno di certo problemi ad adattare l&#039;impianto!</p>
<p>Questa Levo mi piace sempre di più, ho provato anche con un comando da smartphone ad impostare la velocità massima a 37,5Km/h (in area privata)...</p><p>Ciao scusa , mi potresti spiegare meglio come hai fatto ? </p><p>Nell&#039;applicazione &quot;mission control &quot; non trovo area privata. Esiste altra applicazione ?</p>
<p>credo intenda su strade private e non pubbliche....praticamente ha girato in &quot;cortile&quot;</p>
<p>
credo intenda su strade private e non pubbliche....praticamente ha girato in &quot;cortile&quot;
</p><p>Hai ragione, avevo interpretato male. Resta il fatto che non ho capito come ha fatto. Ho provato a ingannare la circonferenza delle ruote ma ritorna sempre allo stato di programmazione iniziale. Comunque l&#039;ho presa da poco e devo ancora capire bene come funziona bene l&#039;applicazione, anche perche perde il segnale gps dopo un&#039;ora e mezza e mi fa incazzare, pertanto non la uso piu. Altra domanda, commutatore manuale mi è chiaro, commutatore automatico no... </p><p>Ha usato un rele?</p>
B
<p>Per la commutazione automatica allego un banale schemino, il relè (P/N 832A 24V 30A) che ho utilizzato è stagno.</p><p>Il tutto ci sta perfettamente sopra il motore come si può vedere nelle prime foto senza compromettere l&#039;estetica della Levo.</p><p>Il mio amico ha preso una seconda sella completa di canotto e a seconda delle esigenze in pochi secondi passa da un sistema all&#039;altro.</p><p>Volendo poi come ho fatto io, si può aggiungere un led per capire quale delle due batterie sta funzionando.</p><p>Ciao.Vedi l'allegato 1776</p>
<p>Ciao Nicola. Ti ringrazio per la risposta. Io pensavo di mettere la batteria al posto della borraccia, ne ho trovate di dimensioni che ci stanno perfettamente e cosi mantengo il baricentro basso. Poi per la commutazione pensavo ad un semplice interruttore a tre posizioni e collegato ad un indicatore di capacita a led. Totale spesa 230€ batteria da 12 Ah, 12€ indicatore, 3€ interruttore. Appena mi arriva il materiale metto le foto anche per gli altri che fossero interessati... in realta poi con 892 W ci puoi girare tutto il giorno, e volendo puoi prendere ulteriore batteria da tenere sullo zaino, dimensioni 200 x75 x95 mm, 2,8 kg&nbsp; si puo fare no ?</p>
<p>
Ciao Nicola. Ti ringrazio per la risposta. Io pensavo di mettere la batteria al posto della borraccia, ne ho trovate di dimensioni che ci stanno perfettamente e cosi mantengo il baricentro basso. Poi per la commutazione pensavo ad un semplice interruttore a tre posizioni e collegato ad un indicatore di capacita a led. Totale spesa 230€ batteria da 12 Ah, 12€ indicatore, 3€ interruttore. Appena mi arriva il materiale metto le foto anche per gli altri che fossero interessati... in realta poi con 892 W ci puoi girare tutto il giorno, e volendo puoi prendere ulteriore batteria da tenere sullo zaino, dimensioni 200 x75 x95 mm, 2,8 kg&nbsp; si puo fare no ?
</p><p>Ciao, puoi darmi qualche indicazione sulla batteria che hai trovato, magari il link? Grazie</p>
B
<p>
... Poi per la commutazione pensavo ad un semplice interruttore a tre posizioni e collegato ad un indicatore di capacita a led. ..si puo fare no ?
</p><p><br /></p><p>Si può fare con un deviatore a due posizioni (ON/ON) ma occhio alla corrente massima che può supportare, considera anche una adeguata lunghezza/sezione dei cavi. A questo punto meglio un connettore a due posizioni da spostare a mano.</p><p>Eventualmente usa un relè comandato da un piccolo switch, soluzione sicuramente più affidabile.</p>
<p>
Ciao, puoi darmi qualche indicazione sulla batteria che hai trovato, magari il link? Grazie
</p><p>L&#039;ho trovata su ebay, ce ne sono di tante misure e potenza. Io l&#039;ho presa da technologye_elettriche , dice che le fa anche su misura... ti sapro dire se funziona appena la insatallo</p>
B
<p>Puoi postsre immagine batteria?</p><p><br /></p><p><br /></p><p>Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk</p>
<p>fate attenzione a cosa comprate... che celle monta... che scariche hanno</p><p><br /></p><p>prima di comprare cercate di capire cosa vi serve... non basta 36v e xy amp!!!</p>
<p>
Puoi postsre immagine batteria?</p><p><br /></p><p><br /></p><p>Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
</p>
<p>ESPERIMENTO RIUSCITO...batteria da 12 Ah, mi sembra che duri di piu di quella originale. Il fissaggio è ad incastro con supporto fissato sui fori del portaborraccia, il nastro per contenere le vibrazioni ed evitare che il fango entri sotto la batteria rovinando il telaio. Risultato estetico discutibile ma molto funzionale.</p>
<p>
ESPERIMENTO RIUSCITO...batteria da 12 Ah, mi sembra che duri di piu di quella originale. Il fissaggio è ad incastro con supporto fissato sui fori del portaborraccia, il nastro per contenere le vibrazioni ed evitare che il fango entri sotto la batteria rovinando il telaio. Risultato estetico discutibile ma molto funzionale.
</p><p>Come hai realizzato la commutazione da una batteria all&#039;altra? Interruttore o relè? Ci fai vedere una foto ravvicinata?</p>
<p>Io stavo pensando di portare la batteria supplementare nello zaino da schiena, ma ho paura che i cavi di connessione necessari per evitare le perdite siano troppo grandi, dell&#039;ordine dei 6mm2.</p><p>Qualcuno ha fatto prove in tal senso?</p>
<p>
Io stavo pensando di portare la batteria supplementare nello zaino da schiena, ma ho paura che i cavi di connessione necessari per evitare le perdite siano troppo grandi, dell&#039;ordine dei 6mm2.</p><p>Qualcuno ha fatto prove in tal senso?
</p><p>Io ho il cavo apposito (da zaino) &quot;ufficiale&quot; della BMZ fatto per il Range Extender, e il diametro complessivo del cavo è del tutto accettabile, direi sui 5-6 mm. Il cavo riporta &quot;PVC 2464 20# 80°C 300V&quot;.</p>
<p>@Nicola ciao sei riuscito a recuperare la bici per farci delle foto della batteria per capire da dove hai fatto uscire il cavo che va dalla batteria supplementare al relè? Posso immaginare che tu abbia messo il rele dentro il vano motore e da lì sia arrivato al vano batteria dall&#039;interno circa a 5 cm dalla base della batteria. Volevo capire se la hai forata nel centro per il passaggio del cavo. Perché mi piacerebbe che la batteria rimanga stagna. Ma con questa soluzione quando sbarchi la batteria originale devi scollegare dei connettori. Giusto?</p><p><br /></p><p>L&#039;altra soluzione ¨spagnola¨ é di non toccare la batteria ma intercettare il positivo sul cavo motore. Ma in questo caso si va a toccare la bici con magari più complicazioni. Il vantaggio mi pare è che la batteria originale non viene toccata e si può staccare senza avere cavi collegati se non il cavo magnetico originale. </p><p><br /></p><p>Un altro tema su cui chiedevo un chiarimento prima di fare danni é la questione della alimentazione del bms. Il tema é rilevante solo se si sceglie la soluzione di Nicola e cioè andando a svitare il cavo che dalla vite dentro la batteria va al connettore della batteria. In questo caso mi pare che svitando la vite non si tocchi l&#039;alimentazione del bms per cui si possa procedere senza cautele purché non si stacchi il bms. Mi confermi nicola che é corretto? Perché c&#039;erano dei post che invece la ponevano come condizione e non ho capito se si riferissero a Yamaha o siano rilevanti anche per questo tópic. </p><p><br /></p><p><br /></p><p>Inviato dal mio iPad utilizzando Tapatalk</p>
B
<p>Purtroppo non più avuto la bici in prestito, il mio amico la sta usando intensamente, appena possibile metterò delle foto.</p><p><br /></p><p>Il relè ci sta perfettamente dentro al vano motore e si arriva alla batteria come dici tu.</p><p>I cavi escono dalla batteria da un foro <b>rettangolare</b> fatto su un guscio poi sigillato per evitare infiltrazioni ( ti avverto che non è semplice passare i cavi dentro la batteria, devi avere una buona manualità o esperienza nel maneggiare queste parti ).</p><p>Secondo me la soluzione spagnola è migliore e meno invasiva, inoltre è facilmente ripristinabile come da fabbrica (sigillo di garanzia? :scream:).</p><p>Puoi togliere tranquillamente i cavi del connettore della presa di alimentazione basta fare attenzione visto che la scheda è sempre sotto tensione anche da spenta. Ovviamente non devi staccare altro per evitare il reset della scheda bms.</p>
<p>
Come hai realizzato la commutazione da una batteria all&#039;altra? Interruttore o relè? Ci fai vedere una foto ravvicinata?
</p>
<p>
</p><p>Per ora sono due pulsanti accendo le batterie una alla volta, prossimamente userò un tasto a tre vie</p>
<p>gira voce, magari del cugino del cugino del....&nbsp; Specialized abbia in in stato avanzato una batteria di doppia capacità delle sua attuale, nessuno ha sentito niente?</p>
F
<p>innanzitutto un grazie a Nicola che ha condiviso informazioni preziose e competenti.</p><p>Ho la turbo fattie e col reggisella telescopico la vedo dura mettere qualcosa sotto sella.</p><p>Ci penserò, considerando che non mi sono per ora mai trovato agli sgoccioli con l&#039;autonomia (peso 70 kg).</p><p>Ma vorrei ripetere il Cammino di Santiago ...</p><p>Intanto chiedo: in fase di carica è possibile mettere i due pacchi in parallelo ?</p><p>Il caricabatterie non si accorge di niente ?</p><p>Il circuito (quello che memorizza cicli di ricarica e livelli) che gestisce il pacco originale non sballa i parametri ?</p><p>Altra questione forse OT: che sia possibile sostituire (da hobbysta modellista..) il pacco batterie (e solo quello) una volta esaurite con LiPo adattabili ?</p><p>Altra ancora: vuoi che prima o poi nessuno metta in circolazione batterie compatibili a prezzi concorrenziali ? Ho provato a cercare, ma forse è troppo presto.</p><p>Non sono un complottista, ma è probabile che Specialized integrando i controlli sul pacco batterie abbia cercato di blindare il sistema: i prezzi dei pacchi originali (504 e 691 W/h) sono elevati.</p>
<p>Io ho provato a caricare due batterie in parallelo (due da 48V di Ping) ma ho bruciato il carica :sob: Non ho capito perchè, meglio non rischiare.</p>
B
<p>@<a href="http://www.emtb-mag.com/forum/threads/specialized-turbo-levo-con-capacit%C3%A0-totale-batterie-860wh.322/members/fifurnio.1342/" class="internalLink ProxyLink" data-proxy-href="http://www.emtb-mag.com/forum/threads/specialized-turbo-levo-con-capacit%C3%A0-totale-batterie-860wh.322/members/fifurnio.1342/">fifurnio</a></p><p>Meglio evitare il parallelo, se leggi i post precedenti ne ho già parlato!</p><p>Nel case batterie (40 elementi) non c&#039;è spazio per aggiungere altre celle, par arrivare a 508Wh hanno usato elementi selezionati con capacità superiore, siamo già ad un limite tecnologico. Per aggiungere circa 100Wh bisogna mettere altri 10 elementi in parallelo !</p><p>Ciao.</p>
<p>Ciao ragazzi, sono rimasto davvero affascinato da questa discussione! Potete darmi due dritte dove trovare pacchi batterie già pronti? cercando in rete ho trovato qualcosa ma dubito sulla qualità del prodotto.... o se conoscete qualche azienda che le crea su specifica.</p><p><br /></p><p>ps. @Nicola ma farti pagare per realizzare questi &quot;e-kit&quot; ?</p>
<p>Dei miei amici al momento stanno valutando questa soluzione che sembra la più congeniale poi staremo a vedere ... appena so qualcosa di più vi saprò dire. A gia in totale 1004w hahahah ma stiamo a vedere se ora sarò io in difficoltà avendole 800w ps la mia è la Bulls</p>
<p>
Forse non hai idea delle dimensioni di una batteria della Levo o forse non hai idea delle dimensioni di un comune zaino x mtb o forse tutteddue... ;-)</p><p><br /></p><p><img src="https://scontent-mxp1-1.xx.fbcdn.net/v/t1.0-9/15094251_1818343281779539_6442338414965575857_n.jpg?oh=da176a818de8693e7f56a433aa36d20d&amp;oe=58B76A14" class="bbCodeImage wysiwygImage" alt="" unselectable="on" />
</p><p>Ti fai fare un borsello si misura e la leghi sopra al tubo orrizzontale (tipo borsello porta monete,cell)... Nello zaino è pericolosissima in caso di caduta ti può causare dei danni seri( qualsiasi cosa rigida anche una banale pompa)</p>
<p>Complimenti Nicola post iniziale, interventi e competenza da vero tecnico.</p><p>Anche le tue risposte, sempre pacate, ponderate e supportate da competenza tecnica ...insomma non buttate li a caso! Bravo e soprattutto altruista. Te ne sono grato e mi hai aperto una grande porta.</p><p>Se fossi il proprietario della Specialized ti farei un contratto a vita in M.ni 000.000 ....di euro :) :)</p><p><br /></p><p>...dopo questa sviolinata, meritata e senza alcun fine, lancio un piccolo quesito:</p><p><br /></p><p>Se si realizzasse, sfruttando una robusta borraccia porta attrezzi, un bel contenitore per una ventina di celle al litio a 3.6v cadauna (due serie da 10 messe in parallelo) così da ottenere 36v e circa 4.5Ah cioè pressapoco 160W?</p><p>Applicando il collegamento di Nicola, otterremmo un lavoro pulito pulito con i seuguenti vantaggi:</p><p>1) 1/3 della potenza standard di una batteria (in più) che in soldoni potrebbe tirarci fuori dai guai e permetterci almeno 25Km di autonomia (ma potrebbero essere dipiù o dimeno in base all&#039;ultilizzo ed ad altri mille fattori)</p><p>2) estetica della Turbo Levo intatta (l&#039;abbiamo acquistata anche e soprattutto per quella) e non pacchiana come qualcuno ha fatto con nastri adesivi, fascette, velcro etc</p><p>3) pesi senz&#039;altro contenuti e comunque spostati nell&#039;unico punto dove non danno fastidio a stabilità e altro.</p><p>4) spesa irrisoria, nell&#039;ordine dei 100 Euro Max TOTALI optando, tra l&#039;altro, su celle di alta qualità che verrebbero ricaricate in blocco sfruttando il carica batterie degli Hoverboard che prevedono appunto pacchi batterie al Litio della stessa identica potenza.</p><p>...poi se fate un&#039;uscita che già sapete in partenza che la batteria standard vi basta, la borraccia con dentro la bevanda al &quot;Litio&quot; la lasciate a casa e vi portate invece quella con il succo di mirtillo della Valtellina. :) :) </p><p>Che ne pensate?</p>
<p>purtroppo non si può fare per le caratteristiche intrinseche delle celle al litio. Con meno di 3 celle in parallelo (si mettono prima in parallelo e po si collegano i paralleli in serie) la resistenza interna è tale che con l&#039;assorbimento del motore la tensione calerebbe parecchio, stessando le celle che durerebbero poco, questo col collegamento fatto da Nicola in cui i due pacchi batteria, l&#039;originale e l&#039;aggiuntivo, vengono usati alternativamente. Diverso è il caso dell&#039;altro pacco batteria, illustrato nell&#039;altro tread, il cui il collegamento viene fatto in parallelo (cosa che ha Nicola non ha funzionato) quindi si potrebbero benissimo aggiungere le 20 celle in parallelo alle 40 originali sommandone le capacità. Non sarebbe male se Nicola e l&#039;altro sviluppatore si parlassero in modo da sommare le esperienze e realizzare l&#039;extender migliore possibile.</p>
<p>....</p><p>
purtroppo non si può fare per le caratteristiche intrinseche delle celle al litio. Con meno di 3 celle in parallelo (si mettono prima in parallelo e po si collegano i paralleli in serie) la resistenza interna è tale che con l&#039;assorbimento del motore la tensione calerebbe parecchio, stessando le celle che durerebbero poco, questo col collegamento fatto da Nicola in cui i due pacchi batteria, l&#039;originale e l&#039;aggiuntivo, vengono usati alternativamente. Diverso è il caso dell&#039;altro pacco batteria, illustrato nell&#039;altro tread, il cui il collegamento viene fatto in parallelo (cosa che ha Nicola non ha funzionato) quindi si potrebbero benissimo aggiungere le 20 celle in parallelo alle 40 originali sommandone le capacità. Non sarebbe male se Nicola e l&#039;altro sviluppatore si parlassero in modo da sommare le esperienze e realizzare l&#039;extender migliore possibile.
</p><p>...cavolo... vero.</p><p>Comunque una borraccia di quelle grandi potrebbe contenere anche 30 celle per 40 non mi sbilancio ...però l&#039;estetica della bici ed il peso ne risentirebbe e poi è però come circolare con 2 batterie, ottime in caso di lungjissime percorrenze ma poco pratica in caso di uscite dove basta avere 160W in più come riserva di carica.</p><p>Si confermo la soluzione migliore è il collegamento parallelo alla batteria esistente così che le capacità si sommano ed avere quindi 650W o poco meno</p>
<p>Non credo che Nocola si sia complicato la vita facendo il commutatore senza motivo, qualche problema l&#039;ha sicuramente avuto, però non ha condiviso quali problemi gli hanno fatto preferire la soluzione alternata.</p>
<p>Novità riguardo la messa in parallello di batterie supplementari per la Turbo Levo?</p><p>Ho trovato una borraccia porta attrezzi XL della elite che può senz&#039;altro contenere almeno 30 celle.</p><p>Se qualcuno riesce a fare il collegamento parallelo, postando il circuitino, io studio la borraccia contenitore da 30 celle per una carica supplementare minima di almeno 340w!</p><p>...ed una da 20 celle, più leggera per una carica supplementare minima di almeno 230w!</p><p>Il tutto sfruttando una borraccia porta attrezzi (vediamo se in alluminio per meglio dissipare l&#039;eventuale calore delle celle) oppure in plastica.</p><p>Avanti ai tecnici elettronici!</p>
<p>comunque chi ha realizzato il post vi ha scritto più volte che in parallelo danno problemi... e non mi sembra che costui sia impreparato o che non ci abbia provato... semplimente che è un limite del progetto levo.... e non vi rattristate perchè con lo stesso tipo di cavo in parallelo su yamaha si bruciano i motori!!! </p><p><br /></p><p>quindi siate contenti di quello che si può fare</p>
<p>Veramente ci sono 2 progetti, uno che le fa funzionare in parallelo, l&#039;altro in alternanza. Non credo che chi si è inventato il sistema di commutazione sia andato a complicarsi la vita senza motivo, però non ha mai specificato quali problemi abbia riscontrato, problemi che il secondo sviluppatore dice di non avere avuto. </p><p>Ho proposto che si parlassero per il bene della comunità, ma pare che il business abbia la prevalenza sulla conoscenza. </p><p><br /></p><p>Inviato utilizzando Tapatalk</p>
<p>
Veramente ci sono 2 progetti, uno che le fa funzionare in parallelo, l&#039;altro in alternanza. Non credo che chi si è inventato il sistema di commutazione sia andato a complicarsi la vita senza motivo, però non ha mai specificato quali problemi abbia riscontrato, problemi che il secondo sviluppatore dice di non avere avuto.</p><p>Ho proposto che si parlassero per il bene della comunità, ma pare che il business abbia la prevalenza sulla conoscenza.</p><p><br /></p><p>Inviato utilizzando Tapatalk
</p><p>LEGGI PAGINA 2 E IL 3° POST</p><p><br /></p><p>&quot;Ho provato a fare un parallelo la carica avviene correttamente ma in fase di scarica la durata era molto inferiore al previsto&quot;</p>
<p>
LEGGI PAGINA 2 E IL 3° POST</p><p><br /></p><p>&quot;Ho provato a fare un parallelo la carica avviene correttamente ma in fase di scarica la durata era molto inferiore al previsto&quot;
</p><p>Un mio compare di uscite ha la seconda batteria in parallelo....</p><p>nei primi due livelli funziona tutto correttamente, le batterie si scaricano assieme, e i led si spengono, più o meno, uno ogni due della batteria singola.</p><p>In turbo, o come si chiama il livello max, però, non funziona regolarmente... non sviluppa la potenza che dovrebbe.</p><p>Non ne so molto di più, ma mi sembra che gli amigos vogliano provare con lo schema di Nicola.....test in progress!!!</p><p><br /></p><p>Ora, da ignorante in materia, avendo letto nelle varie discussioni che mettendo i diodi questi provocano un calo di tensione..... non è che sia questo il problema?!</p>
<p>
LEGGI PAGINA 2 E IL 3° POST</p><p>&quot;Ho provato a fare un parallelo la carica avviene correttamente ma in fase di scarica la durata era molto inferiore al previsto&quot;
</p><p>Io ho provato a caricare due batterie in parallelo con un solo caricatore e dopo un paio di mesi mi si è bruciato! </p><p>Non so il motivo ma sconsiglierei di farlo. (spero di aver inteso bene)</p>
<p>
Un mio compare di uscite ha la seconda batteria in parallelo....</p><p>nei primi due livelli funziona tutto correttamente, le batterie si scaricano assieme, e i led si spengono, più o meno, uno ogni due della batteria singola.</p><p>In turbo, o come si chiama il livello max, però, non funziona regolarmente... non sviluppa la potenza che dovrebbe.</p><p>Non ne so molto di più, ma mi sembra che gli amigos vogliano provare con lo schema di Nicola.....test in progress!!!</p><p><br /></p><p>Ora, da ignorante in materia, avendo letto nelle varie discussioni che mettendo i diodi questi provocano un calo di tensione..... non è che sia questo il problema?!
</p><p><br /></p><p>dove la tiene la 2a batt il tuo compagno di uscite? io non mi farei un problema di parallelo, quando una è al 25% la girerei con l&#039;altra. Il mio problema è che non ho trovato dove metterla, nello zaino non la metterei avendo le spalle malandate preferisco non caricarle.</p>
<p>
dove la tiene la 2a batt il tuo compagno di uscite? io non mi farei un problema di parallelo, quando una è al 25% la girerei con l&#039;altra. Il mio problema è che non ho trovato dove metterla, nello zaino non la metterei avendo le spalle malandate preferisco non caricarle.
</p><p><a href="https://www.emtb-mag.com/forum/attachments/img-20170511-wa0011-jpg.3148/" class="internalLink ProxyLink" data-proxy-href="https://www.emtb-mag.com/forum/attachments/img-20170511-wa0011-jpg.3148/">https://www.emtb-mag.com/forum/attachments/img-20170511-wa0011-jpg.3148/</a></p><p>nella pag precedente ci sono anche altre foto.....</p><p>ma mi sa che tu pensavi ad una seconda batteria Specialized.</p>
<p>Un mese paio di mesi fa circa ho collegato per un conoscente una batteria in parallelo alla originale di una turbo levo. Ho leggermente spellato positivo e negativo del cablaggio che collega batteria originale al motore, un paio di stagnature ben fatte, 15 cm di cavo adeguato ed uno spinottino quasi invisibile che esce dal carterino sx assieme alla guaina del tirante deragliatore.</p><p><br /></p><p>Il mio conoscente non è a digiuno di tecnica e quindi NON abbiamo montato nessun diodo &quot;proteggi c...ta&quot;.</p><p><br /></p><p>Tutto funziona bene&nbsp; e il mio conoscente molto sportivo è molto soddisfatto (mi ha portato anche un salame!): ha raddoppiato il range e la durata dei suoi allenamenti.</p><p><br /></p><p>Passato un mese abbondante la bici si blocca regolarmente ad ogni collegamento della batteria secondaria. Il segnalatore laterale a led lampeggia con una parte di leds verdi e una parte rossi. Per riaccendere la bici è necessario scollegare la secondaria, spegnere la bici e riaccendere.</p><p><br /></p><p>Controllo la carica delle due batterie (che vengono caricate ognuna col proprio carichino):</p><p>-La batteria originale arriva a 41,6V</p><p>-La batteria secondaria arriva a 42,0V</p><p>Eppure un mese prima avevo controllato per bene ed arrivavano ambedue a 42 V!!</p><p><br /></p><p>Allora decido di modificare il carichino della secondaria e farlo scendere ad una tensione massima di 41,6V, lo stesso voltaggio della originale.</p><p>Il problema si è risolto completamente.</p><p><br /></p><p>Il mio conoscente e&#039; già da un ulteriore mese che si allena su e giù per i colli euganei 3-4 volte la settimana senza problemi.</p><p><br /></p><p><br /></p><p>A quanto pare la centralina rileva lo &quot;sbalzo&quot; di tensione e manda in errore il sistema.</p><p>La domanda che mi rimane è come sia possibile che la soglia massima del carichino originale sia sia &quot;abbassata&quot; da sola.</p>
<p>
Un mese paio di mesi fa circa ho collegato per un conoscente una batteria in parallelo alla originale di una turbo levo. Ho leggermente spellato positivo e negativo del cablaggio che collega batteria originale al motore, un paio di stagnature ben fatte, 15 cm di cavo adeguato ed uno spinottino quasi invisibile che esce dal carterino sx assieme alla guaina del tirante deragliatore.</p><p><br /></p><p>Il mio conoscente non è a digiuno di tecnica e quindi NON abbiamo montato nessun diodo &quot;proteggi c...ta&quot;.</p><p><br /></p><p>Tutto funziona bene&nbsp; e il mio conoscente molto sportivo è molto soddisfatto (mi ha portato anche un salame!): ha raddoppiato il range e la durata dei suoi allenamenti.</p><p><br /></p><p>Passato un mese abbondante la bici si blocca regolarmente ad ogni collegamento della batteria secondaria. Il segnalatore laterale a led lampeggia con una parte di leds verdi e una parte rossi. Per riaccendere la bici è necessario scollegare la secondaria, spegnere la bici e riaccendere.</p><p><br /></p><p>Controllo la carica delle due batterie (che vengono caricate ognuna col proprio carichino):</p><p>-La batteria originale arriva a 41,6V</p><p>-La batteria secondaria arriva a 42,0V</p><p>Eppure un mese prima avevo controllato per bene ed arrivavano ambedue a 42 V!!</p><p><br /></p><p>Allora decido di modificare il carichino della secondaria e farlo scendere ad una tensione massima di 41,6V, lo stesso voltaggio della originale.</p><p>Il problema si è risolto completamente.</p><p><br /></p><p>Il mio conoscente e&#039; già da un ulteriore mese che si allena su e giù per i colli euganei 3-4 volte la settimana senza problemi.</p><p><br /></p><p><br /></p><p>A quanto pare la centralina rileva lo &quot;sbalzo&quot; di tensione e manda in errore il sistema.</p><p>La domanda che mi rimane è come sia possibile che la soglia massima del carichino originale sia sia &quot;abbassata&quot; da sola.
</p><p><br /></p><p>Grande Stefano!!! Io non ne ho proprio idea, di ste cose non ne capisco una mazza... :)</p>
<p>
Io ho provato a caricare due batterie in parallelo con un solo caricatore e dopo un paio di mesi mi si è bruciato!</p><p>Non so il motivo ma sconsiglierei di farlo. (spero di aver inteso bene)
</p><p>Ma se il carica batterie della Levo scalda a bestia con una sola batteria, è normale che con 2 fonde.</p>
<p>Avevo fatto un ragionamento semplice semplice, si vede che era sbagliato: </p><p>se il caricatore eroga al massimo diciamo 100W con una o due batterie caricando sempre 100W ci avrebbe messo di più semplicemente. </p><p>L&#039;eperienza insegna e l&#039;ho postato perchè non succeda ad altri.</p>
<p>Va che bel booster hanno fatto <a href="https://m.facebook.com/story.php?story_fbid=691680271028551&amp;id=128606277335956&amp;ref=group_header" target="_blank" class="externalLink ProxyLink" data-proxy-href="https://m.facebook.com/story.php?story_fbid=691680271028551&amp;id=128606277335956&amp;ref=group_header" rel="nofollow">https://m.facebook.com/story.php?story_fbid=691680271028551&amp;id=128606277335956&amp;ref=group_header</a></p>
<p>
Va che bel booster hanno fatto <a href="https://m.facebook.com/story.php?story_fbid=691680271028551&amp;id=128606277335956&amp;ref=group_header" target="_blank" class="externalLink ProxyLink" data-proxy-href="https://m.facebook.com/story.php?story_fbid=691680271028551&amp;id=128606277335956&amp;ref=group_header" rel="nofollow">https://m.facebook.com/story.php?story_fbid=691680271028551&amp;id=128606277335956&amp;ref=group_header</a>
</p><p><br /></p><p>Bello, però una volta montato deve rimanere li e costa quasi come una batteria nuova...</p>
<p>
Bello, però una volta montato deve rimanere li e costa quasi come una batteria nuova...
</p><p>Ma va, si staccherà, mica è saldato, eppoi pesa un kilo meno della batt originale</p>
B
<p>Ecco l&#039;ultima bici che ho aggiornato!</p><p>Sullla foto due levo stessa taglia XL 2017 e 2018&nbsp; (mia).</p><p>Quella verde ha una batteria sotto sella da 630Wh! Peso 2,5kg</p><p>Con questa batteria,&nbsp; percorsi 188km&nbsp; e 1900mt di dislivello,&nbsp; arrivato a casa con ancora 40% sulla batteria levo.</p><p>Dimenticato la modifica non ha invalidato la garanzia ed è completamente reversibile. </p><p>Ciao.</p>
<p>
Ma va, si staccherà, mica è saldato, eppoi pesa un kilo meno della batt originale
</p><p><br /></p><p>Boh, sulla descrizione c&#039;è scritto che deve essere installata dal produttore...</p>
<p>Oggi dovevo comperare un paio di ruote plus serie, invece sono arrivato a casa con una comp 2018 nuova:joy:</p>
<p>
Ecco l&#039;ultima bici che ho aggiornato!</p><p>Sulla foto due levo stessa taglia XL 2017 e 2018&nbsp; (mia).</p><p>Quella verde ha una batteria sotto sella da 630Wh! Peso 2,5kg</p><p>Con questa batteria,&nbsp; percorsi 188km&nbsp; e 1900mt di dislivello,&nbsp; arrivato a casa con ancora 40% sulla batteria levo.</p><p>Dimenticavo la modifica non ha invalidato la garanzia ed è completamente reversibile.</p><p>Ciao.
</p><p><br /></p><p><br /></p><p>potente, però sotto la sella mi pare poco logico</p>
<p>
Boh, sulla descrizione c&#039;è scritto che deve essere installata dal produttore...
</p><p>Ciao,</p><p>la bike col booster è di un mio compare di uscite ed è stata la prima ad usare questa soluzione,</p><p>la batteria è costituita da 40 celle da 3,5 Ah per un totale di 504Wh, che, sommati alla batteria originale, danno un&#039;autonomia ben oltre i 3000m+</p><p>il case è fatto su misura tramite stampa 3D e viene fissato con le viti del portaborraccia&nbsp; e una fascetta sul tubo piantone,</p><p>cablaggio: ci sono due opzioni, in parallelo, com&#039;era a maggio, all&#039;epoca della prima foto, e con le batterie indipendenti, come l&#039;amico l&#039;ha poi preferita e come viene descritta qui</p><p>&nbsp;<a href="https://m.facebook.com/story.php?story_fbid=691680271028551&amp;id=128606277335956&amp;ref=group_header" target="_blank" class="externalLink ProxyLink" data-proxy-href="https://m.facebook.com/story.php?story_fbid=691680271028551&amp;id=128606277335956&amp;ref=group_header" rel="nofollow">https://m.facebook.com/story.php?story_fbid=691680271028551&amp;id=128606277335956&amp;ref=group_header</a></p><p>Sono mesi che l&#039;amico la usa, e devo dire che funziona alla grande,&nbsp; e, ormai, ce ne sono in giro parecchie.</p><p>Come descritto sono circa 2,6 kg in più, ma il bilanciamento della bike non ne risente.</p>
<p>
Ciao,</p><p>la bike col booster è di un mio compare di uscite ed è stata la prima ad usare questa soluzione,</p><p>la batteria è costituita da 40 celle da 3,5 Ah per un totale di 504Wh, che, sommati alla batteria originale, danno un&#039;autonomia ben oltre i 3000m+</p><p>il case è fatto su misura tramite stampa 3D e viene fissato con le viti del portaborraccia&nbsp; e una fascetta sul tubo piantone,</p><p>cablaggio: ci sono due opzioni, in parallelo, com&#039;era a maggio, all&#039;epoca della prima foto, e con le batterie indipendenti, come l&#039;amico l&#039;ha poi preferita e come viene descritta qui</p><p>&nbsp;<a href="https://m.facebook.com/story.php?story_fbid=691680271028551&amp;id=128606277335956&amp;ref=group_header" target="_blank" class="externalLink ProxyLink" data-proxy-href="https://m.facebook.com/story.php?story_fbid=691680271028551&amp;id=128606277335956&amp;ref=group_header" rel="nofollow">https://m.facebook.com/story.php?story_fbid=691680271028551&amp;id=128606277335956&amp;ref=group_header</a></p><p>Sono mesi che l&#039;amico la usa, e devo dire che funziona alla grande,&nbsp; e, ormai, ce ne sono in giro parecchie.</p><p>Come descritto sono circa 2,6 kg in più, ma il bilanciamento della bike non ne risente.
</p><p><br /></p><p>Ma si può togliere tutto in autonomia? Sarebbe bello poterlo togliere e mettere velocemente&nbsp; a seconda delle uscite previste...</p>
<p>
Ma si può togliere tutto in autonomia? Sarebbe bello poterlo togliere e mettere velocemente&nbsp; a seconda delle uscite previste...
</p><p>No, a quanto so al momento è fisso.</p>
<p>
No non sono in parallelo!</p><p>E&#039; la prima cosa che ho provato a fare proprio per evitare di srtessare la batteria principale ho provato in vari modi ma non c&#039;è stato verso non funzionava bene.</p><p>Ho ripiegato per il collegamento in alternanza, tutto sommato forse è meglio così perchè dopo aver esaurito la secondaria poi ci si regola meglio con l&#039;autonomia residua della principale che parte dal 100% dopo circa 70/80Km. Sembra pure che la batteria secondaria sia più performante dell&#039;originale, faremo dei test in proposito.</p><p>La batteria è perfettamente fissata sotto la sella è non ballonzola affatto!
</p><p>HVedi l'allegato 7465 Vedi l'allegato 7464 Vedi l'allegato 7463</p>
<p>
Ecco l&#039;ultima bici che ho aggiornato!</p><p>Sulla foto due levo stessa taglia XL 2017 e 2018&nbsp; (mia).</p><p>Quella verde ha una batteria sotto sella da 630Wh! Peso 2,5kg</p><p>Con questa batteria,&nbsp; percorsi 188km&nbsp; e 1900mt di dislivello,&nbsp; arrivato a casa con ancora 40% sulla batteria levo.</p><p>Dimenticavo la modifica non ha invalidato la garanzia ed è completamente reversibile.</p><p>Ciao.
</p><p>Ma come fai col telescopico?</p>
<p>
Ecco l&#039;ultima bici che ho aggiornato!</p><p>Sulla foto due levo stessa taglia XL 2017 e 2018&nbsp; (mia).</p><p>Quella verde ha una batteria sotto sella da 630Wh! Peso 2,5kg</p><p>Con questa batteria,&nbsp; percorsi 188km&nbsp; e 1900mt di dislivello,&nbsp; arrivato a casa con ancora 40% sulla batteria levo.</p><p>Dimenticavo la modifica non ha invalidato la garanzia ed è completamente reversibile.</p><p>Ciao.
</p><p>Hola cómo habéis comentado la batería secundaria ayuda porfavor</p>
<p>
Ecco l&#039;ultima bici che ho aggiornato!</p><p>Sulla foto due levo stessa taglia XL 2017 e 2018&nbsp; (mia).</p><p>Quella verde ha una batteria sotto sella da 630Wh! Peso 2,5kg</p><p>Con questa batteria,&nbsp; percorsi 188km&nbsp; e 1900mt di dislivello,&nbsp; arrivato a casa con ancora 40% sulla batteria levo.</p><p>Dimenticavo la modifica non ha invalidato la garanzia ed è completamente reversibile.</p><p>Ciao.
</p><p><br /></p><p>Grande Nicola! ...intanto complimenti per la bici e ben venuto a bordo della Turbo Levo. </p><p>Potresti dirci quale sistema di collegamento hai adottato, siccome nei post precedenti lo hai illustrato molto bene con schema elettrico e dovizia di particolari ma più avanti hai fatto anche riferimento al sistema così detto &quot;Spagnolo&quot;. </p><p>Come detto ti pregherei di illustrarci in dettaglio quale è il sistema da te adottato in questa ULTIMA MODIFICA anche perchè se l&#039;hai appunto usato sulla tua nuova bici e lo ritieni reversibile, molto probabilmente non è lo stesso che abbiamo letto nei post precedenti.</p><p>Se non ti scocia anche uno schemino e ...mi raccomando con spiegazioni dettagliate.</p><p>Grazie di cuore</p>
<p>
</p><p>Questa è la soluzione che piacerebbe a me.. una batteria per il portaborraccia, da installare solo ed esclusivamente quando si affrontano uscite da 3000 mt+.. basterebbe da 300w</p><p>Qualcuno dice che sia già stata prodotto per TurboLevo, qualcuno ha info in merito?</p>
<p>
Questa è la soluzione che piacerebbe a me.. una batteria per il portaborraccia, da installare solo ed esclusivamente quando si affrontano uscite da 3000 mt+.. basterebbe da 300w</p><p>Qualcuno dice che sia già stata prodotto per TurboLevo, qualcuno ha info in merito?
</p><p>ciao, praticamente fare ciò che ha già fatto Focus.... ma su Specialized........</p>
<p>
Qualcuno dice che sia già stata prodotto per TurboLevo, qualcuno ha info in merito?
</p><p><br /></p><p>Se Specy producesse un aggeggio simile, senza elettronica di gestione ovvero utilizzata come &quot;slave&quot;, magari a 300 euro, ne venderebbe una quantità pari quasi al numero di Levo in circolazione... ;-)</p>
<p>Io con la soluzione ideata da @CORSARO sono a posto</p><p>Con 800 Wh faccio fatica a darmi limiti (che non siano legati al fatto che prima o poi finisce anche la gamba)</p><p>Vedi l'allegato 7479</p>
B
<p>
</p><p>Ottima soluzione! </p><p>Bisognerebbe sapere le caratteristiche, ci devono stare minimo 30 elementi 18650 e la schedina bms. </p><p>A gennaio devo modificare una Kenevo, a lavoro ultimato metterò delle foto.</p>
<p>Nicola, come ti ho scritto sopra, cortesemente </p><p>Potresti dirci quale sistema di collegamento hai adottato, siccome nei post precedenti lo hai illustrato molto bene con schema elettrico e dovizia di particolari ma più avanti hai fatto anche riferimento al sistema così detto &quot;Spagnolo&quot; cioè con attacco dei fili con apposito deviatore, sul cavetto che dalla batteria porta al motore.</p><p>Come detto ti pregherei di illustrarci in dettaglio quale è il sistema da te adottato in questa &quot;ULTIMA TUA MODIFICA PERSONALMENTE ADOTTATA&quot; anche perchè se l&#039;hai appunto usato sulla tua nuova bici e lo ritieni reversibile, molto probabilmente non è lo stesso che abbiamo letto nel post che ha dato origine alla discussione.</p><p>Se non ti scoccia anche uno schemino e ...mi raccomando con spiegazioni dettagliate.</p><p>Grazie di cuore</p>
D
<p>buonasera a tutti.</p><p><br /></p><p>ho trovato questo kit su internet. vende anche il cavo adattatore.</p><p><br /></p><p>che ne pensate?</p><p><br /></p><p><a href="https://www.subito.it/biciclette/levorex-rev-03-range-extender-battery-turbo-levo-vicenza-232097428.htm" target="_blank" class="externalLink ProxyLink" data-proxy-href="https://www.subito.it/biciclette/levorex-rev-03-range-extender-battery-turbo-levo-vicenza-232097428.htm" rel="nofollow">https://www.subito.it/biciclette/levorex-rev-03-range-extender-battery-turbo-levo-vicenza-232097428.htm</a></p>
<p>
Io con la soluzione ideata da @CORSARO sono a posto</p><p>Con 800 Wh faccio fatica a darmi limiti (che non siano legati al fatto che prima o poi finisce anche la gamba)</p><p>Vedi l'allegato 7479
</p><p><br /></p><p><br /></p><p>batteria spaccamaroni</p>
<p>
buonasera a tutti.</p><p><br /></p><p>ho trovato questo kit su internet. vende anche il cavo adattatore.</p><p><br /></p><p>che ne pensate?</p><p><br /></p><p><a href="https://www.subito.it/biciclette/levorex-rev-03-range-extender-battery-turbo-levo-vicenza-232097428.htm" target="_blank" class="externalLink ProxyLink" data-proxy-href="https://www.subito.it/biciclette/levorex-rev-03-range-extender-battery-turbo-levo-vicenza-232097428.htm" rel="nofollow">https://www.subito.it/biciclette/levorex-rev-03-range-extender-battery-turbo-levo-vicenza-232097428.htm</a>
</p><p><br /></p><p>penso che qualche utente , imboccato&nbsp; dal tuo post, l&#039;abbia comprato...</p><p>annuncio non disponibile</p>
D
<p>Fino a ieri c era.... boo</p><p><br /></p><p>Sarebbe questo il sito</p><p><br /></p><p><a href="http://www.power-faraday.com" target="_blank" class="externalLink ProxyLink" data-proxy-href="http://www.power-faraday.com" rel="nofollow">http://www.power-faraday.com</a></p>
<p>C è ancora ....</p>
<p>
batteria spaccamaroni
</p><p><br /></p><p>Ti sbagli. Spacca molto più i maroni se la metti nello zaino.</p>
<p>
Ti sbagli. Spacca molto più i maroni se la metti nello zaino.
</p><p>Perché hai provato? Io ho sempre seconda batteria nello zaino, no problem</p>
<p>
Fino a ieri c era.... boo</p><p><br /></p><p>Sarebbe questo il sito</p><p><br /></p><p><a href="http://www.power-faraday.com" target="_blank" class="externalLink ProxyLink" data-proxy-href="http://www.power-faraday.com" rel="nofollow">http://www.power-faraday.com</a>
</p><p>Alcuni amici hanno installato questa soluzione ed al momento sono molto soddisfatti</p>
<p>
Perché hai provato? Io ho sempre seconda batteria nello zaino, no problem
</p><p><br /></p><p>Sì, ho provato sia a metterla nella zaino che a metterla sul tubo orizzontale.</p><p>E la soluzione &quot;tubo orizzontale&quot; è decisamente migliore.</p><p><br /></p><p>P.S. se era un doppio senso ... allora faccio finta di non aver capito :mad:</p>
<p>
Sì, ho provato sia a metterla nella zaino che a metterla sul tubo orizzontale.</p><p>E la soluzione &quot;tubo orizzontale&quot; è decisamente migliore.</p><p><br /></p><p>P.S. se era un doppio senso ... allora faccio finta di non aver capito :mad:
</p><p>La bellezza della levo e la pulizia delle linee senza seconde batterie posticce</p>
<p>
La bellezza della levo e la pulizia delle linee senza seconde batterie posticce
</p><p>Per carità ... ognuno ha le sue preferenze.</p><p><br /></p><p>Io con la pulizia delle linee non ci faccio proprio nulla.</p>
<p>
Per carità ... ognuno ha le sue preferenze.</p><p><br /></p><p>Io con la pulizia delle linee non ci faccio proprio nulla.
</p><p>anche io preferisco km nei boschi che le sfilate.... difatti ho una moterra...!!!</p>
<p>
Ti sbagli. Spacca molto più i maroni se la metti nello zaino.
</p><p>Nello zaino sega le spalle alla lunga, ma fissata in quel modo rende la bici inguidabile sul misto. Ok per le salite, ma ostrega ... così vuol dire fottersi il divertimento nelle discese <img src="http://www.myktm.it/images/smilies/icon_rolleyes.gif" class="bbCodeImage wysiwygImage" alt="" unselectable="on" /> </p><p>
Perché hai provato? Io ho sempre seconda batteria nello zaino, no problem
</p><p>Non amo lo zaino, ma per gli estimantori ...</p><p><br /></p><p>
</p>
<p>
anche io preferisco km nei boschi che le sfilate.... difatti ho una moterra...!!!
</p><p>Con 2nda batteria?</p>
<p>
Per carità ... ognuno ha le sue preferenze.</p><p><br /></p><p>Io con la pulizia delle linee non ci faccio proprio nulla.
</p><p>Ma chi ha la Levo si</p>
<p>
Con 2nda batteria?
</p><p>si da 500</p>
<p>
</p><p>Hai fatto il supporto o la metti nello zaino?</p>
<p>stavo </p><p>
Hai fatto il supporto o la metti nello zaino?
</p><p>lavorando su questo....</p><p><br /></p><p>ma poi ho cambiato ammo con fox dhx2 a molla che lavora troppo meglio...</p><p><br /></p><p>e allora sto studiando il supporto di un portantino o di uno sherpa...</p><p><br /></p><p>Vedi l'allegato 8564 </p><p><br /></p><p>Vedi l'allegato 8563</p>
<p>
Nello zaino sega le spalle alla lunga, ma fissata in quel modo rende la bici inguidabile sul misto. Ok per le salite, ma ostrega ... così vuol dire fottersi il divertimento nelle discese <img src="http://www.myktm.it/images/smilies/icon_rolleyes.gif" class="bbCodeImage wysiwygImage" alt="" unselectable="on" /></p><p>
</p><p><br /></p><p>Ti assicuro che non è così.</p><p>Certo ... guidare in discesa una ebike da 23 kg non è come guidare una muscolare da 12 kg. Però i 3 kg della seconda batteria in discesa danno molto meno fastidio messi sul tubo orizzontale piuttosto che messi sulle spalle (in termini di guidabilità). Secondo me, a parità di peso aggiunto, più sta in alto e più dà fastidio; il motivo è semplice: il momento generato in curva mettendo la batteria nello zaino (3 kgf x L2) è molto maggiore al momento generato mettendola sul tubo orizzontale (3 kgf x L1).</p><p>Vedi l'allegato 8565</p>
<p>
Ti assicuro che non è così.</p><p>Certo ... guidare in discesa una ebike da 23 kg non è come guidare una muscolare da 12 kg. Però i 3 kg della seconda batteria in discesa danno molto meno fastidio messi sul tubo orizzontale piuttosto che messi sulle spalle (in termini di guidabilità). Secondo me, a parità di peso aggiunto, più sta in alto e più dà fastidio; il motivo è semplice: il momento generato in curva mettendo la batteria nello zaino (3 kgf x L2) è molto maggiore al momento generato mettendola sul tubo orizzontale (3 kgf x L1).</p><p>Vedi l'allegato 8565
</p><p>Porti la sacca idrica sulle spalle? Io no, ma porto la batteria. Il peso e peso indipendentemente da cosa si abbia sulle spalle</p>
<p>
Ma chi ha la Levo si
</p><p>Più o meno, questa è la mia classifica di importanza dei parametri nella scelta di una ebike:</p><p><br /></p><p>1.&nbsp;&nbsp; Affidabilità e consumi del motore</p><p><br /></p><p>2.&nbsp;&nbsp; Autonomia della batteria</p><p><br /></p><p>3.&nbsp;&nbsp; Qualità del telaio</p><p><br /></p><p>4.&nbsp;&nbsp; Geometrie adatte alle mie caratteristiche</p><p><br /></p><p>5.&nbsp;&nbsp; Montaggio / componenti</p><p><br /></p><p>6.&nbsp;&nbsp; Tipo di percorsi che intendo farci</p><p><br /></p><p>7.&nbsp;&nbsp; Assistenza tecnica post vendita</p><p><br /></p><p>8.&nbsp;&nbsp; …</p><p><br /></p><p>9.&nbsp;&nbsp; …</p><p><br /></p><p>10.&nbsp; &nbsp; &nbsp; &nbsp; &nbsp; &nbsp; &nbsp; …</p><p><br /></p><p>11.&nbsp; &nbsp; &nbsp; &nbsp; &nbsp; &nbsp; &nbsp; <b><span style="color: #ff4d4d">La pulizia delle linee</span></b></p><p><br /></p><p>12.&nbsp; &nbsp; &nbsp; &nbsp; &nbsp; &nbsp; &nbsp; Il colore dei tappini delle valvole Presta</p><p><br /></p><p>:joy::joy::joy:</p>
<p>
Porti la sacca idrica sulle spalle? Io no, ma porto la batteria. Il peso e peso indipendentemente da cosa si abbia sulle spalle
</p><p>Ahi ahi ahi ... qui si toppa sulle nozioni base di fisica:</p><p><br /></p><p><a href="https://it.wikipedia.org/wiki/Momento_meccanico" target="_blank" class="externalLink ProxyLink" data-proxy-href="https://it.wikipedia.org/wiki/Momento_meccanico" rel="nofollow">https://it.wikipedia.org/wiki/Momento_meccanico</a></p><p><br /></p><p>Eh no !!! Il peso sarà anche peso, ma il momento di una forza varia in funzione del braccio della forza (gli L1 ed L2 che ho indicato nella foto).</p><p><br /></p><p>P.S. no, io non metto la sacca idrica nello zaino, se non per giri lunghi; borraccia da 0,5 lt</p>
<p>Ci sono questioni soggettive; per esempio i motivi per cui si sceglie una ebike: tutti rispettabili, ognuno spende i suoi soldi come meglio crede; e se a qualcuno importa molto la pulizia delle linee ... va benissimo.</p><p><br /></p><p>Però ci sono anche questioni oggettive; per esempio il fatto che il momento generato da una forza varia a seconda di dove si posiziona questa forza; e qui le opinioni contano pochino. 1 kg in più è molto diverso a seconda di dove viene messo (un altro esempio è la differenza tra mettere lo stesso peso sulle ruote o sul telaio; è molto diverso).</p>
<p>
Ti assicuro che non è così.</p><p>Certo ... guidare in discesa una ebike da 23 kg non è come guidare una muscolare da 12 kg. Però i 3 kg della seconda batteria in discesa danno molto meno fastidio messi sul tubo orizzontale piuttosto che messi sulle spalle (in termini di guidabilità). Secondo me, a parità di peso aggiunto, più sta in alto e più dà fastidio; il motivo è semplice: il momento generato in curva mettendo la batteria nello zaino (3 kgf x L2) è molto maggiore al momento generato mettendola sul tubo orizzontale (3 kgf x L1).</p><p>Vedi l'allegato 8565
</p><p>Piccola parentesi: sarò sempre una voce fuori dal coro, ma guidare una e-mtb in discesa a me dà solo sensazioni positive ... l&#039;avere sotto le chiappe una presenza di 23 chili mi fa sentire attaccato al terreno più che con una mtb da 14 chili. Quindi più sicurezza, più coglionate!</p><p>Ritornando al discorso, io parlavo di inguidabilità del mezzo. E il tuo discorso vale se in entrambi i casi hai il maggior peso caricato in modo solidale alla bici ... se staffi sulla bici ok, ma se hai peso sulle spalle riesci anche a controbilanciare.</p><p>Poi se la differenza nel guidare bici in stile Overvolt am 900, Moterra, Thok c&#039;è (sempre per via del baricentro basso) immaginati la tua col secondo pacco batteria in quella posizione ;)</p>
<p>
Più o meno, questa è la mia classifica di importanza dei parametri nella scelta di una ebike:</p><p><br /></p><p>1.&nbsp;&nbsp; Affidabilità e consumi del motore</p><p><br /></p><p>2.&nbsp;&nbsp; Autonomia della batteria</p><p><br /></p><p>3.&nbsp;&nbsp; Qualità del telaio</p><p><br /></p><p>4.&nbsp;&nbsp; Geometrie adatte alle mie caratteristiche</p><p><br /></p><p>5.&nbsp;&nbsp; Montaggio / componenti</p><p><br /></p><p>6.&nbsp;&nbsp; Tipo di percorsi che intendo farci</p><p><br /></p><p>7.&nbsp;&nbsp; Assistenza tecnica post vendita</p><p><br /></p><p>8.&nbsp;&nbsp; …</p><p><br /></p><p>9.&nbsp;&nbsp; …</p><p><br /></p><p>10.&nbsp; &nbsp; &nbsp; &nbsp; &nbsp; &nbsp; &nbsp; …</p><p><br /></p><p>11.&nbsp; &nbsp; &nbsp; &nbsp; &nbsp; &nbsp; &nbsp; <b><span style="color: #ff4d4d">La pulizia delle linee</span></b></p><p><br /></p><p>12.&nbsp; &nbsp; &nbsp; &nbsp; &nbsp; &nbsp; &nbsp; Il colore dei tappini delle valvole Presta</p><p><br /></p><p>:joy::joy::joy:
</p><p>Ti piacciono gli scrocchi e le bici imbruttite, no problem de gustibus non disputandum est</p>
<p>
Ti piacciono gli scrocchi e le bici imbruttite, no problem de gustibus non disputandum est
</p><p><a href="http://www.buonissimo.org/lericette/1239_Brutti_ma_buoni" target="_blank" class="externalLink ProxyLink" data-proxy-href="http://www.buonissimo.org/lericette/1239_Brutti_ma_buoni" rel="nofollow">http://www.buonissimo.org/lericette/1239_Brutti_ma_buoni</a></p>
<p>
<a href="http://www.buonissimo.org/lericette/1239_Brutti_ma_buoni" target="_blank" class="externalLink ProxyLink" data-proxy-href="http://www.buonissimo.org/lericette/1239_Brutti_ma_buoni" rel="nofollow">http://www.buonissimo.org/lericette/1239_Brutti_ma_buoni</a>
</p><p>Ti consiglio anche la Fiat duna con le bombole del metano sul tetto</p>
<p>
Ti consiglio anche la Fiat duna con le bombole del metano sul tetto
</p><p>Ora che fai? Cerchi di piazzare l’auto usata che ti è rimasta sul gobbone? :joy:</p>
<p>
Ora che fai? Cerchi di piazzare l’auto usata che ti è rimasta sul gobbone? :joy:
</p><p>Esatto non era facile trovare la persona giusta a cui venderla!,,,</p>
<p>
Esatto non era facile trovare la persona giusta a cui venderla!,,,
</p><p>Non venderla !! Fa pendant con la Levo.</p>
<p>Io di peso sopra la bike ne ho comunque parecchio, la batteria nello zaino sarebbe percentualmente poca cosa, mannagg...[emoji23] [emoji23] </p><p><br /></p><p>Sent from my Lenovo P2 using <a href="http://r.tapatalk.com/byo?rid=95278" target="_blank" class="externalLink ProxyLink" data-proxy-href="http://r.tapatalk.com/byo?rid=95278" rel="nofollow">EMTB MAG mobile app</a></p>
<p>
Non venderla !! Fa pendant con la Levo.
</p><p>Ma tu se non sbaglio hai una hayhayhaiaiay bike? E parli?...</p>
<p>
Io di peso sopra la bike ne ho comunque parecchio, la batteria nello zaino sarebbe percentualmente poca cosa, mannagg...[emoji23] [emoji23]</p><p><br /></p><p>Sent from my Lenovo P2 using <a href="http://r.tapatalk.com/byo?rid=95278" target="_blank" class="externalLink ProxyLink" data-proxy-href="http://r.tapatalk.com/byo?rid=95278" rel="nofollow">EMTB MAG mobile app</a>
</p><p>Non disturbare Bart e Emmellevu ... che sono impegnati&nbsp; <img src="http://www.myktm.it/images/smilies/sex.gif" class="bbCodeImage wysiwygImage" alt="" unselectable="on" /></p>
<p>La fat di emmellevu è bellissima, altro che Levo! :p</p>
<p>
La fat di emmellevu è bellissima, altro che Levo! :p
</p><p>A me le fat non piacciono preferisco le milf</p>
<p>
A me le fat non piacciono preferisco le milf
</p><p>Le skinny milf? :D</p>
E
<p>
Hai ragione, avevo interpretato male. Resta il fatto che non ho capito come ha fatto. Ho provato a ingannare la circonferenza delle ruote ma ritorna sempre allo stato di programmazione iniziale. Comunque l&#039;ho presa da poco e devo ancora capire bene come funziona bene l&#039;applicazione, anche perche perde il segnale gps dopo un&#039;ora e mezza e mi fa incazzare, pertanto non la uso piu. Altra domanda, commutatore manuale mi è chiaro, commutatore automatico no...</p><p>Ha usato un rele?
</p><p>Ciao devi usare al posto di MissionC. BELEVO&nbsp; UN app non ufficiale ma molto più performante</p>
E
<p>Ciao mi sono letto il tutto molto interessante comunque per la soluzione in parallelo si potrebbe usare questo semplice schemino per disaccoppiare le batterie lo schema è composto da un driver ed un MOS nulla di più semplice e efficace <a href="http://www.analog.com/en/products/ltc4357.html#product-overview" target="_blank" class="externalLink ProxyLink" data-proxy-href="http://www.analog.com/en/products/ltc4357.html#product-overview" rel="nofollow">http://www.analog.com/en/products/ltc4357.html#product-overview</a></p>
<p>Ottima soluzione. Meglio dei diodi</p>
B
<p>
Ciao mi sono letto il tutto molto interessante comunque per la soluzione in parallelo si potrebbe usare questo semplice schemino per disaccoppiare le batterie lo schema è composto da un driver ed un MOS nulla di più semplice e efficace <a href="http://www.analog.com/en/products/ltc4357.html#product-overview" target="_blank" class="externalLink ProxyLink" data-proxy-href="http://www.analog.com/en/products/ltc4357.html#product-overview" rel="nofollow">http://www.analog.com/en/products/ltc4357.html#product-overview</a>
</p><p>Prova a vedere LTC4355 , Ciao.</p>
N